Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 4112

Provincia Autonoma di Trento
Deliberazione della Giunta Provinciale 13 dicembre 2013, n. 2611
Approvazione Accordo di collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento per la realizzazione di una campagna informativa e di sensibilizzazione sul tema delle malattie professionali e della loro prevenzione.

LA GIUNTA PROVINCIALE

Premesso che la promozione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro costituisce per la Provincia di Trento una priorità nelle strategie di politica per la salute e che, nell’ambito delle tematiche ritenute di particolare rilevanza, vi è quella della diffusione della cultura della sicurezza e della prevenzione dalle scuole ai luoghi di lavoro e nella comunità.
Premesso altresì che con propria deliberazione n. 1334 di data 22 giugno 2012 è stato approvato il “Programma provinciale per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro per il biennio 2012 - 2013”, principale documento strategico- programmatico per la Provincia in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Dato atto che nell’ambito di tale Programma vi è l’obiettivo di realizzare una campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta ai lavoratori e/o ai cittadini, su una tematica individuata dal Comitato provinciale di coordinamento in materia di salute e sicurezza sul lavoro di cui all’art. 7 del D.Lgs. 81/2008 come tematica di particolare rilevanza, assicurando il raccordo degli interventi con altri soggetti (in primo luogo con l’INAIL) e con progetti già adottati in altri contesti.
Tenuto conto che il Comitato provinciale di coordinamento in materia di salute e sicurezza sul lavoro ha convenuto, nella seduta del 24 aprile 2013:
• che l’oggetto della campagna siano le malattie professionali;
• che la campagna sia accompagnata da iniziative di formazione;
• che per la definizione della campagna venga costituito un tavolo di lavoro cui partecipassero la Provincia (Dipartimento lavoro e welfare), l’Azienda sanitaria, l’Inail, l’Associazione artigiani e l’Agenzia provinciale del lavoro.
Dato atto che il gruppo di lavoro individuato dal Comitato di coordinamento per la realizzazione della campagna, insediatosi il 17 luglio 2013, dopo aver analizzato i dati sulle malattie professionali in provincia di Trento utilizzando i dati elaborati dall’Osservatorio provinciale per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, ha definito le caratteristiche della campagna (obiettivi, strumenti, settori, target ...), convenendo che l’oggetto della campagna siano le malattie professionali in generale e le malattie muscolo scheletriche in particolare escludendo invece le malattie respiratorie in quanto esse non rappresentano un’emergenza in provincia.
Tenuto conto che:
• la proposta di campagna elaborata dal tavolo di lavoro è stata approvata dal Comitato provinciale di coordinamento in materia di salute e sicurezza sul lavoro nella seduta del 15 ottobre 2013;
• gli interventi informativi e formativi destinati alle figure della sicurezza previste dal D.Lgs. 81/2008 e ai lavoratori saranno delineati dal tavolo di lavoro in una seconda fase;
• i costi stimati per la sua realizzazione ammontano ad euro 32.525,20= I.v.a. compresa.
• la Provincia autonoma di Trento è il soggetto capofila per la gestione contabile e amministrativa della campagna.
Tenuto conto altresì che l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ha tra i propri compiti istituzionali quello di informazione, formazione, assistenza e consulenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e che sussiste un interesse comune per la realizzazione dell’obiettivo primario di diffondere, promuovere e migliorare la cultura della prevenzione nel campo della sicurezza sul lavoro attraverso un efficace programma di informazione, formazione e sensibilizzazione.
Ritenuto pertanto di stipulare con l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento, un Accordo di collaborazione volto alla realizzazione della campagna informativa e di sensibilizzazione sopra specificata.
Considerato che:
a. l’Accordo di collaborazione di cui si propone la stipulazione, allegato alla presente deliberazione quale sua parte integrante e sostanziale:
• avrà durata dalla data di sottoscrizione dello stesso e scadenza il 31 dicembre 2014;
• prevede una compartecipazione delle parti alla copertura dei costi necessari per la realizzazione della campagna secondo la seguente ripartizione:
- il 50% dei costi previsti, pari ad euro 16.262,60= a carico della Provincia, per la copertura dei costi per la predisposizione del materiale informativo (pieghevoli, locandine, poster ...);
- il 50% dei costi previsti, pari ad euro 16.262,60= a carico dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento per la copertura delle restanti spese (manifesti presso le stazioni degli autobus, pubblicità sulle pensiline ...);
b. le spese per la realizzazione della campagna saranno sostenute direttamente dalla Provincia, essendo la stessa il soggetto capofila per la gestione contabile e amministrativa della campagna:
- per l’importo di euro 16.262,60= nell’ambito di quanto già impegnato con il Programma di spesa per l’anno 2013 per iniziative di informazione e comunicazione istituzionale che rivestono particolare rilevanza per il Servizio sanitario provinciale, approvato con determinazione del Dirigente del Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza n. 58 di data 7 marzo 2013 (lettera M, art. 32, comma 2 della legge provinciale 23/90);
- per l’importo di euro 16.262,60= mediante impegno sul bilancio provinciale 2014 sul capitolo delle partite di giro corrispondente al capitolo 993500 del bilancio provinciale 2013;
c. il contributo economico dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento sarà liquidato alla Provincia al termine della campagna, entro trenta giorni dal ricevimento di dettagliata rendicontazione delle spese sostenute e di copia dei documenti di spesa.
Tutto ciò premesso;
- vista l’articolo 10, lettera h) del Regolamento di attuazione della legge provinciale 7/79 (D.P.G.P. 26 marzo 1998, n. 6-78/Leg.),
- visti gli atti e le norme citate in premessa,
- ad unanimità di voti espressi nelle forme di legge,
 

