Stampa
Categoria: 2002
Visite: 6921

Tipologia: Accordo
Data firma: 31 maggio 2002
Validità: 01.02.2002 - 31.01.2005
Parti: Belgarda e RSU/Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs
Settori: Commercio, Belgarda Lesmo (Mb)
Fonte: contrattazione.cgil.it

Sommario:

1) - Relazioni sindacali - industriali
2) - Livelli occupazionali e mercato del lavoro
3) - Organizzazione del lavoro
4) - Contratti a termine
5) - Part-time
6) - Professionalità e formazione
7) - Diritto allo studio
8) - Orario di lavoro
9) - Provvedimenti disciplinari
10) - Magazzino ricambi
11) - Straordinari
12) - Reperibilità
13) - Ambiente di lavoro
14) - Accertamenti sanitari periodici
15) - Visite mediche specialistiche
16) - Assicurazione infortuni / morte
17) - Missioni o trasferte
• Normativa generale
• Missioni
• Trasferte
18) - Integrazione salariale per ricoveri ospedalieri
19) - Congedi retribuiti
20) - Congedi non retribuiti
21) - Ferie
22) - Sconti su prodotti aziendali
23) - Abiti da lavoro e dotazione strumenti di lavoro
24) - Fondo integrativo pensione
25) - Mensa
26) - Assistenza fiscale
27) - Prospetto TFR
28) - Premio di risultato
28) - Premio di risultato
29) - Premio aziendale
30) - Busta paga
31) - Espletamento funzioni sindacali
32) - Decorrenza e durata

Accordo integrativo aziendale

Gerno di Lesmo, 31 Maggio 2002, la Belgarda spa […] e la Rappresentanza Sindacale Unitaria del settore commercio, […] assistita da […] Filcams - Cgil, […] Fisascat - Cisl, […] Uiltucs, al termine di un ampio confronto hanno raggiunto le seguenti intese

1) - Relazioni sindacali - industriali
Confermando l'ormai consolidata prassi aziendale, derivante dall'applicazione del CCNL e dei precedenti accordi interni, al fine di favorire un sempre maggiore coinvolgimento dei lavoratori nel raggiungimento degli obiettivi aziendali, la Direzione incontrerà annualmente (entro il primo semestre), la RSU.
Nel corso di tali incontri saranno fornite informazioni in merito a:
Andamento economico e situazione di mercato
Strategie e sviluppo aziendale
Investimenti
Consuntivo bilancio esercizio anno precedente, budget ed andamento dell'esercizio in corso
Politiche commerciali, produttive, occupazionali e relativi riflessi
Le parti riconoscono a questi incontri un'estrema importanza in quanto costituiscono momento di confronto, coinvolgimento e partecipazione.

2) - Livelli occupazionali e mercato del lavoro
Semestralmente, nel corso di appositi incontri, alle RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) ed alle OOSS (Organizzazioni Sindacali) saranno fornite informazioni in merito agli organici ed ai livelli occupazionali aziendali, specificando sesso, tipologia di contratto (part-time, contratti a termine, ecc.) di qualifica e di livello di inquadramento.
Entro l'anno in corso sarà costituita una commissione congiunta, per analizzare il livello contrattuale degli occupati in relazione alle mansioni effettivamente svolte.

3) - Organizzazione del lavoro
L'Azienda si impegna ad informare preventivamente la RSU in merito a significative o sostanziali variazioni strutturali dell'organizzazione del lavoro che coinvolgono il processo commerciale, tecnico, produttivo, o che comportino l'introduzione di innovazioni tecnologiche, che possono incidere sull'organizzazione, sui livelli occupazionali, sui carichi di lavoro, sull'orario di lavoro e sulla tipologia del rapporto di lavoro.

4) - Contratti a termine
Semestralmente saranno forniti i dati relativi all'utilizzo dei contratti a tempo determinato ed interinale.
Qualora se ne ravvisi la necessità, previo specifico accordo aziendale, sottoscritto fra le parti, potranno essere superati i limiti fissati dal CCNL (10% rispetto all'organico in forza a tempo indeterminato) relativamente al numero massimo di lavoratori che possono essere assunti con contratto di lavoro a tempo determinato.

