Stampa
Categoria: Documentazione istituzionale
Visite: 898

PROTOCOLLO D’INTESA
TRA
AZIENDA SANITARIA LOCALE FOGGIA ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA CASSA EDILE DI CAPITANATA FORMEDIL CPT FOGGIA

 

 

Premesso che:
• L’art. 51 comma 6 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. consente agli organismi paritetici, di effettuare nei luoghi di lavoro rientranti nei territori e nei comparti produttivi di competenza, sopralluoghi al fine di supportare le imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro;
• L’art. 99 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. disciplina tutti gli aspetti inerenti la redazione e l’invio della notifica preliminare;
• L’art. 99 comma 3 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. stabilisce che gli organismi paritetici, istituiti nel settore delle costruzioni, possono chiedere copia dei dati relativi alle notifiche preliminari presso gli organi di vigilanza;
• Il D.M. 24/10/2007 ha istituito il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) e previsto il rilascio dello stesso da parte delle Casse Edili per gli appalti pubblici e privati;
• La legge 78 del 16/05/2014 introduce le semplificazioni in materia di documento unico di regolarità contributiva, istituendo il DURC On Line e successivamente, il D.M. 30/01/2015 precisa la disciplina del DURC On Line (DOL);
• Operano sul territorio della provincia di Foggia il FORMEDIL CPT FOGGIA e la CASSA EDILE DI CAPITANATA, quali organismi paritetici del settore delle costruzioni;
• L’ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA e ASL FG - SPESAL, al fine di programmare la loro attività di vigilanza, hanno la necessità di informatizzare i dati provenienti dalle notifiche preliminari, che pervengono agli stessi Organi di Vigilanza da parte dei committenti, ai sensi dell’art. 99 comma 1 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.;
• II FORMEDIL CPT FOGGIA, quale soggetto deputato a effettuare sopralluoghi nei cantieri atti a supportare le imprese a migliorare la salute e la sicurezza sul lavoro, al fine di programmare la propria attività, ha la necessità di informatizzare i dati relativi alle notifiche preliminari;
• La CASSA EDILE DI CAPITANATA, quale soggetto deputato al rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), che attesta la regolarità contributiva delle imprese, ha la necessità di incrociare i dati provenienti dalle notifiche preliminari con i dati del DURC On Line;
 

Considerato inoltre che:
• E’ intento comune delle parti contrastare il fenomeno del ricorso al lavoro nero e irregolare nonché garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili della provincia di Foggia anche attraverso l’utilizzo di strumenti informatici a supporto dell’ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA e ASL FG - SPESAL nell’ambito delle loro funzioni di controllo nei cantieri temporanei e mobili;
• Le parti ritengono necessaria un’attività di monitoraggio costante di quanto concordato nel presente protocollo d’intesa, anche in virtù di eventuali adeguamenti e cambiamenti normativi futuri;
 

Tutto ciò premesso e considerato, si stipula il seguente protocollo di collaborazione:
• ASL FG - SPESAL metterà a disposizione del FORMEDIL CPT FOGGIA, con cadenza mensile, copia delle notifiche preliminari ricevute in formato cartaceo.
• II FORMEDIL CPT FOGGIA fornirà all’ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA, alla ASL FG - SPESAL, ed alla CASSA EDILE DI CAPITANATA, con periodicità mensile e su supporto informatico, il riepilogo dei dati delle notifiche preliminari acquisite in formato cartaceo.
• CASSA EDILE DI CAPITANATA e FORMEDIL CPT FOGGIA mettono a disposizione, a titolo non oneroso, la piattaforma informatica SISTEN, già in uso nella provincia di Lecce, per l’immissione, la gestione dei dati e l’invio telematico delle notifiche preliminari conformi all’Allegato XII del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., con l’impegno di realizzare una sezione dedicata alla consultazione in tempo reale del DURC da parte dell’ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA, della ASL FG - SPESAL, nonché dei tecnici del FORMEDIL CPT FOGGIA.
• CASSA EDILE DI CAPITANATA avrà la titolarità e la proprietà dei dati inseriti nel sistema SISTEN ed impiegherà piattaforme informatiche erogatrici dei servizi con sede sul territorio italiano che assicureranno tempi di intervento e ripristino (in caso di disservizio o manutenzione programmata) non superiori alle 4 ore lavorative, informando gli utenti che in caso di indisponibilità della piattaforma SISTEN le notifiche potranno comunque essere trasmesse agli Enti coinvolti utilizzando metodi convenzionali.
• L’applicativo SISTEN verificherà l’identità digitale degli utenti, con progressiva evoluzione verso il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
• Il sistema SISTEN genererà un documento digitale di notifica preliminare in formato PDF/A, firmato digitalmente con firma elettronica qualificata a standard CaDES oppure PaDES.
• Gli utenti registrati sull’applicativo SISTEN potranno verificare l’effettiva consegna delle PEC trasmesse dal sistema all’ISPETTORATO TERRITORIALE DI FOGGIA ed alla ASL FG - SPESAL direttamente sul portale attraverso un meccanismo automatizzato di visualizzazione dell’esito delle trasmissioni; gli utenti andranno informati del fatto che tale esito è rappresentativo dell’avvenuta trasmissione.
• Le parti si impegnano a costituire un tavolo tecnico che periodicamente si riunirà per analizzare l’andamento dell’attività del presente protocollo e per ricercare soluzioni migliorative o risoluzioni di problemi tecnici oltre che per migliorare le modalità di collaborazione tra le stesse parti, nella logica di migliorare il sistema di prevenzione della salute e della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili della provincia di Foggia. Tale tavolo sarà composto da un rappresentante di ogni soggetto sottoscrittore del presente protocollo.
• Le parti si impegnano a predisporre ed a mettere in campo azioni necessarie per la diffusione del sistema informatico di gestione telematica delle notifiche preliminari, al fine di permettere la divulgazione del servizio di trasmissione delle notifiche suddette agli organi competenti per via telematica. Pertanto le parti si impegnano ad organizzare, in maniera congiunta, attività promozionali, incontri con gli ordini professionali, incontri con le imprese, finalizzati a sensibilizzare i soggetti chiamati in causa nella predisposizione e gestione dei cantieri temporanei e mobili, allo scopo di privilegiare la trasmissione telematica delle notifiche preliminari, pur coesistendo la trasmissione cartacea, nelle more delle determinazioni regionali in materia che dovessero disporre le notifiche preliminari esclusivamente per via telematica.
Il presente Protocollo di Intesa entrerà in vigore alla data della sottoscrizione e avrà durata di anni due, salvo recesso anticipato da parte di uno dei sottoscrittori.

Foggia, 26/09/2018


Fonte: ispettorato.gov.it