d e l i b e r a

1. di approvare l’Accordo di collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento e l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento per la realizzazione di una campagna informativa e di sensibilizzazione sul tema delle malattie professionali e della loro prevenzione, nel testo che allegato alla presente deliberazione ne forma parte integrante e sostanziale;
2. di autorizzare il Presidente della Provincia o suo delegato alla sottoscrizione dell’Accordo di cui al punto 1);
3. di dare atto che i costi per la realizzazione della campagna oggetto dell’Accordo, stimati in euro 32.525,20= I.v.a. compresa, saranno ripartiti al 50% tra la Provincia e l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento;
4. di dare atto che le spese della campagna saranno sostenute direttamente dalla Provincia, essendo la stessa il soggetto capofila per la gestione contabile e amministrativa della campagna:
- per l’importo di euro 16.262,60= nell’ambito di quanto già impegnato con il Programma di spesa per l’anno 2013 per iniziative di informazione e comunicazione istituzionale che rivestono particolare rilevanza per il Servizio sanitario provinciale, approvato con determinazione del Dirigente del Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza n. 58 di data 7 marzo 2013 (lettera M, art. 32, comma 2 della legge provinciale 23/90);
- per l’importo di euro 16.262,60= mediante impegno sul bilancio provinciale 2014 sul capitolo delle partite di giro corrispondente al capitolo 993500 del bilancio provinciale 2013;
5. di dare atto che il contributo economico dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro - Direzione provinciale di Trento sarà liquidato alla Provincia al termine della campagna, entro trenta giorni dal ricevimento di dettagliata rendicontazione delle spese sostenute e di copia dei documenti di spesa;
6. di accertare l’importo di euro 16.262,60= al capitolo del bilancio provinciale 2014, corrispondente al capitolo 693500 del bilancio 2013;
7. di dare atto che, ai fini della deliberazione n. 1083/2011 l’accordo di cui al presente provvedimento si concluderà il 31 dicembre 2014.

Allegati
 

ACCORDO
tra
 

la Provincia autonoma di Trento, con sede a Trento in Piazza Dante n. 15 (Codice Fiscale e Partita Iva ***), nella persona del proprio Presidente dott. Ugo Rossi, nato a Milano (MI) ***, domiciliato per la carica presso la sede della Provincia, in Piazza Dante n. 15

e

l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul lavoro (INAIL), con sede legale a Roma in Via IV novembre n. 144 (Codice Fiscale *** - Partita IVA ***) nella persona della Dirigente Provinciale di Trento, dott.ssa Stefania Marconi, nata a Bussolengo (VR) ***, domiciliata per la carica presso la Direzione Provinciale di Trento, in Via Gazzoletti 1 - Trento, di seguito chiamata per brevità “INAIL”
 

