Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 3012

INAIL
DIRETTORE GENERALE

Alle Strutture centrali e territoriali
 

Oggetto: Emergenza COVID - 19 Attuazione art. 15 decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 Validazione straordinaria dei dispositivi di protezione individuale

L'art. 15 del decreto-legge n. 18 del 2020 detta disposizioni straordinarie per la gestione dell'emergenza COVID-19 ed attribuisce all'Inail la funzione di validazione straordinaria ed in deroga dei dispositivi di protezione individuale (dpi).
Fermi restando i poteri del Commissario straordinario ai sensi dell'art. 122 del richiamato decreto-legge, si tratta per l'Inail, che collabora alle misure di mitigazione del rischio COVID-19 in qualità di soggetto attuatore degli interventi di protezione civile, di una competenza nuova attribuita in via straordinaria, per il tempo strettamente necessario, fino al termine dello stato di emergenza, in deroga alle procedure ordinarie.
La deroga ovviamente riguarda la procedura e la relativa tempistica e non gli standard di qualità dei prodotti che si andranno a produrre, importare e commercializzare, che dovranno assicurare la rispondenza alle norme vigenti e potranno così concorrere, unitamente all'adozione delle altre misure generali, al contenimento ed alla gestione dell'emergenza epidemiologica in corso. Terminato il periodo di emergenza, sarà ripreso il percorso ordinario e i dpi, validati in attuazione della disposizione indicata in oggetto, dovranno, per continuare a essere prodotti, importati o commercializzati, ottenere la marcatura CE seguendo la procedura standard.
In considerazione della specifica finalità della norma, i dpi interessati dalla disposizione sono unicamente quelli funzionali a mitigare i rischi connessi all'emergenza sanitaria in corso.
La richiesta deve essere presentata utilizzando il facsimile di autocertificazione predisposto (che per completezza si allega), avendo cura di inserire tutta la documentazione necessaria per la valutazione tecnica, e deve essere inviata esclusivamente alla casella di posta elettronica certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Tale casella mail è dedicata e valida per tutto il territorio nazionale; le richieste di validazione dei dpi saranno prese in carico da un team di tecnici multidisciplinari, anche in funzione delle diverse tipologie di dpi, e gestite amministrativamente dalla Direzione centrale Ricerca.
Per tale motivo non saranno istruite richieste fatte pervenire ad altre caselle di posta elettronica o con altre modalità.
Poiché eventuali comunicazioni o materiali già inviati non saranno oggetto di valutazione, tutte le richieste finalizzate a consentire la pronuncia dell’Istituto circa la rispondenza dei dpi alle norme vigenti dovranno essere nuovamente inoltrate alla casella di posta elettronica dedicata utilizzando il facsimile di autocertificazione. Le istruzioni sono diffuse attraverso il portale dell’Istituto. Si raccomanda a codeste strutture di assicurare la corretta informazione rispetto alle richieste dell’utenza.
 

Giuseppe Lucibello

Allegato