Stampa
Categoria: 2020
Visite: 2983

Tipologia: Accordo
Data firma: 15 marzo 2020
Parti: Thales Alenia Space Italia e Fim, Fiom, Uilm
Settori: Metalmeccanici, Thales Alenia Space Italia
Fonte: uilmnazionale.it


Verbale di riunione

In data odierna 15 marzo 2020, nel rispetto delle norme che limitano gli spostamenti sul territorio nazionale ed in base alle disposizioni in materia definite nei DPCM oltre che al protocollo tra Governo, Confindustria e Organizzazioni Sindacali Confederali, la Direzione Aziendale di Thales Alenia Space Italia e le Segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm, si sono incontrate in una riunione "a distanza” con collegamento da remoto.
Le Parti concordano in questo straordinario contesto nazionale ed in attuazione pedissequa del “Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del COVID-19 negli ambienti di lavoro" emanato lo scorso 14 marzo 2020 quanto segue:
1. in adempimento alle aggiuntive azioni richieste dal Protocollo citato in tema di “sanificazione ulteriore" degli ambienti di lavoro, di concretizzare una pulizia rafforzata delle aree industriali delle sedi di Tas Italia nelle prime giornate della prossima settimana (esattamente nei giorni 16 e 17 marzo p.v.)
2. di prevedere a sostegno di queste azioni, la sospensione delle attività lavorative, per agevolare in maniera significativa queste attività di tutela della sicurezza e della salute dei dipendenti di Tas Italia;
3. le due giornate di inattività di tutta la popolazione aziendale, saranno giustificate con Istituti legali e/o contrattuali, da identificare congiuntamente entro martedì 17 marzo p.v.) orientativamente mediante l’utilizzo di ferie pregresse o in caso di mancanza di queste mediante l‘utilizzo di PAR anno corrente ad utilizzo collettivo;
4. le Parti intendono sin d’ora prevedere - sempre entro la giornata di martedì 17 marzo prossimo - la programmazione di un ulteriore incontro, per la definizione dei necessari interventi successivi a quanto oggi concordato in via straordinaria, in considerazione delle attività di sanificazione così programmate, considerando eventualmente ulteriori periodi di sospensione dell’attività;
5. nelle giornate di sospensione delle attività Tas Italia, saranno tenuti a prestare attività le risorse esclusivamente necessarie alla attuazione di quanto normato dal Protocollo del 14 marzo e dai recenti DPCM, specificatamente in tema di salute e sicurezza dei lavoratori e di salvaguardia degli impianti aziendali, anche utilizzando in maniera selettiva l’attività necessaria in modalità “a distanza” (si intenda, smart working e/o telelavoro);
6. le Parti nel corso dei prossimi giorni, attiveranno il Comitato Aziendale Congiunto così come richiesto dal Protocollo del 14 marzo u.s., che si intende costituito con il presente accordo nel Coordinamento Nazionale delle RSU; 
7. Tas Italia, nel secondo incontro programmato agli inizi della prossima settimana, informerà le OO.SS. sulla pianificazione delle attività di messa in sicurezza dei lavoratori realizzate e/o da ultimare, secondo le peculiarità dei diversi siti Tas Italia, in attuazione del succitato Protocollo e sulla pianificazione delle attività lavorative del prossimo periodo, alla luce della straordinaria situazione venutasi a determinare in Italia;
8. le azioni qui concordate tra le Parti, si intendono estese in toto alla Società Altec SpA di Torino.
In considerazione delle difficoltà operative legate alla sottoscrizione del presente verbale, Tas Italia prega le Segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm di inviare una e-mail di accettazione di tutto quanto concordato.

Letto confermato e sottoscritto a distanza
Roma 15 marzo 2020