Stampa
Categoria: 2015
Visite: 2760

Tipologia: Accordo
Data firma: 22 giugno 2015
Validità: 01.01.2015 - 31.12.2017
Parti: Cameo e RSU/Flai-Cgil
Settori: Agroindustriale, Cameo Desenzano del Garda (Bs)
Fonte: flai.lombardia.it

Sommario:

1 - Investimenti
2 - Organizzazione del lavoro
3 - Situazione di mercato
1. Parte economica
1) Erogazione fissa
2) Erogazione variabile di cui all’art. 55 del CCNL di categoria
2a) Metodo di calcolo
2b) Determinazione dei parametri utili per la quantificazione dell'erogazione economica
2c) Personale interessato all’accordo
2d) Pagamento dell’erogazione
2e) Ulteriori precisazione e impegni
2. Indennità meccanici
3. Gruppi di lavoro
4. Telefonia
5. Tempo Tuta
6. Job Jolly / Job Rotation
7. Durata
Integrazione al verbale di accordo del 22.06.2015

Verbale di accordo

La “cameo spa” […] e le Rappresentanze Sindacali Unitarie dell’unità produttiva di Desenzano del Garda (Bs) […], assistite dalla Flai-Cgil […], si sono incontrati per esaminare, in conformità a quanto previsto dall'art. 55 del vigente CCNL delle Industrie Alimentari varie, le condizioni per la definizione di una contrattazione aziendale a contenuto economico indirizzata al miglioramento dell'efficienza aziendale e dei risultati di gestione, tenuto conto del miglioramento delle condizioni dei lavoratori.
Premesso che la società ha fornito informazioni relative:

1 - Investimenti
Gli investimenti ordinari continuano ad essere rivolti principalmente al mantenimento della necessaria concorrenzialità e al miglioramento dell'ambiente di lavoro sotto tutti i profili, in particolar modo sotto il profilo della sicurezza e del rispetto dell’ambiente;
Gli investimenti straordinari interesseranno il sito di Desenzano del Garda ed hanno come obiettivo di rendere l’attuale sito più rispondente alle esigenze aziendali. In particolare, le linee guida dell’investimento sono:
- verrà costruito un nuovo edificio al fine di dotare l’azienda di spazi ulteriormente organizzati ed efficienti oltre che coerenti con l’organizzazione a processi che l'azienda ha implementato;
- inoltre nel settore produttivo verranno ottimizzati gli spazi a disposizione dei settori produttivi. Le innovazioni tecnologiche e organizzative che verranno attuate non saranno tali da modificare l'attuale concezione del lavoro.

2 - Organizzazione del lavoro
L'obiettivo di tutte le possibili modifiche all’organizzazione del lavoro è sempre e comunque finalizzato al miglioramento continuo necessario per soddisfare le esigenze:
1. dei nostri clienti e quindi laddove il mercato richieda degli adeguamenti lavoreremo per riuscire a colmare gli eventuali gap;
2. di flessibilità che i veloci e continui cambiamenti che vediamo sul mercato ci impongono;
3. di costo imposto dalla concorrenza sempre più agguerrita e dei forti aumenti che si stanno verificando sul mercato delle materie prime.

3. Gruppi di lavoro
Le parti concordano sui l'opportunità di creare due gruppi di lavoro costituiti da 4 membri ciascuno (2 nominati dalla Direzione Generale e 2 nominati dalle RSU, di cui 1 VVPP) ai
fine di indagare le seguenti tematiche:
* “Job Sharing” o “lavoro ripartito” con l'armonizzazione dell'accordo aziendale con le normative vigenti e
* “Assicurazione”
proposte dalle RSU come interessanti.
[…]

5. Tempo Tuta
A seguito di richiesta sindacale, le parti concordano di riconoscere nr. 10 ore annue ai lavoratori dei reparti produttivi di confezionamento, miscele, magazzino e manutenzione in compensazione del tempo utilizzato per la vestizione e svestizione conseguenti l'obbligo del cambio prima di iniziare il proprio turno di lavoro e al termine dello stesso da effettuare all’interno dello stabilimento.
Si precisa inoltre che tali 10 ore verranno conteggiate come presenza effettiva ai fini della definizione del premio aziendale relativamente alla presenza.

6. Job Jolly / Job Rotation
A seguito di richiesta aziendale, le parti concordano di estendere a tutti reparti l’attuale accordo firmato in data 23.10.2014 in merito a “Job Jolly” e “Job Rotation” precisando che:
* restano validi tempi e modalità definiti dall'accordo sopra citato;
* a scelta di candidarsi per “Job Rotation” e “Job Jolly” deve intendersi totalmente volontaria da parte del lavoratore