Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 4057

Regione Piemonte
Deliberazione della Giunta Regionale 9 dicembre 2008, n. 8−10241
Modifica ed integrazione della D.G.R. n. 27−25387 del 2.9.1998 di istituzione del Comitato regionale di coordinamento, già previsto dall'art. 27 del D.lgs. 19 settembre 1994, n. 626, sostituito dall'art. 7 del D.lgs. 81/08, e delle successive DGR n. 28 −2478 del 19.03.2001 e n. 3−7933 del 28.12.2007.
B.U.R. 31 dicembre 2008, n. 53

(omissis)

LA GIUNTA REGIONALE

a voti unanimi...

delibera

- di modificare e integrare la composizione del Comitato di coordinamento ex art. 7 del D.lgs 81/08 che risulterà così costituito:
1) il Presidente della Giunta regionale o Assessore suo delegato, con funzioni di presidente;
2) il Direttore regionale della Direzione Sanità, con funzioni di vicepresidente;
3) l'Assessore all'Ambiente, parchi e aree protette, promozione del risparmio energetico, risorse idriche, acque minerali e termali;
4) l'Assessore allo sviluppo della montagna e foreste, opere pubbliche, difesa del suolo;
5) il Responsabile del Settore regionale Prevenzione sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro;
6) i Direttori regionali delle Direzioni:
Istruzione, Formazione professionale, Lavoro
Attività produttive
Commercio, Sicurezza e Polizia locale;
7) un Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro delle ASL per ciascun quadrante oltre al Responsabile del predetto servizio dell'ASL TO1;
8) un rappresentante del Settore ispezione del lavoro della Direzione regionale del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale;
9) un rappresentante dell'Ispettorato regionale dei Vigili del Fuoco;
10) un rappresentante dei Dipartimenti periferici dell'ISPESL del Piemonte;
11) un rappresentante dell'ufficio regionale INAIL;
12) un rappresentante dell'ANCI;
13) un rappresentante dell'UPI;
14) un rappresentante degli uffici di sanità aerea e di frontiera del Ministero della Sanità;
15) un rappresentante dell'INPS;
16) un rappresentante della CGIL;
17) un rappresentante della CISL;
18) un rappresentante della UIL;
19) un rappresentante dell'UGL;
20) un rappresentante della Confindustria Piemonte;
21) un rappresentante del CNA;
22) un rappresentante della Coldiretti;
23) un rappresentante della Confcooperative;
24) un rappresentante dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale del Piemonte (ARPA);
− di stabilire che :
− alle riunioni del Comitato nelle quali sono discusse le linee di intervento e i programmi operativi della pubblica amministrazione in tematiche relative a comparti specifici possono essere invitati a partecipare e ad esprimere le proprie valutazioni altri soggetti di comprovata esperienza e competenza;
− al fine di integrare, con decreto del Presidente della Giunta regionale, la composizione del predetto Comitato, le parti sociali provvederanno a designare il componente effettivo e quello supplente delegato a rappresentarle e ad assumere le decisioni operative per conto delle organizzazioni medesime;
− nessun beneficio economico venga corrisposto ai componenti designati, in quanto gli stessi svolgono la loro attività in rappresentanza delle rispettive organizzazioni.
Ogni altra disposizione contenuta nella DGR n. 27−25387 del 2.9.1998, DGR n. 28 −2478 del 19.03.2001 e DGR n. 3−7933 del 28.12.2007 non in contrasto con la presente rimane invariata.
La presente deliberazione sarà pubblicata sul B.U. della Regione Piemonte, ai sensi dell'art. 61 dello Statuto e dell'art. 14 del DPGR n. 8/R/2002.

(omissis)