Stampa
Categoria: Documentazione istituzionale
Visite: 1073

CONVENZIONE PER ATTIVITÀ FORMATIVE FINALIZZATE ALLA ACQUISIZIONE DELLE COMPETENZE NECESSARIE PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DI ASPP (ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE)

 

Richiamato:
- la normativa antinfortunistica vigente ed in particolare al D.Lgs 81/08, cosi come modificato dal D.Lgs 106/09;
- l'Accordo Stato Regioni del 26/01/2006 e 05/10/2006;
- gli indirizzi del Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018;
- gli indirizzi impartiti dal Ministero della Pubblica Istruzione e dalla Regione Emilia - Romagna n. 938 del 03/07/2006 quale recepimento dell'Accordo Stato Regioni;
- il nuovo regolamento degli istituti tecnici, art. 8 c. 3 emanato con DPR 88 del 15/03/2010 (nuova materia curriculare “gestione del cantiere e sicurezza dell’ambiente di lavoro”).
Considerato che:
• Il fenomeno degli infortuni sul lavoro, e delle malattie professionali e correlate al lavoro, registrati nel territorio provinciale di Reggio Emilia, mostra una rilevante consistenza, con caratteri che generano forte preoccupazione sia per il numero, sia per la loro gravita;
• I dati fomiti dall'INAIL, relativi all'andamento infortunistico indicano tuttora il settore delle costruzioni come la priorità di rischio nazionale;
• Anche in provincia di Reggio Emilia, la gravità dei dati ha fatto sì che si ponesse sempre più attenzione al fenomeno, attraverso una intensificazione dei controlli nei cantieri e una azione di sensibilizzazione degli operatori del settore ad opera degli Enti e delle Istituzioni della provincia;
• La formazione dei giovani, futuri lavoratori è sicuramente uno strumento essenziale per far crescere la consapevolezza e del rischio e della necessità di lavorare in sicurezza;
Ritenuto quanto mai opportuna la realizzazione di un percorso formativo sulla sicurezza e la prevenzione nei cantieri edili rivolto, in particolare, al triennio degli Istituti Tecnici per Geometri;
Altrettanto importante è che tale azione formativa si integri con l'attività didattica curricolare affinché gli apprendimenti siano riferibili alla conoscenza delle normative vigenti e alla acquisizione delle competenze necessarie per lo svolgimento della professione di geometra nei cantieri.
Tutto ciò premesso,

TRA

- L'Istituto Tecnico Statale per Geometri "ANGELO SECCHI", con sede a Reggio Emilia, di seguito denominato Istituto SECCHI, ***, rappresentato nella presente convenzione dalla Dirigente Scolastica Prof. Diana Mariagrazia, domiciliato per la sua carica presso l'Istituto Tecnico Statale per Geometri "A. Secchi" in Viale Makallè 14, Reggio Emilia
- il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Reggio Emilia, ***, di seguito nominato DSP AUSL RE, nella persona del Direttore, Mauro Grossi domiciliato per la sua carica presso il Dipartimento di Sanità Pubblica, in Via Amendola, 2, Reggio Emilia
- il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Reggio Emilia, ***, rappresentato nella persona del Presidente, Geom. Francesco Spallanzani domiciliato per la sua carica presso Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Reggio Emilia in Via Alberto Pansa, 35, 42124 Reggio Emilia
- la RES - EDILI Reggio Emilia- scuola di seguito denominata Scuola Edile, ***, rappresentata nella persona del Presidente, Dott. Fabrizio Ferrarmi, domiciliato per la sua carica presso RES - Edili Reggio Emilia - Scuola in Via del Chionso 22/a, Reggio Emilia
 

