Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 3655

Regione Lazio
Deliberazione della Giunta Regionale 6 marzo 2007, n. 140.
Decreto legislativo 23 giugno 2003, n. 195. Recepimento Accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006 in attuazione dei commi 2 e 4 dell’art. 8-bis del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626 introdotto dal decreto legislativo 23 giugno 2003, n. 195 e approvazione delle Direttive per la formazione degli Addetti e dei Responsabili dei servizi di prevenzione e protezione. Revoca deliberazione Giunta regionale 3 febbraio 1998, n. 166.
B.U.R. 20 aprile 2007, n. 12 - S.O. n. 1

LA GIUNTA REGIONALE
SU PROPOSTA dell’Assessore Istruzione, Formazione e Diritto allo Studio
di concerto con
l’Assessore alla Sanità
 

VISTI:
• il decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626 e successive modifiche ed integrazioni, concernente le misure per la tutela della salute e per la sicurezza dei lavoratori durante il lavoro, in tutti i settori di attività privati o pubblici;
• il decreto legislativo 23 giugno 2003, n. 195 concernente "Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, per l'individuazione delle capacità e dei requisiti professionali richiesti agli addetti ed ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione dei lavoratori, a norma dell'articolo 21 della legge 1° marzo 2002, n. 39";
• l’Accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 26 gennaio 2006 tra Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con l'apporto delle Amministrazioni centrali interessate, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano, Accordo che costituisce attuazione dei commi 2, 4 e 5 dell'art. 8 bis del decreto legislativo 626 del 1994, introdotto dal decreto legislativo n. 195 del 2003;
• la legge regionale 25/02/1992, n. 23, concernente l'Ordinamento della Formazione Professionale;
• la legge regionale 6 agosto 1999, n. 14: “Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo”;
RITENUTO di valutare come priorità l’elevazione del livello di sicurezza sui luoghi di lavoro e quindi di assumere tutte le iniziative all’uopo necessarie;
RILEVATO che i decreti legislativi 626/94 e 195/03 nonché il successivo Accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006 individuano nell’Addetto e nel Responsabile dei Servizi di prevenzione e protezione due figure di assoluto rilievo a tutela della sicurezza e incolumità dei lavoratori nei luoghi di lavoro, sia interni che esterni;
RICHIAMATE le Linee guida interpretative dell’Accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006 sul decreto legislativo 195/03, approvate dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 5 ottobre 2006;
RITENUTO con il presente atto di dettare disposizioni, per quanto di competenza e in armonia con le Linee guida interpretative richiamate, per la realizzazione dei corsi di formazione per Addetto e Responsabile dei Servizi di prevenzione e protezione specificando modalità di attuazione del suddetto Accordo coerenti con le normative regionali in materia di formazione professionale;
PRESO ATTO che le Regioni e Province Autonome possono avvalersi di soggetti formatori accreditati in conformità al proprio modello, definito ai sensi del DM n. 166/01;
RICHIAMATE inoltre:
- la Deliberazione della Giunta regionale del 3 febbraio 1998, n. 166 concernente Linee guida di programmazione didattica per l’applicazione del decreto legislativo 626/94 ormai superate dal decreto legislativo 195/03; ,
- la Deliberazione della Giunta regionale del 21 novembre 2002, n. 1510 e successive modifiche ed integrazioni con la quale sono state approvate le Direttive per la Istituzione dell’elenco delle sedi operative accreditate alla gestione di interventi di formazione ed orientamento finanziati con risorse pubbliche;
- la Deliberazione della Giunta Regionale 4 giugno 1996, n. 4572 e successive modifiche ed integrazioni, concernente la gestione dei corsi privati;
- la Deliberazione della Giunta Regionale del 28 giugno 2006, n. 378 concernente disposizioni per l’accreditamento delle strutture formative degli istituti autorizzati ai sensi del titolo V della legge regionale 25 febbraio 1992 n. 23;
ESPERITA la procedura di concertazione;
per le considerazioni espresse in premessa, all’unanimità
 

DELIBERA
 

1. di recepire l’Accordo tra il Governo e le Regioni e le Province autonome attuativo dell’art. 2, commi 2, 3, 4 e 5 del Decreto Legislativo 23 giugno 2003, n. 195, che integra il Decreto Legislativo 19 settembre 1994, n. 626, in materia di prevenzione e protezione dei lavoratori sui luoghi di lavoro”, del 26 gennaio 2006, per la qualificazione degli Addetti e dei Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto;
2. di approvare le Direttive attuative dell’Accordo per la realizzazione dei corsi di formazione per gli Addetti e i Responsabili dei servizi di prevenzione e protezione, Allegato 2, parte integrante e sostanziale del presente atto;
3. di rinviare alle competenti strutture regionali, in materia di formazione e di sicurezza sul lavoro, P individuazione delle modalità di realizzazione e gestione del data-base regionale degli ASPP e RSPP formati;
4. di revocare la D.G.R. 3 febbraio 1998, n. 166;
La presente deliberazione sarà pubblicata sul B.U.R.L. e sul sito www.sirio.regione.lazio.it

Allegato