Stampa
Categoria: 2020
Visite: 2489

Tipologia: Protocollo di regolamentazione
Data firma: 2 aprile 2020 (rev. 00)
Settori: Cantieristica navale, Marine Interiors
Fonte: filleacgil.net


Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro

a. Premessa
Premesso che a seguito dell'entrata in vigore di DPCM ed Ordinanze regionali e comunali sono state messe in atto misure restrittive per l'intero territorio nazionale, atte al contenimento del COVID - 19 e che per le attività di produzione tali misure raccomandano:
• sia attuato il massimo utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
• siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
• siano sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
• assumano protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
• siano incentivate le operazioni di sanificazione nei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali;
• per le sole attività produttive si raccomanda altresì che siano limitati al massimo gli spostamenti all'interno dei siti e contingentato l'accesso agli spazi comuni;
• si favoriscono, limitatamente alle attività produttive, intese tra organizzazioni datoriali e sindacali;
• per tutte le attività non sospese si invita al massimo utilizzo delle modalità di lavoro agile

b. Scopo
Tale protocollo ha lo scopo di garantire la prosecuzione delle attività in presenza di condizioni che assicurino ai Lavoratori adeguati livelli di protezione.
Il presente documento ha inoltre lo scopo di fornire indicazioni operative finalizzate ad incrementare le misure precauzionali di contenimento definite nell'Accordo tra Parti Sociali e Governo Centrale sottoscritto il 14 marzo 2020 per contrastare l'epidemia di COVID-19. Tali misure precauzionali vengono di seguito elencate:
1) Informazione
2) Modalità di ingresso in azienda
3) Modalità di accesso dei fornitori esterni
4) Pulizia e sanificazione in azienda
5) Precauzioni igieniche personali
6) Dispositivi di protezione individuale
7) Gestione spazi comuni (mensa, spogliatoi, aree fumatori, distributori di bevande e/o snack...)
8) Organizzazione aziendale (turnazione, trasferte, smart-work, rimodulazione livelli produttivi)
9) Gestione entrata e uscita dei dipendenti
10) Spostamenti interni, riunioni, eventi interni e formazione
11) Gestione di una persona sintomatica in azienda
12) Sorveglianza sanitaria/Medico Competente/RLS
13) Aggiornamento del protocollo di regolamentazione

c. Applicabilità
Il presente protocollo trova applicazione all'interno del sito di Ancona in cui la società è presente con personale dipendente ed è gestito dalla Capogruppo Fincantieri. Ne consegue che il presente protocollo recepisce pienamente l'analogo Protocollo emesso da Fincantieri - Stabilimento di Ancona, al quale il personale dovrà attenersi scrupolosamente.
Si considera infine che secondo le indicazioni condivise con la Capogruppo Fincantieri (comunicazione del 13/03/2020) le attività in presenza sono state sospese.

Misure di prevenzione
1) Informazione

La società nelle scorse settimane ha informato tutto il personale in merito all'emergenza da COVID-19 al fine di evitare ogni possibile occasione di contagio anche con la più ampia diffusione dei provvedimenti emessi dal Governo e da quanto evidenziato dall'Istituto Superiore della Sanità.
Nella homepage dell'intranet aziendale di Fincantieri (accessibile a tutto il personale impiegatizio) è stata implementata un'informativa in continuo aggiornamento sulle disposizioni delle Autorità e le misure messe in atto.
Saranno affissi all'ingresso e nei luoghi maggiormente visibili appositi depliants informativi in cui saranno riportate le seguenti informazioni:
o l'obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°C) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l'autorità sanitaria
o la consapevolezza e l'accettazione del fatto di non poter fare ingresso o di poter permanere in azienda e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all'ingresso, sussistano le condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc) in cui i provvedimenti dell'Autorità impongono di informare il medico di famiglia e l'Autorità sanitaria e di rimanere al proprio domicilio;
o l'impegno a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del Datore di Lavoro nel fare accesso in azienda (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene delle mani e tenere comportamenti corretti sul piano dell'igiene);
o l'impegno a informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l'espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti.

2) Modalità di ingresso in azienda (personale interno)
Ai fini del contenimento della diffusione del COVID-19, in base al DPCM dd. 01/04/2020, le attività produttive all'interno della sede sono state sospese. È stata agevolata la continuazione delle attività - qualora compatibile con le modalità e le dotazioni - in modalità smart-working.
Relativamente ai dipendenti che accederanno al sito, Fincantieri-Stabilimento di Ancona provvederà a:
• Il personale, prima dell'accesso al luogo di lavoro sarà sottoposto al controllo della temperatura corporea. Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°C, non sarà consentito l'accesso ai luoghi di lavoro. Le persone in tale condizione - nel rispetto delle norme sulla privacy - saranno allontanate, fornite di mascherina chirurgica, e non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede, ma dovranno contattare nel più breve tempo possibile il proprio medico curante e seguire le sue indicazioni, rientrando al proprio domicilio.
Il Datore di Lavoro informa preventivamente il personale, e chi intende fare ingresso nel sito, della preclusione dell'accesso a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell'OMS.
Tutto il personale, nell'attendere la misurazione, dovrà rispettare la misura interpersonale di sicurezza pari a 1 metro, segnalata da opportune indicazioni orizzontali.
Gli ingressi sono stati scaglionati in fasce orarie in base alle modalità previste dallo Stabilimento di Ancona e dalla stessa comunicati preventivamente alla riapertura della sede.

