Stampa
Categoria: 1994
Visite: 3346

Tipologia: Accordo
Data firma: 14 novembre 1994
Validità: 01.08.1994 - 30.09.1998
Parti: Grazioli/Associazioni Industriali e CdF/Filtea-Cgil, Filta-Cisl, Uilta,Uil
Settori: Tessili, Giocattoli, Grazioli Canneto S/O (Mn)
Fonte: contrattazione.cgil.it

Sommario:

Premessa
Relazioni industriali
Investimenti - Occupazione
Ambiente di lavoro
Servizi di trasporto e mensa
Aumenti retributivi
Modalità di corresponsione del "premio orario di produzione aziendale" (POPA)
Premio qualità
Una tantum
Decorrenza e durata

Verbale di accordo

Addì 14 novembre 1994 presso la sede dell'azienda, tra la Grazioli spa rappresentata dall'amministratore delegato […], dal[…]la direzione del personale e dal[…]l'Associazione Industriali di Mantova e il Consiglio di Fabbrica degli stabilimenti di Canneto S/O e Mosio […], assistiti dalle organizzazioni sindacali provinciali […] della Filtea Cgil, […] della Filta Cisl e […] della Uilta Uil, è stato raggiunto l'accordo sindacale per il rinnovo del contratto integrativo aziendale che si legge in allegato.

Premessa
Nel quadro generale della situazione economico-sociale del Paese nonché della competitività internazionale, soprattutto Europea e sempre più impegnativa alla quale è chiamata anche la Grazioli spa, le parti concordano sulla necessità di ottimizzare i fattori della produzione dal punto di vista qualitativo e della produttività con l'inserimento delle nuove tecnologie, anche in relazione ad una prospettiva di sviluppo che consenta una crescita dell'occupazione ed un miglioramento delle condizioni dei lavoratori.

Relazioni industriali
Le parti riconoscono l'esigenza di nuove modalità di rapporti configurando relazioni industriali di più ampio respiro, intese non solo e non tanto alla gestione di singoli e sporadici problemi all'atto della loro insorgere, ma anche e soprattutto ad una conoscenza preventiva che, incentrata sui diritti contrattuali di informativa, rendano più facilmente comprensibili i fatti esterni e le iniziative interne che influiscono profondamente sul complesso delle attività aziendali.
In tal senso si conviene di stabilire:
a) la direzione del personale si dichiara disponibile nel corso di incontri periodici ad illustrare ed a motivare preventivamente al CdF eventuali rilevanti mutamenti degli attuali indirizzi produttivi, nonché a possibili innovazioni tecniche e/o produttive, che possano avere significativa incidenza sui livelli occupazionali e sull'organizzazione del lavoro.
b) La direzione del personale informerà preventivamente il CdF dei possibili spostamenti di gruppi di lavoratori/ci da una divisione produttiva all'altra.
c) Il CdF comunicherà alla direzione del personale le eventuali situazioni che potrebbero dare luogo a conflittualità interna e si impegna a non attuare alcuna agitazione, ivi compresa la sospensione di prestazioni in flessibilità o in straordinario, prima del tentativo di componimento, da esperirsi in azienda entro i successivi 3 giorni e se necessario entro la successiva settimana presso la sede dell'Associazione degli Industriali di Mantova.
d) La direzione del personale consegnerà, tramite l'Associazione Industriali di Mantova, alle organizzazioni sindacali provinciali Filtea - Filta - Uilta di Mantova, entro luglio di ogni anno e comunque dopo la relativa approvazione del Consiglio di Amministrazione, copia del bilancio annuale della Grazioli spa, accompagnata dalla relazione del Consiglio di Amministrazione.

Investimenti - Occupazione
L'azienda, nel procedere all'illustrazione dettagliata, con il supporto dei progetti, degli ampliamenti dello stabilimento di via Garibaldi e lo stato di avanzamento lavori dello stabilimento di via Cavour, conferma la disponibilità, peraltro già in essere, di informare regolarmente il CdF degli investimenti programmati.
La Grazioli spa riconferma la propria politica degli investimenti che, come per il passato, è orientata allo sviluppo ed alla sempre maggiore qualificazione del proprio apparato produttivo, dei propri prodotti, delle strutture organizzative, così da potenziare la propria competitività sui mercati e consolidare la base occupazionale. In tal senso ed in armonia con quanto sopra esposto, la politica degli investimenti, della competitività e dell'occupazione costituiscono aspetti convergenti di un'unica strategia aziendale di fondo che individua nell'incremento costante della produttività, nel conseguimento di una sempre migliore Qualità dei prodotti e nel consolidamento occupazionale, i cardini dello sviluppo della Grazioli spa.
In questo contesto va interpretata l'esigenza di una gestione dei livelli occupazionali e della organizzazione del lavoro flessibile in grado di rispondere sia a picchi produttivi che a contrazione della domanda.
Pertanto si concorda l'utilizzo dei contratti a tempo determinato, indicando nella percentuale del 10%, in ragione della forza occupata a tempo indeterminato, il numero dei lavoratori che possono essere assunti a tempo determinato, fatte salve eventuali norme di legge e di contratto che possano favorire ulteriore occupazione.
La direzione del personale darà regolarmente e preventivamente comunicazione ad CdF delle nuove assunzioni tempo determinato e fornirà successivamente i relativi elenchi con la data di assunzione e cessazione del rapporto.
L'azienda, per soddisfare una esigenza manifestata dalle maestranze, si dichiara disponibile a sperimentare, per la durata del presente accordo e previa valutazione aziendale di fattibilità organizzativa, contratti a tempo parziale nel limite massimo del 2% sul totale del personale in forza a tempo indeterminato, impegnato in orari di lavoro giornalieri e comunque con l'esclusione di dipendenti con mansioni di particolare rilievo.
A fronte di un esito positivo della sperimentazione nell'ambito della durata del presente accordo, l'azienda è disponibile a valutare la possibilità di portarlo al 3%.

Ambiente di lavoro
L'azienda, pur affermando che le attuali condizioni ambientali di lavoro garantiscono la salvaguardia della salute delle maestranze, si dichiara disponibile:
a) svolgere con la consulenza del medico di fabbrica, visite periodiche al personale e fornire le relazioni delle stesse all'USSL di competenza.
b) Svolgere con il supporto di ditte specializzate rilevazioni ambientali periodiche, fornendo al CdF i risultati stessi.
c) Periodicamente, in apposite riunioni, informare il CdF dello stato di avanzamento degli ampliamenti previsti, con riferimento ai maggiori spazi lavorativi che si determineranno.

Decorrenza e durata
[…]
Qualora, durante la validità del presente accordo sorgessero controversie interpretative, garanti della corretta applicazione delle intese sottoscritte, saranno le organizzazioni sindacali provinciali Filtea, Filta, Uilta, l'Associazione Industriali della provincia di Mantova e la direzione del personale della ditta stessa che daranno luogo a specifici incontri al fine di dirimere tali controversie.