Stampa
Categoria: 1991
Visite: 5035

Tipologia: Accordo di rinnovo
Data firma: 26 giugno 1991
Validità: 01.01.1991 - 31.12.1993
Parti: Siae e OO.SS.
Settori: Poligrafici e spettacolo, Siae
Fonte: CNEL
Note: La federazione Filis-Cgil fa pervenire la sua adesione in seguito come da ordine del giorno Siae del 12.08.1991

Sommario:

 1.
1.1. (Commissione paritetica inquadramento)
1.2.
2.
2.1
2.2
2.3
2.3.1
2.4
3.
3.1
3.1.1
3.1.2
3.1.3
3.1.4
4.
5.
5.1
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14. (Informazione consultazione)
14.1
15.
16
17.
18. (Indennità addetti videoscrittura)
19.
20.
21.
22.
23.
24.
25.
25.1
26.
27.
28. (Fine lavori Commissione inquadramento)
28.1
29.
29.1
30.
30.1
31.
32.
Dichiarazione a verbale della Fis-cisl
Dichiarazione a verbale della Siae
Tabella 1/A Stipendio tabellare
Tabella 1/B Stipendio tabellare
Tabella 1/C Stipendio tabellare
Tabella 2/A Indennità di funzione
Tabella 2/B Indennità di funzione
Tabella 2/C Indennità di funzione
 Tabella 3/A Indennità di livello
Tabella 3/B Indennità di livello
Tabella 3/C Indennità di livello
Tabella 4/A Indennità mensile di anzianità per ogni anno di effettivo servizio
Tabella 4/B Indennità mensile di anzianità per ogni anno di effettivo servizio
Tabella 4/C Indennità mensile di anzianità per ogni anno di effettivo servizio
Tabella 5/A Indennità integrativa di scatto
Tabella 5/B Indennità integrativa di scatto
Tabella 5/C Indennità integrativa di scatto
Tabella 6/A Gratifica annuale
Tabella 6/B Gratifica annuale
Tabella 6/C Gratifica annuale
Tabella 7/A Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
1) Indennità di reggenza
2) Indennità di segreteria presidenza e direzione generale
3) Indennità per rischi di cassa
4) Indennità macchine
5) Area elaborazione dati
6) Indennità turni
7) Indennità di bilinguismo
8) Indennità per il responsabile postale, del centro stampa e della manutenzione:
Tabella 7/B Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
1) Indennità di reggenza
2) Indennità di segreteria presidenza e direzione generale
3) Indennità per rischi di cassa
4) Indennità macchine
5) Area elaborazione dati
6) Indennità turni
7) Indennità di bilinguismo
8) Indennità per il responsabile postale, del centro stampa e della manutenzione
Tabella 7/C Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
1) Indennità di reggenza
2) Indennità di segreteria presidenza e direzione generale
3) Indennità per rischi di cassa
4) Indennità macchine
5) Area elaborazione dati
6) Indennità turni
7) Indennità di bilinguismo
8) Indennità per il responsabile postale, del centro stampa e della manutenzione
Tabella 8/A Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate feriali
Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate festive domenicali o infrasettimanali
Tabella 8/A Compensi addizionali alle diarie per servizi fuori sede
Tabella 8/A Limiti massimi dei rimborsi giornalieri a piè di lista per servizi fuori sede
Criterio di applicazione per il rimborso giornaliero a piè di lista per i servizi fuori sede
Tabella 8/B Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate feriali
Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate festive domenicali o infrasettimanali
Tabella 8/B Compensi addizionali alle diarie per servizi fuori sede
Tabella 8/B Limiti massimi dei rimborsi giornalieri a piè di lista per servizi fuori sede
Criterio di applicazione per il rimborso giornaliero a piè di lista per i servizi fuori sede
Tabella 8/C Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate feriali
Diarie per servizi fuori sede svolti in giornate festive domenicali o infrasettimanali
Tabella 8/C Compensi addizionali alle diarie per servizi fuori sede
Tabella 8/C Limiti massimi dei rimborsi giornalieri a piè di lista per servizi fuori sede
Criterio di applicazione per il rimborso giornaliero a piè di lista per i servizi fuori sede
Tabella 9 Trattamento spettante in caso di trasferimento per servizio
Protocollo d'intesa Fondo Pensioni
Dichiarazione a verbale al Protocollo d'intesa relativo alla riapertura del fondo pensioni del personale di ruolo della Siae

Verbale di accordo
Addì, 26 giugno 1991 presso la Società Italiana degli Autori ed Editori (Siae), in Roma, Viale della Letteratura n. 30, EUR tra la Società Italiana degli Autori ed Editori, Siae […] e le Organizzazioni Sindacali Fis-Cisl, Coordinamento Nazionale Siae […], Uildep, Coordinamento Nazionale Siae […], Sadfa, Sindacato Autonomo Dipendenti Filiali Agenzie Siae […], Sid-Siae, Sindacato Direttivi Siae […], Sad-Siae-Cisal, Sindacato Nazionale Autonomo Dipendenti Siae […], Sindacato Periferia Siae. Sindacato dei Dipendenti della Periferia della Siae […], Salp-Siae […], Snad-Siae, Sindacato Nazionale Autonomo Dirigenti Siae […]
Si conviene

1.Al fine di meglio attuare un assetto in cui più compiutamente siano definite ed esaltate le professionalità del personale nonché per venire incontro alle aspettative di progressione dei dipendenti mediante la creazione di opportunità incentivanti, si procederà ad una diversa articolazione del personale in livelli.

