Stampa
Categoria: 2014
Visite: 1985

Tipologia: Accordo
Data firma: 22 gennaio 2014
Validità: 31.12.2014
Parti: Ance e Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil
Settori: Edilizia, Edili ed affini, Trieste
Fonte: cassaedile.ts.it

Sommario:
Verbale di accordo
Regolamento


Verbale di accordo
Addì, 22 gennaio 2014 fra Ance Trieste […] ed il Sindacato provinciale Feneal Uil di Trieste […], il Sindacato provinciale Filca Cisl di Trieste […], il Sindacato provinciale Fillea Cgil di Trieste […]
Visti
- l'Accordo Interconfederale 22 giugno 1995;
- Il Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.;
- l'articolo 87 del CCNL 19 aprile 2010
- Il Contratto integrativo provinciale 12 settembre 2013
- l'Accordo provinciale 12 settembre 2013 - RLST
si conviene di approvare il Regolamento operativo per l'erogazione alle imprese regolarmente iscritte alla Cassa edile dì Trieste di un contributo forfettario a fronte degli oneri connessi alla funzionalità degli RLS operanti in provincia, il cui testo è allegato al presente Accordo.

Regolamento
Alle imprese iscritte alla Cassa Edile di Trieste nelle quali sia presente il Rappresentante per la sicurezza dei lavoratori - RLS, conformemente alle previsioni contrattuali nazionali e territoriali, viene riconosciuto a valere sul "Fondo RLST " costituito presso la Cassa Edile medesima, un contributo forfettario orario di 35,00 euro per gli oneri sostenuti per i permessi utilizzati dall' RLS per l'esercizio delle sue funzioni, per l'erogazione della formazione e l'aggiornamento della medesima, con decorrenza dal mese di agosto 2013.
Le imprese aventi diritto sono in possesso dei seguenti requisiti:
1) iscrizione alla Cassa edile di Trieste da almeno 36 mesi, in annualità Cassa Edile (ottobre-settembre);
2) Regolarità nella tempistica dei versamenti, come da Regolamento della Cassa edile;
3) Regolarità temporale nella presentazione del MUT (Modulo Unico Telematico); li contributo- permessi viene riconosciuto nelle seguenti misure:
- fino ad un massimo di 8 ore annue per imprese fino a 15 dipendenti;
- fino ad un massimo dì 20 ore annue per imprese con più di 15 e sino a 50 dipendenti;
- fino ad un massimo dì 32 ore annue per imprese con più di 50 dipendenti.
Il contributo - permessi viene erogato con le seguenti modalità:
Le imprese Inoltrano alla Cassa edile domanda di contributo, controfirmata dall'RLS, per le ore di permesso godute dall'RLS, nei limiti massimi annui sopra elencati.
A valere sul medesimo Fondo RLST viene inoltre istituto un contributo - formazione iniziale, riconosciuto forfettariamente in 1120 euro.
Per le imprese fino a 50 dipendenti è inoltre previsto un contributo - aggiornamento annuo di 140 euro e per le imprese con più di 50 dipendenti di 280 euro.
Le imprese attestano il numero dei dipendenti allegando alla domanda lo stralcio del Libro unico del lavoro.
Il contributo - formazione viene chiesto allegando copia dell'attestato di formazione rilasciato dal locale CPT/Edilmaster ovvero da altro organismo paritetico aderente alla CNCPT/Formedil.
Le richieste di contributo debbono essere cumulativamente presentate alla Cassa edile entro:
- il 31 luglio di ogni anno per i permessi e la formazione certificata nel periodo 1° gennaio -30 giugno;
- il 31 gennaio dell'anno successivo per i permessi e la formazione certificata nel periodo 1° luglio - 31 dicembre.
Per l'anno 2013 te domande di contributo delle imprese a fronte degli oneri sostenuti a far data dal 1° agosto 2013 dovranno essere presentate alla Cassa edile entro il 28 febbraio 2014.
La Cassa edile redige annualmente un rendiconto dell'andamento delle prestazioni oggetto della presente Intesa. Le Parti si riservano di riproporzionare gli importi sopra previsti in caso di incapienza annuale del Fondo dedicato.
Il presente Accordo avrà validità sino al 31 dicembre 2014 e sarà tacitamente prorogato di anno in anno, salvo disdetta di una delle Parti da recapitarsi, con un preavviso di 60 giorni.