Stampa
Categoria: Normativa statale
Visite: 439

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

 

VISTO il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, recante “Razionalizzazione della organizzazione delle Amministrazioni pubbliche e revisione della disciplina in materia di pubblico impiego, a norma dell’articolo 2 della legge 23 ottobre 1992, n. 421”;
VISTO il decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, recante “Attuazione delle direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 2006/117/Euratom in materia di radiazioni ionizzanti, 2009/71/Euratom in materia di sicurezza nucleare degli impianti nucleari e 2011/70/Euratom in materia di gestione sicura del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi derivanti da attività civili”;
VISTO in particolare l’articolo 88 del citato decreto legislativo n. 230 del 1995 che prevede l’istituzione dell’elenco nominativo dei medici autorizzati incaricati della sorveglianza medica della protezione dai rischi derivanti dalle radiazioni ionizzanti;
VISTO in particolare l’allegato V, punto 4, del citato decreto legislativo n. 230 del 1995 che istituisce la Commissione per l'iscrizione nell'elenco nominativo dei medici autorizzati;
VISTO il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, recante “Riordino della disciplina riguardante il diritto dì accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” ed, in particolare, l’articolo 12;
VISTO il decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39, recante “Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell'articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190” ed, in particolare, l’articolo 20;
VISTA la Delibera dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) 3 agosto 2016, n. 833, recante “Linee guida in materia di accertamento delle inconferibilità e delle incompatibilità degli incarichi amministrativi da parte del responsabile della prevenzione della corruzione. Attività di vigilanza e poteri di accertamento dell’A.N.AC. in caso di incarichi inconferibili e incompatibili”;
RAVVISATA la necessità di ricostituire la Commissione di cui all'allegato V, punto 4, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230;
VISTE le designazioni effettuate dalle Amministrazioni e dagli Enti interessati;
VISTI i curricula vitae degli interessati;
ACQUISITE le dichiarazioni rese dagli interessati, quali componenti effettivi e supplenti, in seno alla Commissione per l'iscrizione nell’elenco nominativo dei medici autorizzati, in ordine alla insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità, ai sensi dell’articolo 20 del citato decreto legislativo n. 39 del 2013, nonché di assenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse per lo svolgimento dell’incarico;
 

DECRETA

Articolo 1

1. Presso la Direzione generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del lavoro e delle politiche sociali è costituita la Commissione per l'iscrizione nell’elenco nominativo dei medici autorizzati di cui all’allegato V, punto 3, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, composta dai seguenti componenti:
Designati dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali
dott.ssa Laura Miglietta - componente effettivo, con funzioni di Presidente dott.ssa Alessandra Pera - supplente
dott. Loreto Musilli - componente effettivo ing. Ludovica Massaccesi - supplente.
Designati dall'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale
dott. Giuseppe De Luca - componente effettivo dott.ssa Giulia Castellani - supplente
ing. Pietro Bitonti - componente effettivo ing. Soiaria Venga - supplente
Designati dall'Istituto superiore di sanità
dott.ssa Giovanna Strallo - componente effettivo dott.ssa Stefania Del Buono - supplente
Designati dal Ministero della salute
dott. Mariano Alessi - componente effettivo dott.ssa Maria Giuseppina Lecce - supplente
Designati dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca
prof. Alessandro Giordano - componente effettivo prof. Roberto Floris - supplente
Designati dall'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro
dott.ssa Benedetta Persechino - componente effettivo dott.ssa Tiziana Paola Baccolo - supplente
2. Le funzioni di segreteria della Commissione sono espletate dalla dott.ssa Alessandra Rosace. In caso di impedimento tali funzioni sono svolte dalla sig.ra Emanuela Testa.
 

Articolo 2

1. I componenti della Commissione durano in carica cinque anni dalla data del presente decreto e possono essere riconfermati.
2. Ai componenti non è corrisposto alcun emolumento, indennità o rimborso spese.
3. Le attività previste dal presente decreto sono svolte dalle Amministrazioni interessate nell’ambito delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi e maggiori oneri per la finanza pubblica.
Il presente decreto verrà pubblicato secondo le modalità di cui all’articolo 12, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.

Roma, 8 novembre 2017

Giuliano Poletti