1.1.In relazione alla previsione di cui al precedente p. 1, sarà costituita una Commissione paritetica tra l'Amministrazione e le OO.SS. con il compito di formulare proposte per il coordinamento delle attuali declaratorie alla nuova articolazione tenendo conto delle specificità delle varie aree professionali, nonché per le eventuali conseguenti modifiche di altri aspetti della normativa concernente l'assetto del personale, ivi comprese le modalità di accesso ai vari livelli e di passaggio selettivo al livello superiore a regime.
La Commissione potrà altresì formulare eventuali proposte in merito alla creazione di adeguate opportunità di progressione al livello professionale superiore per i dipendenti di 3° livello professionale.

14. La Società, ferma restando la propria autonomia e responsabilità gestionale, manifesta la propria disponibilità a rendere operante a livello nazionale un sistema di informazione e di consultazione sulle seguenti materie:
- formazione ed addestramento del personale;
- modifiche degli organici del personale ovvero aventi particolare rilievo sull'organizzazione del lavoro;
- finalità, modalità operative e conseguenze preventivabili delle innovazioni tecnologiche che comportino immediatamente e/o in prospettiva, una modifica di rilevanza fondamentale sul piano generale dell'organizzazione del lavoro e degli organici;
- igiene e sicurezza del lavoro.
A tale scopo, di norma ogni sei mesi ed ogni volta che sia richiesta dall'Amministrazione o almeno da un terzo dei Sindacati, senza pregiudizio per la rispettiva autonomia operativa, si darà luogo ad incontri di informazione sui suddetti argomenti.
I partecipanti agli incontri suddetti saranno tenuti a non divulgare le notizie riservate di cui siano venuti a conoscenza e comunque a non utilizzare le informazioni ricevute in modo pregiudizievole per gli interessi della Società.

14.1In merito alla formazione del personale restano confermate le previsioni di cui al p. 13 dell'accordo 4.6.1985.

18.A decorrere dal 1.1.1991, l'indennità di cui al secondo comma del p. 4 della tabella 7 verrà attribuita anche agli addetti ai sistemi di videoscrittura in via continuativa, stabile e per non meno di 1/3 della durata dell'orario d'ufficio.

28.I lavori della Commissione paritetica di cui al precedente p. 1.1 dovranno concludersi prevedibilmente entro il 31.3.1992. Le proposte formulate falla Commissione paritetica formeranno oggetto di un successivo confronto con le OO.SS., fermo restando che le successive intese non entreranno in vigore prima della scadenza del presente accordo, previa approvazione dei rispettivi organi deliberanti.

Tabella 7/A Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
4) Indennità macchine
Ai dipendenti dell'area tecnica addetti a: "Centro Stampa", "Manutenzione", "Microfilmatura", "Centralino telefonico" e "Postale" della Direzione Generale ovvero addetti in via continuativa stabile e prevalente alle macchine punzonatrici, bollatrici e simili nonché alla conduzione di autovetture di servizio, l'indennità è attribuita nella misura di L. 180.000.
Ai dipendenti addetti in via continuativa e stabile per non meno di 1/3 della durata dell'orario d'ufficio a macchine speciali particolarmente faticose e delicate, l'indennità viene attribuita nella misura di L. 70.000; per i dipendenti portatori di handicap detta indennità è attribuita nella misura di L. 100.000.

6) Indennità turni
a) turno antimeridiano L. 6.000
b) turno pomeridiano L. 30.000
c) turno serale L. 50.000
d) turno notturno L. 70.000

Tabella 7/B Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
4) Indennità macchine
Ai dipendenti dell'area tecnica addetti a: "Centro Stampa", "Manutenzione", "Microfilmatura", "Centralino telefonico" e "Postale" della Direzione Generale ovvero addetti in via continuativa stabile e prevalente alle macchine punzonatrici, bollatrici e simili nonché alla conduzione di autovetture di servizio, l'indennità è attribuita nella misura di L. 180.000.
Ai dipendenti addetti in via continuativa e stabile per non meno di 1/3 della durata dell'orario d'ufficio a macchine speciali particolarmente faticose e delicate, l'indennità viene attribuita nella misura di L. 70.000; per i dipendenti portatori di handicap detta indennità è attribuita nella misura di L. 100.000.

6) Indennità turni
a) turno antimeridiano L. 6.000
b) turno pomeridiano L. 30.000
c) turno serale L. 50.000
d) turno notturno L. 70.000

Tabella 7/C Indennità speciali (da corrispondere per 12 mensilità)
4) Indennità macchine
Ai dipendenti dell'area tecnica addetti a: "Centro Stampa", "Manutenzione", "Microfilmatura", "Centralino telefonico" e "Postale" della Direzione Generale ovvero addetti in via continuativa stabile e prevalente alle macchine punzonatrici, bollatrici e simili nonché alla conduzione di autovetture di servizio, l'indennità è attribuita nella misura di L. 180.000.
Ai dipendenti addetti in via continuativa e stabile per non meno di 1/3 della durata dell'orario d'ufficio a macchine speciali particolarmente faticose e delicate, l'indennità viene attribuita nella misura di L. 70.000; per i dipendenti portatori di handicap detta indennità è attribuita nella misura di L. 100.000.

6) Indennità turni
a) turno antimeridiano L. 6.000
b) turno pomeridiano L. 30.000
c) turno serale L. 50.000
d) turno notturno L. 70.000