Stampa
Categoria: Corte di giustizia CE
Visite: 5011

Sentenza della Corte (Sesta Sezione) 23 febbraio 2006 – Commissione / Irlanda
(causa C-46/05)
«Inadempimento di uno Stato — Direttiva 2000/79/CE — Condizioni di lavoro — Organizzazione dell’orario di lavoro — Personale di volo nell’aviazione civile — Mancata trasposizione entro il termine prescritto»

Fonte: Sito web Eur-Lex

 

© Unione europea, http://eur-lex.europa.eu/


 

Ricorso per inadempimento — Esame della fondatezza da parte della Corte — Situazione da prendere in considerazione — Situazione alla scadenza del termine fissato dal parere motivato (art. 226 CE) (v. punto 5)

Oggetto
Inadempimento di uno Stato − Mancata trasposizione, nel termine impartito, della direttiva del Consiglio 27 novembre 2000, 2000/79/CE, relativa all’attuazione dell’accordo europeo sull’organizzazione dell’orario di lavoro del personale di volo nell’aviazione civile concluso da Association of European Airlines (AEA), European Transport Workers’ Federation (ETF), European Cockpit Association (ECA), European Regions Airline Association (ERA) e International Air Carrier Association (IACA) (GU L 302 pag. 57)

Dispositivo
L’Irlanda, non avendo adottato le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva del Consiglio 27 novembre 2000, 2000/79/CE, relativa all’attuazione dell’accordo europeo sull’organizzazione dell’orario di lavoro del personale di volo nell’aviazione civile concluso da Association of European Airlines (AEA), European Transport Workers’ Federation (ETF), European Cockpit Association (ECA), European Regions Airline Association (ERA) e International Air Carrier Association (IACA), è venuta meno agli obblighi che ad essa incombono in forza di tale direttiva.
L’Irlanda è condannata alle spese.



Vai al testo in inglese - English version