Stampa
Categoria: 2002
Visite: 3887

Tipologia: Accordo
Data firma: 13 maggio 2002
Validità: 01.04.2004 - 31.12.2006
Parti: Seeber Automotive e RSU, Filcea-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil
Settori: Chimici Seeber Automotive Trento
Fonte: contrattazione.cgil.it

Sommario:

1. Rapporti sindacali
2. Orario di lavoro
3. Trattamento in caso di ferie, permessi e malattia
4. Formazione
5. Inquadramento
6. Abiti da lavoro e mezzi di protezione personali
7.a) Premio variabile mensile (operai ed intermedi)
b) Premio variabile mensile (operai ed intermedi)
8. Premio presenza annuale (operai ed intermedi)
9. Fondo sociale di solidarietà
10. Qualifica impiegatizia
11. Mensa

Accordo aziendale

Tra la Società Seeber Automotive Trento […] e le RSU […] e le organizzazioni sindacali: Filcea Cgil […], Femca Cisl […], Uilcem Uil […], si conviene quanto segue:

1. Rapporti sindacali
I rapporti sindacali si articolano in incontri periodici tra le RSU ed il Responsabile di stabilimento, incontri nei quali saranno all'ordine del giorno le tematiche di attualità per l'azienda ed i collaboratori.
E' istituita una commissione paritetica composta 3 rappresentanti della Filcea Cgil, Femca Cisl, Uilcem Uil e 3 rappresentanti di Seeber Automotive Trento. In tale Sede saranno dibattuti i casi particolarmente critici.

2. Orario di lavoro
Premesso
che con l'entrata in vigore del decreto legislativo 66/2003 il ricorso al lavoro straordinario viene fortemente limitato;
che, gli importi di presenza riconosciuti quali indennità presenza sabato, domenica o festivo per lavoro straordinario, con l'entrata del presente accordo, non saranno più applicati;
che l'entità dell'importo per "indennità ciclo continuo e/o scorrimento" concordata nell'accordo in discussione tiene ovviamente conto della soppressione dell'indennità presenza di cui sopra.
Si conviene quanto segue
Il normale orario di lavoro annuo, in base anche a quanto definito dall'art. 8 del CCNL in vigore, potrà comprendere, per esigenze produttive, la turnazione a tre turni avvicendati a ciclo continuo o la turnazione a tre turni avvicendati a scorrimento (distribuito su sei giorni). Il calendario e le modalità di tali turnazioni sono specificate nell'allegato "A".
[…]
La Commissione paritetica sarà convocata nei casi particolarmente critici ovvero nei casi in cui la Direzione del Personale, tenuto conto delle esigenze tecnico-produttive ed organizzative dei reparti, non potrà accogliere ed evadere direttamente le richieste di orario di lavoro individuale particolare, di part-time. La RSU sarà informata, in occasione delle riunioni mensili, sull'andamento di tutte le richieste fatte dai collaboratori.
[…]
Flessibilità in entrata ed uscita: per gli operatori della sede di Trento con livello di inquadramento operaio/intermedio, che non sono direttamente coinvolti nel ciclo produttivo, e che effettuano orario a giornata, a parziale modifica ed integrazione dell'Accordo stipulato in data 27.02.01 sarà introdotta una fascia oraria di flessibilità e consentito l'inizio dell'orario di lavoro tra le 07.30 e le 08.00 con relativo arrotondamento ai cinque minuti, come previsto dall'accordo sopra citato.
Regolamento ed indennità per i collaboratori interessati al servizio di reperibilità (si allega anche regolamento di Seeber Srl Laives dello 01.03.2001.)
I collaboratori interessati sono quelli del servizio manutenzione, manutentori e attrezzisti.
Servizio di reperibilità:
dal lunedì al venerdì con il terzo turno dalle 22 alle 6 (8 ore) per le isole e reparti che sono coperti solamente da due turni;
sabato, domenica e festività dalle ore 6 alle 6 (24 ore) per tutte le isole o reparti.
Indennità reperibilità:
[…]

6. Abiti da lavoro e mezzi di protezione personali
Il regolamento per la distribuzione del vestiario e dei d.p.i. verrà redatto in collaborazione con 1'Azienda e la RSU/RLS entro i130 giugno 2004, ed applicato entro due mesi.

11. Mensa
La pausa mensa per gli operatori turnisti di tutti i reparti sarà estesa dagli attuali 20 a 25 minuti.