Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 3630

Regione Piemonte
D.D. 10 aprile 2007, n. 48
Supporto tecnico agli SPreSAL per la valutazione dei rischi chimici, fisici e biologici - Costituzione della segreteria tecnica regionale per l’igiene industriale e l’impiantistica e approvazione dei moduli di richiesta delle prestazioni

B.U.R. 10 maggio 2007, n. 19

 

 

Premesso che:

- la proposta di Piano Socio-Sanitario Regionale, approvata dalla Giunta Regionale, nel capitolo relativo alla prevenzione indica l’ambiente quale importante determinante extra-sanitario della salute e prevede azioni che coinvolgono ARPA e Servizi di Prevenzione;

- la Deliberazione della Giunta Regionale n. 67-15469 del 23/12/1996 e la circolare n. 6864/22 del 17/4/1998 del Presidente della Giunta Regionale fornivano linee guida e indirizzi operativi per la definizione dei rapporti tra i Dipartimenti di prevenzione delle ASL e le strutture dell’ARPA;

- il Comitato Regionale di Indirizzo per ARPA, ex art. 14 L.R. 60/95, ha definito, per l’anno 2006, gli obiettivi strategici per le attività di interesse sanitario, resi attuativi nell’accordo approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n. 60-2595 del 10 Aprile 2006 e ha demandato ad appositi gruppi di lavoro la definizione di modalità operative per il raggiungimento degli obiettivi indicati;

- con Determinazione del Direttore Regionale della Programmazione Sanitaria n. 59 del 04/05/06 è stato istituito uno specifico gruppo di lavoro finalizzato a fornire indirizzi operativi sulle attività di “supporto tecnico per la valutazione rischio chimico, fisico e biologico in ambienti di vita e di lavoro”, analizzare le criticità ad oggi riscontrate e formulare proposte per migliorare la collaborazione tra SPreSAL e ARPA Piemonte;

- con Deliberazione della Giunta Regionale 42-738 del 29/08/2005 e s.m.i. è stato, inoltre, disposto il potenziamento delle attività di prevenzione sanitaria svolte dai soggetti appartenenti alla Rete Integrata di Prevenzione, tra i quali sono individuati, oltre agli SPreSAL, anche l’ARPA e l’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma di Torino.

Considerato che:

- con Determinazione n. 163 del 9.11.2006 è stata approvata la sperimentazione di un modello di gestione delle attività di supporto tecnico in materia di igiene industriale, tossicologia e verifiche impiantistiche, svolte dall’ARPA e dall’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma di Torino, in favore degli SPreSAL del Piemonte;

- la sperimentazione di tale modello operativo, elaborato in accordo con la direzione ARPA Piemonte e con l’A.O. CTO/CRF/Icorma, si propone di ridurre le criticità più volte rilevate dai Servizi, migliorando la collaborazione tra gli enti e ottimizzando le prestazioni di supporto tecnico specialistico fornito agli SPreSAL;

- la suddetta determinazione prevede, inoltre, la costituzione di una segreteria tecnica regionale per l’igiene industriale e l’impiantistica che opera presso il Settore regionale Prevenzione sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro, composta da un rappresentante individuato da ciascuna delle seguenti amministrazioni:

* Regione Piemonte, Settore regionale Prevenzione sanitaria

* SPreSAL

* Struttura Complessa 02 ARPA - igiene industriale

* Struttura Complessa 03 ARPA - verifiche impiantistiche

* S.C.D.U. di Tossicologia ed Epidemiologia Industriale dell’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma;

- a tale segreteria tecnica è stato demandato il compito di valutare la sperimentazione del modello di gestione di cui trattasi e di ottimizzare la ripartizione delle prestazioni di supporto rese dalle strutture coinvolte, attraverso la valutazione dell’appropriatezza della domanda da parte degli SPreSAL, del rispetto dei tempi di risposta e attraverso l’analisi delle criticità riscontrate;

- la Determinazione n. 163 del 9.11.2006 ha demandato ad un successivo provvedimento la nomina dei componenti della segreteria tecnica regionale, pertanto, con nota regionale n. 1578/27.02 del 01/02/07, è stato richiesto alle amministrazioni interessate di designare il proprio componente;

- il Team degli SPreSAL, come da verbale della riunione del 10/01/07, ha indicato il Dott. Biagio Calò quale rappresentante dei Servizi;

- con nota n. 22271/20 del 14/02/07 la Struttura Complessa 02 ARPA - igiene industriale ha individuato il Dott. Marco Fontana;

- con nota n. 28756/03 del 27/02/07 la Struttura Complessa 03 ARPA - verifiche impiantistiche ha individuato l’Arch. Cosimo Golia e, quale membro supplente, il P.I. Salvatore Iannello;

- con nota n. 155/07 del 14/03/07 la S.C.D.U. di Tossicologia ed Epidemiologia Industriale dell’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma ha individuato il Dott. Ivo Pavan;

- il Settore regionale Prevenzione sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro della Regione Piemonte ha individuato quale proprio componente il Dott. Pierluigi Cavazzin e, con funzioni di supporto organizzativo e di segretario, l’Ing. Enrico Fileppo;

- la Determinazione n. 163/2006 ha, inoltre, approvato la procedura che definisce le modalità operative per l’accesso alle prestazioni di cui trattasi, prevedendo l’utilizzo di appositi moduli per la formulazione delle richieste delle prestazioni che devono, tra l’altro, contenere sempre l’indicazione del tempo entro il quale l’intervento deve essere concluso.