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE
 

Articolo 1 - Impegni assunti
Si definiscono, nel modo seguente gli Impegni assunti da ciascun partecipante:
L’Istituto tecnico per geometri, all'interno dei quali si realizzerà il progetto, si impegna a:
- indicare un docente che abbia la funzione di coordinatore interno del progetto;
- mettere a disposizione i docenti, forniti di titolo e accreditati, per essere formati da parte degli Enti preposti per un totale di 88 ore e per preparare, attraverso le lezioni gli studenti alle previste verifiche, sia in orario scolastico che pomeridiano per lo stesso monte ore;
- collaborare con gli Enti formatori per la preparazione delle prove intermedie e dell'esame finale;
Il DSP AUSL di Reggio Emilia si impegna a:
- svolgere funzioni di Ente Formatore ope legis;
- fornire il coordinamento tecnico su base provinciale;
- accreditare I docenti idonei alla formazione;
- tenere lezioni in classe relative ad alcuni moduli specifici da concordare;
- elaborare i programmi didattici per i vari moduli dell'insegnamento;
- sostenere la scuola nella preparazione delle prove intermedie e dell'esame finale.
Il Collegio dei geometri della Provincia di Reggio Emilia si impegna a:
- tenere lezioni in classe relative ad alcuni specifici moduli da concordare;
- sostenere la scuola nella preparazione delle prove intermedie e dell'esame finale;
La RES Scuola Edile della Provincia di Reggio Emilia si impegna a:
- tenere lezioni in classe relative ad alcuni specifici moduli da concordare;
- cooprogettare con l’Istituto per Geometri, percorsi laboratoriali di simulazione del cantiere, presso la propria sede, previa valutazione delle coperture economiche;
- offrire gratuitamente ad uno studente per classe che ha ottenuto il titolo da ASPP, il Modulo C per la qualifica di RSPP, tenendo conto del migliore voto agli esami di stato.

Articolo 2 - Modalità di realizzazione
Ogni attività prevista dalla presente Convenzione si svolgerà nel rispetto dell'Ordinamento generale dello Stato e delle leggi, normative, regolamenti e codici di comportamento che disciplinano l'attività di ciascun Ente firmatario.

Articolo 3 - Costi
Ogni Ente provvederà a sostenere autonomamente eventuali costi per le attività che ognuno dei soggetti stessi andrà a realizzare nell’ambito di questa convenzione, ovvero non sono previste ripartizioni di costi tra i soggetti firmatari per i costi sostenuti, siano essi costi per l'attività di personale, per l’erogazione di servizi, di prestazioni intellettuali o di acquisizione materiali.

Articolo 4 - Riservatezza dei dati e delle informazioni
Le partì si impegnano a non divulgare e a non utilizzare, anche successivamente alla cessazione del presente accordo, le notizie e le informazioni riservate di cui abbiano avuto conoscenza in relazione all'esecuzione della presente convenzione. Resta inteso che ciascuna parte sarà considerata responsabile per ogni danno che dovesse derivare all'altra da comportamenti non conformi al dovere di riservatezza tenuti dai propri incaricati. La violazione dei predetti adempimenti costituirà clausola di risoluzione immediata del presente contratto.
Il personale impiegato per l’attività di cui ai presente accordo si impegna a trattare ogni dato, informazione, documento, cognizione, oggetto della presente convenzione nel rispetto del segreto professionale e in conformità alle disposizioni contenute nel D.Lgs 196/2003 e s.m.i.

Articolo 5 - Durata della Convenzione
La presente convenzione ha validità triennale a partire dalla data di sottoscrizione, eventualmente rinnovabile tramite volontà espressa e fatta salva la possibilità di apportare le modifiche e le variazioni che si rendessero necessarie.
Ciascuna delle parti contraenti può recedere dalla presente Convenzione, previa comunicazione scritta a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, almeno 90 giorni prima della scadenza prevista dalla presente convenzione o di comune accordo con effetto immediato.

Articolo 6 - Bollo e Registrazione
La presente convenzione verrà stipulata per scrittura privata, esente dall’imposta di bollo e dall'Imposta di registro ai sensi dell’art. 6, comma 1 della Legge 266/91 ed è soggetta a registrazione in caso d’uso ai sensi dell'art. 10, della parte 2A della tariffa allegata al DPR 26.4.1986 n. 131. Le spese di registrazione saranno a carico della parte che con il proprio comportamento ne avrà reso obbligatoria la registrazione.

Reggio Emilia, 19 febbraio 2016


Fonte: ausl.re.it