Stampa
Categoria: 2018
Visite: 2425

Tipologia: Accordo applicativo Dlgs 81/2008 e AI 18/11/96
Data firma: 16 gennaio 2018
Parti: Unes Maxi e Filcams Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs, RSA, RSU
Settori: Commercio, GDO, Unes Maxi
Fonte: filcams.cgil.it

Sommario:

  Accordo
Numero dei rappresentanti
Depositi
Sedi
Supermercati
  Permessi retribuiti
Riunioni periodiche
Altre disposizioni
Allegato

Accordo applicativo Dlgs. 81/2008 e AI 18/11/96

Il 16 gennaio 2018, a Milano, presso la sede della Uiltucs, si sono incontrate la Direzione del gruppo Unes Maxi […], e le Organizzazioni Sindacali Nazionali, […] Filcams Cgil, […] Fisascat-Cisl, […] Uiltucs, assistiti dalle rispettive strutture territoriali e dalle RSA e RSU, al fine di definire, nell'ambito della Unes Maxi, le modalità di applicazione e definizione del Dlgs. 81/08, con particolare riguardo a quanto previsto dagli art. 47 comma 2, sul Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
Dopo ampia e approfondita discussione le Parti convengono e stipulano quanto segue:

Accordo
Le Parti concordano sulla fondamentale importanza rivestita dai temi relativi alla sicurezza e dalla corretta applicazione delle relative previsioni di legge al fine di realizzare ambienti e organizzazioni di lavoro in cui abbiano sempre più a realizzarsi criteri e principi di vivibilità e sicurezza da un lato ed efficienza dall'altro.
Visti i positivi risultati dell'Accordo del 29 gennaio 2003, le Parti si danno atto di dare continuità di intenti con la stipula del presente Accordo.

Numero dei rappresentanti
Le Parti concordano i seguenti criteri in relazione alle diverse tipologie di prodotto presenti nella Società:

Depositi
In ogni Deposito potrà venire eletto 1 rappresentante che verrà individuato, di norma, tra i componenti di RSU, RSA.

Sedi
Nella Sede di Vimodrone potrà venire eletto 1 rappresentante che verrà individuato, di norma, tra i componenti di RSU, RSA.

Supermercati
Le Parti convengono di individuare in particolare e definire aggregazioni territoriali che comprendono varie filiali di supermercati, il criterio di base per la definizione del numero dei Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza.
Le aggregazioni territoriali ed il numero di RRLLS che ne deriva, vengono determinati nel documento allegato, che forma parte integrante del presente Accordo.

Permessi retribuiti
Ogni RRLLS, individuato secondo i criteri sopra esposti, avrà a disposizione per l'espletamento del suo mandato, un monte ore annuo pari a 80 ore. All'interno del presente monte ore sono escluse le ore di formazione, nonché le ore per l'espletamento della riunione periodica.
Verrà inoltre riconosciuto ai RRLLS il rimborso a piè di lista delle eventuali spese di viaggio, secondo le modalità previste dalla policy aziendale in essere. La scelta dei mezzi di trasporto dovrà sempre avvenire secondo criteri logistici e di economicità.

Riunioni periodiche
Le Parti concordano che, per ragioni di coordinamento e di efficienza, le riunioni periodiche di prevenzione e protezione dai rischi previste dall'art. 35 del Decreto Legislativo 81/08, si svolgeranno con cadenza annuale in ambito regionali.
A tali riunioni potranno partecipare, tutti i RRLLS della Regione di volta in volta interessata oltre, naturalmente, alle figure Aziendali ed Istituzionali previste dal Dlgs. 81/08.

Altre disposizioni
Resta inteso che per ogni altra necessità di regolamentazione della materia, ed in particolar modo per quanto riguarda:
- individuazione dei Rappresentanti;
- procedure per l'individuazione dei Rappresentanti;
- modalità di elezione dei Rappresentanti;
- attribuzione dei Rappresentanti;
- tempo di lavoro retribuito per RRLLS,
si farà espresso riferimento a quanto previsto negli specifici punti dell'Accordo Interconfederale del 18/11/1996.
In merito alle modalità di elezione dei Rappresentanti, le Parti stabiliscono che, in ogni area, verrà nominata una commissione elettorale che avrà l'onere di procedere alle elezioni e a verificare il corretto svolgimento delle stesse, in ottemperanza alle disposizioni di legge e di contrato in materia.
L'azienda si impegna a fare in modo che, una volta eletto il RLS di area, questi abbia le credenziali di accesso al potale della sicurezza Unes affinché possa consultare il DVR dei negozi di competenza.
In particolare, per quanto riguarda la formazione, si conferma quanto previsto dal Dlgs 81/08.
 

Allegato