Ritenuto necessario:

- costituire la segreteria tecnica regionale per l’igiene industriale e l’impiantistica, secondo i criteri e per le finalità richiamate in premessa, già specificate nell’allegato alla Determinazione n. 163 del 9.11.2006;

- individuare i componenti della segreteria, secondo le indicazioni pervenute da ciascuna amministrazione, nelle persone di seguito indicate:

il Dott. Pierluigi Cavazzin in rappresentanza del Settore regionale Prevenzione sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro della Regione Piemonte;

il Dott. Biagio Calò quale rappresentante degli SPreSAL;

il Dott. Marco Fontana in rappresentanza della Struttura Complessa 02 ARPA - igiene industriale;

l’Arch. Cosimo Golia e, quale membro supplente, il P.I. Salvatore Iannello in rappresentanza della Struttura Complessa 03 ARPA - verifiche impiantistiche;

il Dott. Ivo Pavan in rappresentanza della S.C.D.U. di Tossicologia ed Epidemiologia Industriale dell’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma;

- individuare con funzioni di supporto organizzativo e di segretario l’Ing. Enrico Fileppo;

- approvare i moduli di richiesta delle prestazioni di supporto tecnico per l’igiene industriale e l’impiantistica, denominati “Modulo A - B - C - D - E - F - G - H” che costituiscono l’allegato A alla presente Determinazione per farne parte integrante e sostanziale;

- demandare alla segreteria tecnica, concordemente con il competente Settore Regionale, le modifiche dei moduli di richiesta che si rendessero necessarie anche al fine di ottimizzare la raccolta di informazioni utili all’espletamento dei compiti assegnati alla stessa segreteria.

Tanto premesso e considerato,

 

IL DIRETTORE

 

- vista la DGR n. 67-15469 del 23/12/1996;

- vista la DGR n. 42-738 del 29/08/2005;

- vista la DGR n. 60-2595 del 10/04/2006;

- vista la Determinazione del Direttore Regionale della Programmazione Sanitaria n. 59 del 04/05/2006;

- vista la Determinazione del Direttore Regionale della Programmazione Sanitaria n. 163 del 9/11/2006;

 

determina

 

- di costituire la segreteria tecnica regionale per l’igiene industriale e l’impiantistica, secondo i criteri e per le finalità richiamate in premessa, già specificate nell’allegato alla Determinazione n. 163 del 9.11.2006;

- di individuare i componenti della segreteria, secondo le indicazioni pervenute da ciascuna amministrazione, nelle persone di seguito indicate:

il Dott. Pierluigi Cavazzin in rappresentanza del Settore regionale Prevenzione sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro della Regione Piemonte;

il Dott. Biagio Calò quale rappresentante degli SPreSAL;

il Dott. Marco Fontana in rappresentanza della Struttura Complessa 02 ARPA - igiene industriale;

l’Arch. Cosimo Golia e, quale membro supplente, il P.I. Salvatore Iannello in rappresentanza della Struttura Complessa 03 ARPA - verifiche impiantistiche;

il Dott. Ivo Pavan in rappresentanza della S.C.D.U. di Tossicologia ed Epidemiologia Industriale dell’Azienda Ospedaliera CTO/CRF/Icorma;

- di individuare con funzioni di supporto organizzativo e di segretario l’Ing. Enrico Fileppo;

- di approvare i moduli di richiesta delle prestazioni di supporto tecnico per l’igiene industriale e l’impiantistica, denominati “Modulo A - B - C - D - E - F - G - H” che costituiscono l’allegato A alla presente Determinazione per farne parte integrante e sostanziale;

- di demandare alla segreteria tecnica e al competente Settore Regionale le eventuali modifiche dei moduli di richiesta che si rendessero necessarie anche al fine di ottimizzare la raccolta di informazioni utili all’espletamento dei compiti assegnati alla stessa segreteria.

Le prestazioni fornite dai membri della segreteria tecnica sono rese a titolo gratuito, in quanto gli stessi svolgono la loro attività in rappresentanza delle rispettive amministrazioni.

La presente determinazione, comprensiva dell’allegato “A”, verrà pubblicata integralmente sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte, ai sensi dell’art. 61 dello Statuto.

 

Il Direttore regionale
Vittorio Demicheli

 

Allegato


Fonte: regione.piemonte.it