Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 1092

Ministero dell'Interno
Lettera circolare  24 luglio 1996, prot. n. P1415/4106
Utilizzo di serbatoi interrati ad asse verticale di capacità singola non superiore a 3 m³ per lo stoccaggio di GPL collocati in contenitori di polietilene. Modifiche ed integrazioni alla lettera-circolare P2168/4106/40/A del 27 settembre 1994
 

Con la lettera-circolare indicata in oggetto sono state impartite alcune prescrizioni di sicurezza per l'installazione di serbatoi interrati, ad asse verticale, posti all'interno di contenitori in polietilene. Successivamente, sulla scorta di studi ed approfondimenti compiuti da questa Amministrazione, si è ritenuto opportuno estendere l'utilizzo di tale tecnologia anche ai serbatoi con asse orizzontale, impartendo le relative prescrizioni con la lettera-circolare P2005/4106/40/A del 27 ottobre 1995.
Il maggior livello di approfondimento della materia maturato tra la stesura dei due atti ha comportato la presenza di alcune differenze tra le prescrizioni impartite per le specifiche tipologie, non giustificabili dalle diversità di installazione. Al riguardo, al fine di rendere uniformi le prescrizioni relative alle due modalità di installazione, si comunicano di seguito le seguenti prescrizioni che modificano parzialmente ed integrano la lettera-circolare in argomento e che i Comandanti provinciali dovranno tenere presente nell'approvazione dei progetti:
a) per quanto attiene le utenze asservite ai serbatoi, non deve essere osservata la limitazione prevista al primo capoverso del punto 2 della lettera-circolare in oggetto. Pertanto, i depositi di GPL fino a 5 m³, costituiti dai serbatoi di cui all'oggetto, possono essere destinati ad alimentare impianti per tutti gli usi;
b) l'installazione dei serbatoi ad asse verticale, così come previsto per quelli ad asse orizzontale, deve avvenire ad almeno 5 m da alberi a radice profonda, al fine di evitare il danneggiamento dei contenitori da parte dell'apparato radicale;
c) la realizzazione della recinzione prevista al punto 4.6 del D.M. 31 marzo 1984, non è obbligatoria nel caso di installazione in aree private non accessibili al pubblico, così come previsto per i serbatoi ad asse orizzontale.