Stampa
Categoria: 1999
Visite: 2480

Tipologia: CCPL
Data firma: 20 luglio 1999
Validità: dal 01.08.1999
Parti: Gruppo Costruttori Edili-Unione Industriale e Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil
Settori: Edilizia, Edili ed affini, Asti
Fonte: cnel.it

Sommario:

  Premessa
Art. 1 Osservatorio di settore
Art. 2 Indennità territoriale di settore e premio di produzione
Art. 3 Elemento economico territoriale Premio di risultato
 
  Art. 4 Anzianità professionale edile
Art. 5 Indennità di trasporto
Art. 6 Mensa
Art. 7 Clausola di salvaguardia
Art. 8 Decorrenza e durata
Allegato

Contratto collettivo provinciale di lavoro

Addì 20 luglio 1999 presso l'Unione Industriale della Provincia di Asti tra il Gruppo Costruttori Edili dell'Unione Industriale della Provincia di Asti […], con l'assistenza […] dell'Unione Industriale e, in ordine alfabetico la Federazione Nazionale Lavoratori Edili, Affini e del Legno - Feneal - Sindacato Provinciale di Asti […], la Federazione Italiana Lavoratori Costruzioni ed Affini - Filca - Sindacato Provinciale di Asti […], la Federazione Italiana Lavoratori Legna, Edilizia, Industrie Affini ed Estrattive - Fillea - Sindacato Provinciale di Asti […], visto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 5 luglio 1995 e, in particolare, gli artt. 12 e 39 del Contratto medesimo; visti gli Accordi Nazionali 11 giugno e 3 luglio 1997 in ordine all'istituzione ed alla disciplina dell'Elemento Economico Territoriale; viene stipulato il presente Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro integrativo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 5 luglio 1995, da valere in Provincia di Asti per tutte le imprese che svolgono le lavorazioni elencate nel CCNL 5/7/1995 e per gli operai ed impiegati da esse dipendenti, siano tali lavorazioni eseguite in proprio o per conto di enti pubblici o per conto di terzi privati, indipendentemente dalla natura industriale o artigiana dell'impresa stessa. Le parti contraenti si impegnano a rispettare e a far rispettare, a tutti i livelli, il presente contratto integrativo.

Art. 1 Osservatorio di settore
Il Gruppo Costruttori Edili dell'Unione Industriale della Provincia di Asti e Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil concordano sull'opportunità di dotare il settore delle costruzioni di strumenti che consentano lo studio, la previsione e la programmazione di interventi utili per lo sviluppo del settore. In tale ottica si ritiene utile avviare una azione di costante monitoraggio concernente gli appalti e le aggiudicazioni dei lavori pubblici e privati, per consolidare ed estendere il rispetto delle normative di legge e di contratto nei luoghi di lavoro e per adottare iniziative atte a prevenire il fenomeno del lavoro nero e irregolare, nonché per promuovere l'osservanza delle misure di sicurezza nei cantieri edili. A tal fine le parti si impegnano a proporre congiuntamente alla Prefettura di Asti, promuovendo il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati (Cassa Edile, Inps, Inail, ecc...), la costituzione presso la stessa di un osservatorio provinciale degli appalti pubblici e privati. L'osservatorio dovrà fornire un adeguato supporto conoscitivo alle parti contraenti, in modo da consentire loro di disporre di tutti gli elementi informativi, per individuare indirizzi comuni in materia di politiche degli investimenti, di politica industriale e del lavoro. Le parti si impegnano a promuovere, entro il 31/12/1999, iniziative idonee ad avviare la realizzazione di quanto sopra.

Art. 6 Mensa
[…] L'indennità di mensa di cui sopra non compete quando il pasto sia fornito dall'impresa in natura, o attraverso buoni mensa, o mediante rimborso a piè di lista. […]

Art. 7 Clausola di salvaguardia
Le norme contrattuali non espressamente modificate dal presente accordo continueranno a trovare applicazione.