PREMESSO CHE

• la promozione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro costituisce da tempo per la Provincia di Trento una priorità assoluta nelle strategie di politica per la salute;
• il principale documento strategico-programmatorio per la prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro in ambito provinciale è costituito dal “Programma provinciale per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” che, per il biennio 2012-2013 è stato approvato dalla Giunta provinciale con deliberazione n. 1334 di data 22 giugno 2012:
• tale Programma è nato dalla volontà, espressa dal Comitato di coordinamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro di lavoro di cui all’art. 7 del D.Lgs. 81/2008, di proseguire con quanto fino ad allora fatto in materia, perfezionando e integrando le azioni svolte con azioni innovative al fine di rispondere efficacemente alle nuove sfide e difficoltà che la crisi congiunturale ha posto;
• la “mission” dell’Inail è garantire la tutela integrale della lavoratrice e del lavoratore a cominciare dalla prevenzione attiva degli infortuni e delle malattie professionali, attraverso l’indennizzo e la riabilitazione, fino al reinserimento lavorativo e sociale;
• l’Inail, in attuazione dell’art. 10 del D.Lgs. 81/2008, ha tra i suoi obiettivi strategici lo sviluppo della prevenzione sui luoghi di lavoro: tra i suoi compiti istituzionali rientrano l’informazione, formazione, assistenza e consulenza in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro;
• nell’anno 2012 Inail, su impulso della Commissione Consultiva di cui all’art. 6 del D.Lgs. 81/2008 in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero della Salute e le Regioni ha già promosso a livello nazionale una campagna di prevenzione contro le malattie professionali;
 

CONSIDERATO

• che in provincia di Trento a fronte di una diminuzione del 25% degli infortuni sul lavoro denunciati all’Inail nell’ultimo quinquennio si registra invece un costante e progressivo aumento dei casi di malattia professionale;
• che sussiste la convergenza di interessi a porre in essere concrete azioni per la realizzazione dell’obiettivo primario di diffondere, promuovere e migliorare la cultura della prevenzione nel campo della sicurezza ed igiene sul lavoro attraverso un efficace programma di informazione, formazione e sensibilizzazione;
• che nell’ambito del Comitato provinciale di Coordinamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro di cui all’art. 7 del D.Lgs. 81/2008 è stata promossa una campagna integrativa territoriale sul tema della prevenzione delle tecnopatie;
• che è stato costituito con tale finalità un Tavolo di Lavoro in cui sono rappresentati la Provincia autonoma di Trento - Dipartimento lavoro e welfare, l’Inail Provinciale, il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria, l’Agenzia provinciale del lavoro e l’Associazione artigiani e piccole imprese della provincia di Trento, così come da indicazione del suddetto Comitato, con il compito di progettare, programmare e realizzare una serie articolata di interventi;
 

CONVENGONO E STIPULANO QUANTO SEGUE
 

Art. 1

Le premesse, sopra riportate, formano parte integrante del presente accordo.
 

Art. 2

La Provincia autonoma di Trento e l’Inail Direzione Provinciale di Trento pongono in essere un rapporto di collaborazione per la realizzazione di una campagna informativa e di sensibilizzazione della cittadinanza sul tema delle malattie professionali e della loro prevenzione. Tale campagna sarà articolata in una serie di interventi elaborati dal Tavolo di lavoro e preventivamente condivisa con il Comitato provinciale di Coordinamento.
La campagna informativa comprenderà anche interventi informativi e formativi destinati alle figure della sicurezza previste dal D.Lgs. 81/2008 e ai lavoratori. Tali interventi saranno delineati dal Tavolo di lavoro in una seconda fase.
 

Art. 3

La Provincia autonoma di Trento, attraverso il suo Dipartimento lavoro e welfare si impegna:
• a preparare attraverso proprie risorse i bozzetti grafici necessari alla realizzazione dei prodotti a sostegno della campagna;
• ad individuare i fornitori che realizzeranno i materiali della campagna ( manifesti, brochure, ecc.) seguendo le regole di scelta del contraente previste dalla normativa vigente;
• a menzionare l'INAIL quale partner/collaboratore in qualsiasi materiale realizzato, durante gli eventi e nelle altre occasioni in cui si realizzerà la campagna.
 