5) - Part-time
Qualora la Direzione ritenga possibile e compatibile con le esigenze aziendali, con l'organizzazione del lavoro, con le specificità delle mansioni ricoperte e con il grado di responsabilità e professionalità del richiedente accogliere la richiesta di lavoro con orario part-time, in presenza di più richieste le priorità di accoglimento saranno determinate dai seguenti fattori:
Temporalità della richiesta
Anzianità aziendale del dipendente
Le RSU, con cadenza annuale saranno informate sull'andamento delle assunzioni a part-time, sulla relativa tipologia e sull'eventuale ricorso al lavoro supplementare, e straordinario. (art. 2, DLgs. 28/01/2000).

6) - Professionalità e formazione
In tema di formazione professionale e valorizzazione delle risorse interne, l'Azienda si impegna a:
Coinvolgere le RSU informando preventivamente le stesse in merito alle iniziative formative organizzative e gestite da Belgarda.
[…]

8) - Orario di lavoro
Dal 01/06/2002 l'orario di lavoro giornaliero per tutti i dipendenti sarà il seguente
Dalle ore 08,30 Alle ore 13,00
Dalle ore 14,00 Alle ore 17,30
L'orario di entrata al mattino flessibile, quindi concesso iniziare il lavoro dopo le ore 8,30 ma prima delle ore 9,00, l'uscita serale sarà tra le 17,30 - 18,00.
La pausa pranzo minimo 1 ora max 1,30 deve avvenire dalle ore 12,30 alle ore 14,00, con recupero dei 0,30 minuti eccedenti l'ora al termine della stessa giornata lavorativa. Gli impiegati di 1 livello, e Quadri, devono rispettare l'orario di cui sopra. Non consentito l'inizio dell'orario di lavoro dopo le ore 09,00.

11) - Straordinari
Con cadenza semestrale, alla RSU ed alle OOSS saranno fornite informazioni in merito all'utilizzo del lavoro straordinario, con particolare riferimento alle esigenze che ne hanno determinato il ricorso, al numero di ore, alla loro distribuzione ed alle modalità di utilizzo delle stesse
[…]

12) - Reperibilità
Per reperibilità s'intende la disponibilità del lavoratore a rientrare in servizio su richiesta dell'azienda.
La richiesta di reperibilità deve essere sempre preventivamente concordata con il lavoratore, e comunicata all'ufficio del personale, nella sua definizione dovrà contenere:
- Il giorno/i interessati
- Tempi (orari di reperibilità)
Per ogni giorno di reperibilità, sarà riconosciuta un'indennità pari al valore retributivo di due ore di lavoro, in aggiunta alle spettanze dovute.

13) - Ambiente di lavoro
In conformità a quanto previsto dalla L. [dlgs] 626/94 e dagli Accordi Interconfederali 22/06/95 e 20/11/96.
Si conviene che il rappresentante per la sicurezza avrà diritto a 40 ore annue di permessi retribuiti per l'espletamento del mandato.

14) - Accertamenti sanitari periodici
Per la durata del presente accordo sono confermati gli accertamenti sanitari istituiti con l'accordo aziendale 1988.
Il programma sanitario annuale (periodicità e contenuti degli interventi) sarà concordato e definito con un apposito incontro tra la Direzione, la RSU, i rappresentanti del CAM.

15) - Visite mediche specialistiche
[…]
Sono altresì riconosciute un monte ore pro capite annuo di 10 ore retribuite non cumulabili comprensive del tempo viaggio, per effettuare visite mediche specialistiche dietro presentazione di giustificativo sanitario rilasciato dal medico di base o di famiglia.

21) - Ferie
[…]
Le ferie maturate dovranno essere usufruite da tutti i dipendenti entro il mese di Dicembre di ciascun anno.

23) - Abiti da lavoro e dotazione strumenti di lavoro
L'azienda fornir gratuitamente i cambi degli indumenti da lavoro (estivi ed invernali) agli addetti dei reparti magazzino ricambi, magazzino moto ed officine. La fornitura di tali cambi sarà garantita in relazione all'usura degli stessi.

31) - Espletamento funzioni sindacali
E' concesso l'adeguamento tecnologico del computer messo a disposizione delle RSU e l'inserimento dello stesso nella rete Internet.