Stampa
Categoria: 1952
Visite: 3500

Tipologia: Contratto collettivo provinciale
Data firma: 26 maggio 1952
Validità: 01.06.1952 - 31.05.1954
Parti: Associazione Provinciale degli Artigiani-Sezione Barbieri e Parrucchieri e Camera Confederale del Lavoro, Sindacato Lavoranti Barbieri e Parrucchieri
Settori: Servizi, Barbieri e parrucchieri per signora, Artigianato, Carrara

Sommario:

Art. 1.
Art. 2. - Classificazione lavoranti.
Art. 3.
Art. 4. - Orario di lavoro.
Art. 5. - Giorni festivi.
Art. 6. - Ferie.
Art. 7. - Indennità di licenziamento.
Art. 8. - Licenziamento in tronco.
Art. 9. - Lavoro accessorio.
Art. 10.

Contratto collettivo integrativo per i lavoranti barbieri e parrucchieri per signora del comune di Carrara, 26 maggio 1952

Il giorno 26 maggio 1952 l’Associazione Provinciale degli Artigiani - Sezione Barbieri e Parrucchieri […], la Camera Confederale del Lavoro, Sindacato Lavoranti Barbieri e Parrucchieri […], viene stipulato il seguente contratto collettivo da valere per il comune di Carrara, ad integrazione del Contratto collettivo nazionale 29 settembre 1937.

Art. 4. - Orario di lavoro.
L’orario di lavoro settimanale è di 56 ore.
Nella stagione estiva è consentito il lavoro straordinario per il prolungamento d’orario di apertura e chiusura. […]

Art. 6. - Ferie.
Ai lavoranti barbieri e parrucchieri per signora saranno concessi ogni anno sei giorni di ferie frazionabili secondo le esigenze del negozio e concordate con i lavoratori.

Art. 8. - Licenziamento in tronco.
Potranno essere licenziati senza preavviso né indennità di licenziamento i lavoratori colpevoli di:
а) mancanza di rispetto verso il datore di lavoro;
b) furti e danneggiamenti volontari al materiale;
c) rifiuto di servire il cliente durante l’orario di lavoro.

Art. 9. - Lavoro accessorio.
Il personale è tenuto a collaborare al mantenimento dello stato di pulizia del negozio.