Stampa
Categoria: 1996
Visite: 2830

Tipologia: Accordo
Data firma: 14 maggio 1996
Validità: 31.12.1996
Parti: Sircam e RSU e OO.SS.
Settori: Metalmeccanici, Sircam Rimini
Fonte: contrattazione.cgil.it

Sommario
:

Informazioni e relazioni sindacali
Formazione professionale
Ambiente di lavoro
Ferie Festività Rol
Straordinario
Inquadramento
Previdenza integrativa
Salario
Premio risultato - Salario variabile

Il giorno 14.05.1996 presso la sede legale della Società Sircam, tra Direzione Aziendale, Rappresentanza Sindacale Unitaria, Sindacato Territoriale ad integrazione degli accordi vigenti si concorda quanto segue:

Informazioni e relazioni sindacali
L'Azienda si rende disponibile a fornire informazioni di carattere generale e specifico qualora se ne ravvisi la necessità.
L'Azienda, provvederà inoltre a dare preventive comunicazioni alle OO.SS. sugli scenari economici del settore sulle prospettive dell'esercizio economico in corso sull'evoluzione occupazionale in Azienda e le condizioni di lavoro; tutto ciò tenendo anche in particolare considerazione l'applicazione della legge [dlgs] 626/94.

Formazione professionale
Le patti concordano di analizzare congiuntamente programmi di formazione che possano coinvolgere un numero di lavoratori sempre crescente, per perseguire all'interno dell'Azienda una formazione continua rivolta prevalentemente al personale produttivo.
L'Azienda essendo fornitrice della Società Bitelli dovrà, quando questa attuerà la certificazione ISO 9000 adeguarsi.
Sarà questa l'occasione per attivare tutte quelle forme di procedure e di formazione per essere a ns. volta certificati dal ns. cliente.

Ambiente di lavoro
Le parti in ottemperanza a quanto previsto dalla Legge [dlgs] 626/94 provvedono affinché venga attivata tutta la procedura per l'applicazione di detta legge, pertanto, l'Azienda nominerà un Responsabile della Sicurezza mentre i lavoratori nomineranno un Responsabile della Sicurezza dei Lavoratori al quale verranno date le seguenti possibilità:
- essere consultato preventivamente alla valutazione ed alla redazione della mappa dei rischi;
- sull'attuazione (realizzazione/verifica) del piano di risanamento;
- sul ricorso a persone e servizi esterni all'Azienda per coadiuvare il Servizio Prevenzione e Protezione.
Partecipa alle riunioni periodiche per la prevenzione aziendale. I principali diritti che gli vengono riconosciuti sono:
- accedere ai luoghi di lavoro
- ricevere le informazioni e le documentazioni attinenti
- essere adeguatamente formato
- disporre del tempo e dei mezzi necessari allo svolgimento del suo incarico
- fare proposte sulle attività/misure di prevenzione
- ricevere le informazioni provenienti dagli organi di vigilanza
- formulare osservazione agli stessi
- non subire pregiudizio a cause della sua attività.

Straordinario
La recente e diversa distribuzione degli utilizzatori delle macchine da noi prodotte per il ns. cliente non permette alla committente di fare delle previsioni a lungo termine, pertanto, nel rispetto del CCNL Metalmeccanici vigente, le parti concordano di incontrarsi periodicamente per verificare le necessità.