Stampa
Categoria: 2014
Visite: 2322

Tipologia: Accordo per il rinnovo
Data firma: 17 gennaio 2014
Validità: 2013-2015
Parti: Anpas e Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl
Settori: Servizi, Anpas
Fonte: anpasnazionale.org

Sommario:

Art. 7 Contrattazione
Elemento di garanzia retributiva (Egr)
Art. 44 - Posizioni economiche
Una tantum
[disposizioni finali]

Accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro 2010-2012 per il personale dipendente dell’Anpas

Il giorno 17 gennaio 2014 a Firenze presso la sede di Anpas Nazionale in via Pio Fedi,48 si sono incontrati: Anpas Nazionale […], Fp Cgil Nazionale […], Cisl Fp Nazionale […], Uil Fpl Nazionale […]
Le parti hanno raggiunto l’intesa sul rinnovo del CCNL apportando all’ipotesi di accordo sottoscritta il 14 novembre 2013, le integrazioni riportate di seguito.
Il testo dell’articolo 7 contrattazione, è confermato nel seguente:

Art. 7 Contrattazione
La contrattazione di cui al presente CCNL si suddivide in due livelli:
• nazionale:
• secondo livello: Regionale, Provinciale o di Organizzazione in alternativa tra loro.
Sono titolari della contrattazione di secondo livello le RSU o laddove non presenti, le RSA e comunque le rappresentanze territoriali delle OO.SS. firmatarie del presente contratto, secondo quanto previsto dal regolamento confederale del marzo 1991 e degli accordi 23 luglio 1993 e 23 dicembre 1998. Le RSU sono elette con riferimento al regolamento definito in base all’accordo del 23 luglio 1993.
Costituiscono oggetto della contrattazione a livello nazionale le seguenti tematiche:
- validità ed ambito di applicazione del contratto;
- relazioni sindacali;
- diritti sindacali;
- attivazione e risoluzione del rapporto di lavoro:
- norme comportamentali e disciplinari;
- ordinamento professionale;
- orario di lavoro;
- permessi, aspettative e congedi;
- formazione professionale;
- trattamento economico.
In ciascuna organizzazione, le parti possono stipulare il contratto collettivo decentrato integrativo. In sede di contrattazione collettiva decentrata integrativa sono regolate le seguenti materie:
i criteri relativi:
ai sistemi di incentivazione del personale sulla base di obiettivi e di programmi per l'incremento della produttività e miglioramento della qualità del servizio;
alle metodologie di valutazione basate su indici e standard di valutazione;
alla ripartizione delle eventuali ed ulteriori risorse da destinare al personale;
alla progressione orizzontale del personale.
i programmi annuali e pluriennali delle attività di formazione professionale, riqualificazione e aggiornamento del personale per l'adeguamento ai processi di innovazione;
le linee di indirizzo per la garanzia e per il miglioramento dell’ambiente di lavoro, per gli interventi rivolti alla prevenzione e alla sicurezza sui luoghi di lavoro, per l’attuazione degli adempimenti rivolti a facilitare l’attività dei dipendenti disabili;
implicazioni in ordine alla qualità del lavoro e alla professionalità dei dipendenti in conseguenza delle innovazioni tecnologiche, degli assetti organizzativi e della domanda di servizi;
le pari opportunità, per le finalità e con le modalità stabilite dalla legge;
le modalità di gestione delle eccedenze di personale secondo la disciplina e nel rispetto della normativa vigente in materia;
ogni altra materia espressamente demandata dal presente Contratto.

La parti s’incontreranno nuovamente il 11 febbraio 2014 per ultimare la stesura del testo del CCNL integrandolo con l’art. 24 - apprendistato, le tabelle riferite agli arretrati retributive per la firma del testo da depositare presso il Ministero del Lavoro ed il CNEL.
Nell’intento di favorire l’omogeneità del mercato del lavoro, le parti s’impegnano, in relazione al rinnovo del CCNL per il periodo 2013-2015, ad adoperarsi congiuntamente per coinvolgere anche tutti gli altri soggetti che operano nel medesimo settore di attività di Anpas.