Stampa
Categoria: 1998
Visite: 1291

Tipologia: Accordo
Data firma: 21 dicembre 1998
Validità: 01.01.1999 - 31.12.2002
Parti: Mec Palmieri e Lavoratori/Fat, Flai, Uila
Settori: Agroindustriale, Mec Palmieri S. Prospero (Mo)
Fonte: contrattazione.cgil.it

Sommario:

Capitolo I
Relazioni sindacali, informazioni
Coinvolgimento e partecipazione
Capitolo II
Calendario annuo, ferie e permessi.
Capitolo III
Orario di lavoro straordinario
Banca ore
Capitolo IV
Inquadramento professionale
Capitolo V
Ambiente e sicurezza
Capitolo VI

Livelli occupazionali
Capitolo VII
Salario per obiettivi
Modalità di retribuzione
Assenze
Rapporti di lavoro in essere cessati in corso d'anno
Lavoratori a tempo determinato
Capitolo VIII
Scadenza contrattuale

Verbale di accordo

Il giorno 21 Dicembre 1998, tra la Ditta Salumificio Mec. Palmieri di S. Prospero […], e in rappresentanza dei lavoratori la Signora C.C., assistita dal Sig. S.L., in rappresentanza della Fat - Flai - Uila di Modena.
Si conviene quanto segue:

Capitolo I
Relazioni sindacali, informazioni

Entro il mese di Marzo di ogni anno, le parti si incontreranno per un confronto sull'andamento aziendale in relazione alle prospettive di mercato, agli investimenti da effettuare ed effettuati, all'andamento dell'anno precedente, all'organizzazione del lavoro, ai livelli occupazionali e agli orari di lavoro.
Questi incontri, nello spirito delle parti, sono volti al miglioramento delle condizioni aziendali, alla salvaguardia e all'aumento dell'occupazione.

Coinvolgimento e partecipazione
L'Azienda è impegnata da anni ad incrementare la sua quota di mercato, in uno scenario molto competitivo e difficile data la concorrenza ed il ruolo contrattuale sempre più forte delle grandi catene di distribuzione. La ricerca dell'Azienda sarà rivolta anche verso l'innovazione del prodotto e del processo produttivo, tramite gli investimenti necessari e possibili; e anche valorizzando e specializzando la professionalità dei lavoratori.
In questo contesto, le parti valutano positivamente di coinvolgere i lavoratori con momenti informativi e formativi al fine di raggiungere la condivisione e la consapevolezza degli obiettivi da realizzare e un modello di organizzazione del lavoro più idoneo agli scopi.

Capitolo III
Orario di lavoro straordinario

In considerazione che il mercato in cui opera l'azienda è caratterizzato da picchi stagionali produttivi si ritiene di far fronte agli stessi con il superamento del normale orario di lavoro, nel rispetto delle leggi e dei contratti in vigore, previo accordo e informazione ai lavoratori.

Banca ore
Per le ore prestate oltre il normale orario di lavoro (straordinarie) si concorda di costituire la banca ore che sarà alimentata su base volontaria del singolo lavoratore e funzionerà con queste modalità:
- nel mese in cui tale ore saranno svolte, verrà erogata la sola maggiorazione contrattuale prevista, mentre la retribuzione oraria relativa al lavoro straordinario nei mesi da Gennaio ad Agosto sarà usufruita sotto forma di permesso individuale o ferie aggiuntive.

Capitolo IV
Inquadramento professionale

L'Azienda riconosce le necessità, in relazione alle modifiche organizzative che comportano una pluralità di mansioni, di riconoscere per alcune figure specifiche il livello di inquadramento superiore.
Inoltre con l'intento di valorizzare la crescita professionale, si conviene di confrontarsi periodicamente sull'inquadramento.

Capitolo V
Ambiente e sicurezza

L'Azienda, nel rispetto di quanto previsto dalla legge [dlgs] 626/94 e normative inerenti il settore alimentare per quanto concerne il controllo della qualità, ha iniziato l'attuazione di un programma dettagliato tendente al raggiungimento degli standard previsti dalla certificazione ISO 9002.

Capitolo VI
Livelli occupazionali

L'Azienda adeguerà l'organico rispetto alla crescita dei volumi produttivi ed al livello tecnologico presente in Azienda.
Inoltre, in occasione di picchi produttivi stagionali, si dichiara disponibile a prevedere assunzioni a tempo determinato.