3) Modalità di ingresso in azienda - Informativa privacy
Sarà affisso all'ingresso apposito depliant informativo in cui sarà riportata la specifica informativa privacy sulle modalità di rilevazione della temperatura corporea ed il relativo trattamento dei dati.

4) Modalità di ingresso di personale esterno
Vedi le misure messe in campo da Fincantieri. Ogni incontro in presenza con fornitori, clienti ed altri visitatori è da considerarsi sospeso.

5) Pulizia e sanificazione degli ambienti di lavoro
Vedi le misure messe in campo da Fincantieri, attraverso l'impresa di pulizia e ditte specializzate. In particolare, in aggiunta alle normali attività, si provvederà alla pulizia e sanificazione delle superfici di maggior contatto quali maniglie, aree dell'ingresso (tornelli), corrimano, tastiere e pulsantiere di ascensori, distributori di acqua e snack, fotocopiatrici. Sono inoltre previste attività di sanificazione all'interno dello Stabilimento (compreso il bordo-nave) mediante nebulizzazione di disinfettante. All'interno del locale mensa, si provvederà alla sanificazione in forma continuativa di tavoli e sedie.

6) Precauzioni igieniche personali
Vedi le misure messe in campo da Fincantieri: in particolare sono resi disponibili erogatori con soluzioni disinfettanti per le mani in diversi punti dello Stabilimento.

7) Dispositivi di protezione individuale o altri sistemi di protezione
Vedi le misure messe in campo da Fincantieri: sussiste l'obbligo di indossare mascherina filtrante o mascherina chirurgica durante la permanenza all'interno del sito. Eventuali mascherine facciali filtranti di livello superiore (FFP2 o FFP3) è preferibile siano dedicate per gli usi specifici previsti nel DVR. In particolare saranno affidati ai capi-cantiere pacchetti di mascherine filtranti con il fabbisogno necessario per 10 giorni lavorativi per ciascuna persona in ingresso.
Le mascherine dovranno essere conferite nei contenitori specificatamente predisposti e debitamente segnalati.

8) Gestione degli spazi comuni (distributori di bevande e/o alimenti, mensa)
Vedi le misure messe in campo da Fincantieri: al fine di evitare assembramenti di persone all'interno degli spazi comuni, è stato deciso di sospendere la fruibilità dei distributori automatici di bevande. Sarà assicurata l'operatività degli erogatori d'acqua e dei distributori di snack, la cui fruizione dovrà essere effettuata nel rispetto della distanza interpersonale e con le modalità atte ad evitare assembramenti.
L'accesso al servizio mensa è scaglionato in base alle indicazioni di Fincantieri, che saranno debitamente comunicate. All'interno della mensa, le sedie saranno disposte a scacchiera in modo da garantire la distanza interpersonale minima. Le isole di condimento saranno chiuse e sostituite con condimenti monouso o altre soluzioni atte ad evitare il contatto con i contenitori. Gli erogatori d'acqua saranno chiusi e sostituiti con bottigliette al bancone. Saranno introdotti piatti e posate monouso.

9) Riunioni, eventi interni e formazione
Si è già provveduto alla sospensione di tutte le attività formative in presenza.
Ove possibile, sono state organizzate attività formative in videoconferenza per tutti coloro che sono in smart-working.
Tutte le riunioni interne in presenza devono essere limitate ad indifferibili necessità. Si deve sempre prediligere l'utilizzo di strumenti quali call e video-conference.
Le trasferte nazionali ed internazionali - salvo casi eccezionali ad approvazione diretta del DdL - sono sospese.

10) Gestione di una persona sintomatica in azienda

È stato predisposto il “Piano di Emergenza sanitaria per la gestione di un caso di COVID-19 all'interno del sito di Monfalcone”.

11) Gestione di persone fragili (con patologie croniche pregresse o situazioni mediche personali da ritenersi a rischio)

La singola persona comunicherà direttamente al Medico Competente eventuali segnalazioni su patologie croniche o situazioni personali di carattere medico ritenute a rischio.

12) Aggiornamento e verifica del rispetto del protocollo di regolamentazione
Al fine di garantire il maggiore rispetto della regolamentazione prevista e attuata dalla società è stato istituito un Comitato Aziendale di cui il verbale allegato al presente documento è parte integrante del protocollo.
È compito del Comitato la verifica dell'applicazione delle regole del protocollo di regolamentazione ed eventuale suggerire modifiche ed integrazioni, di concerto con Fincantieri che è il gestore della struttura e degli impianti.
Ad oggi non è stato possibile coinvolgere le rappresentanze sindacali e l'RLS.