Art. 4

I costi stimati per la realizzazione della campagna sono di euro 32.525,20= comprensivi di I.v.a.. Essi saranno ripartiti al 50% tra la Provincia e l’Inail fino ad un massimo di euro 16.262,60= ciascuno. Il prospetto riepilogativo dei costi previsti per l’attuazione della campagna è allegato al presente accordo.
La Provincia autonoma di Trento è il soggetto capofila per la gestione contabile del progetto; pertanto ad Inail saranno prodotte le rendicontazioni dettagliate di tutte le spese necessarie per la realizzazione del progetto e tutti i documenti contabili necessari alla condivisione formale della spesa che sarà propedeutica alla liquidazione del previsto contributo.
La liquidazione delle competenze da parte dell’Inail alla Provincia avverrà al termine della realizzazione della campagna, entro trenta giorni dal ricevimento della dettagliata rendicontazione delle spese sostenute e di copia dei documenti di spesa.
Ai sensi dell’art. 3 legge 13 agosto 2010 n. 136 è fatto obbligo di garantire la tracciabilità dei flussi finanziari. Le evidenze di pagamento riporteranno il Codice Unico di Progetto (CUP): . Ai fini della liquidazione del finanziamento da parte dell’Inail il pagamento verrà effettuato sul conto corrente della Provincia n. *** - Codice IBAN: *** presso l’UniCredit S.p.A. - Agenzia Trento Galilei - Via Galilei n. 1 - 38122 Trento. Ai sensi della medesima normativa l’ente partner si impegna, nel caso di ricorso ad operatore terzo privato, a utilizzare le procedure previste a garanzia della trasparenza e della competitività del mercato nella scelta del contraente, nonché a indicare nel rapporto con il terzo contraente la clausola con cui il terzo stesso assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari.
Le parti concordano di definire amichevolmente qualsiasi vertenza; le parti sottoporranno al tentativo di conciliazione previsto dal Servizio di Conciliazione della Camera Arbitrale di Trento qualsiasi controversia irrisolta amichevolmente derivante dal presente contratto o in relazione allo stesso. In caso di mancato raggiungimento di un accordo dopo il ricorso alla procedura di conciliazione sopra indicata, le parti saranno libere di adire l’Autorità Giudiziaria Ordinaria. Foro competente in tal caso sarà unicamente il foro di Trento.
 

Art. 5

Il presente Accordo entra in vigore alla data della sottoscrizione della presente Convenzione ed avrà durata fino al 31 dicembre 2014, rinnovabile previa esplicita formale manifestazione di volontà delle parti, notificata entro 30 giorni dalla scadenza, fino ad un massimo di due volte.
 

Art. 6

Il presente atto è soggetto a registrazione solo in caso d’uso, a cura e spese della parte richiedente.

Trento, lì
Letto, confermato e sottoscritto:
 

Provincia Autonoma di Trento
il Presidente
dott. Ugo Rossi
  INAIL
Direzione Provinciale di Trento
il Direttore
 dott.ssa Stefania Marconi

 

Allegato parte integrante
Prospetto riepilogativo costi allegato all'Accordo

Campagna informativa e di sensibilizzazione sulle malattie professionali - Stima dei costi

 

Anno

Attività

Quantità

Importo iva esclusa

2014

Manifesti stazioni Bus

N.15 manifesti 100X140

690,00

Autobus urbani

N. 20 tabelle laterali dx cm 120x70 incl. realizzazione tabelle

2.000,00

Autobus extra urbani

N. 100 tabelle 175x35 orizzontali posteriori incl. realizzazione tabelle

6.000,00

Citylights Trento (pensiline)

N. 36 citylight retroilluminati 24h su 24h in Trento città (incl. produzione materiale)

3.540,00

Citylights Rovereto (pensiline)

N. 15 citylight retroilluminati 24h su 24h in Rovereto città (incl. produzione materiale)

1.000,00

Adattamanto grafica

100,00

2013

Pieghevoli

63.500 10X21 a colori - carta patinata opaca 150gr. - piegati a 3 ante

1.800,00

Poster

600 70X50 a colori su un lato - carta patinata opaca 150gr.

150,00

Locandine

5.400 35X50

550,00

Shopper

5.415 shoppers in stoffa con stampa immagine campagna

10.830,00

 

 

TOTALE IVA escl.

26.660,00

TOTALE IVA incl. 22%

32.525,20