Stampa
Categoria: 2013
Visite: 3285

Tipologia: Accordo sistema relazioni sindacali
Data firma: 5 novembre 2013
Parti: H&M/Unione Confcommercio e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil, RSU/RSA
Settori: Commercio, GDO, H&M
Fonte: filcams.cgil.it


Verbale di accordo Sistema di relazioni sindacali

Oggi, 5 novembre 2013, presso la sede di Unione Confcommercio Imprese per l’Italia Milano - Lodi - Monza e Brianza, si sono incontrati i seguenti signori: per la società H&M srl [...], per Unione Confcommercio […], per Filcams-Cgil Nazionale […], per Filcams-Cgil Genova […], per Filcams-Cgil Milano […], per Filcams-Cgil Parma […], per Fisascat-Cisl Nazionale […], per Fisascat-Cisl Bergamo […], per Fisascat-Cisl Monza Brianza Lecco […], per Uiltucs-Uil Nazionale […], per Uiltucs-Uil Milano […], le RSU/RSA
Le Parti, in ragione delle reciproche convenienze, convengono sulla utilità e sulla opportunità di perseguire la realizzazione di un sistema di corrette relazioni sindacali, basato su logiche di coinvolgimento e di confronto e anche congiuntamente finalizzato al miglioramento della competitività d’impresa e delle condizioni delle Lavoratrici e dei Lavoratori.
Nell’ambito di tale sistema, ferme restando le distinte responsabilità e prerogative proprie delle Parti e nel rispetto delle piene reciproche autonomie, si terranno incontri, anche finalizzati al raggiungimento di possibili intese, ai vari livelli di seguito individuati e, in particolare, con specifico riferimento alle materie di seguito meglio definite:
a livello nazionale - annualmente, di norma entro il primo quadrimestre, l’Azienda fornirà alle Organizzazioni Sindacali Nazionali, alla presenza delle strutture Territoriali e delle RSU/RSA, informazioni preventive e consuntive sui seguenti temi:
° andamento economico del mercato di riferimento, del Gruppo e dell’Azienda e strategie generali;
° prospettive di sviluppo, investimenti per nuove presenze e/o acquisizioni, eventuali mutamenti dell’assetto organizzativo societario, progetti di riorganizzazione, ristrutturazione, terziarizzazione, cessioni, appalti e tutto quanto comporti modifiche inerenti l’organizzazione del lavoro che possa incidere sui livelli occupazionali;
° politiche delle risorse umane e dinamiche generali quantitative e qualitative; tipologie contrattuali utilizzate;
° orario di lavoro e sue articolazioni;
° politiche formative.
Il referente aziendale per tali incontri a livello nazionale è lo “Staff Dept/HR Manager” (Responsabile dell’Ufficio del Personale/Responsabile Risorse Umane).
a livello territoriale - di nomina con cadenza semestrale, l'Azienda fornirà alle Organizzazioni Sindacali Territoriali e alle RSU/RSA un’informativa riguardo ai seguenti terni:
- organici e loro composizione quantitativa e qualitativa; tipologie contrattuali utilizzate;
- distribuzione dell’orario di lavoro (orari, turni e nastri orari), lavoro straordinario, supplementare; turnazione del lavoro domenicale;
- ambiente di lavoro, salute e sicurezza.
Il referente aziendale per tali incontri a livello territoriale è lo “HR Manager di Area” (Responsabile Risorse Umane di Area).
Gli incontri potranno essere attivati anche al di fuori delle scadenze previste, su richiesta di una sola delle parti.
A livello di punto vendita - il referente aziendale per gli incontri a tale livello è lo “Shop Manager” (Responsabile di negozio), che incontrerà le RSU/RSA per approfondimenti relativi all’organizzazione del lavoro (in particolare in merito all’orario di lavoro, ai turni, alla turnazione del lavoro domenicale, alle materie di ambiente di lavoro e sicurezza) e per la fattiva ricerca di soluzioni ad eventuali problematiche, anche in relazione alla conciliazione tempi di vita - tempi di lavoro.