Stampa
Categoria: 2020
Visite: 2405

Tipologia: Protocollo
Data: 23 aprile 2020
Settori: Servizi, Cooperative, Copaps
Fonte: copaps.it


1. Scopo e campo di applicazione
Protocollo aziendale di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro

2. Riferimenti
Protocollo condiviso del 14 marzo 2020.
Il Protocollo del 14 marzo 2020 è stato sottoscritto su invito del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro dell'economia, del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro della salute, che hanno promosso l'incontro tra le parti sociali, in attuazione della misura, contenuta all'articolo 1, comma primo, numero 9), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020, che - in relazione alle attività professionali e alle attività produttive - raccomanda intese tra organizzazioni datoriali e sindacali.
Preso atto che il Governo favorisce, per quanto di sua competenza, la piena attuazione del Protocollo; e valutata la necessità di adottare un protocollo aziendale che, nel rispetto dei principi di quello nazionale, si adatti alla specificità di ogni organizzazione, la cooperativa COpAPS ha redatto una propria istruzione operativa.

3. Informazione verso l'esterno
La Cooperativa COpAPS intende rimanere un luogo sicuro. Per mantenere questa condizione, i comportamenti del personale e dei terzi devono uniformarsi con consapevole, costante e collaborativa puntualità alle disposizioni del presente Protocollo. L'informazione preventiva e puntuale rappresenta la prima iniziativa di precauzione ed è per questo motivo la Cooperativa COpAPS si impegna a portare a conoscenza dei propri dipendenti e dei terzi (clienti, fornitori ecc), attraverso apposite note scritte, tutte le informazioni necessarie alla tutela della salute e della sicurezza delle persone presenti in azienda.
Per fare questo la cooperativa utilizza:
- sia il proprio sito internet https://www.copaps.it/ nella sezione “Misure anticoronavirus"
- che la propria pagina facebook https://www.facebook.com/copaps.cooperativa

4. Informazione al personale interno
A tutti i responsabili di servizio, attraverso la distribuzione di questa istruzione operativa, e a tutti i lavoratori, mediante opportuna cartellonistica e comunicazione da parte dell'ufficio personale, vengono comunicate le seguenti disposizioni:
Informare tempestivamente e responsabilmente il presidente o l'ufficio personale, della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l'espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti; si prega di verificare la febbre senza attendere, sia fuori dal lavoro che al lavoro (in sede sono presenti termometri per la misurazione della febbre nelle cassette di pronto soccorso).
- Obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37,5°) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l'autorità sanitaria; avvisare e aggiornare la cooperativa sulla diagnosi.
- Evitare assembramenti nelle aree comuni, in particolare per l'uso di spogliatoi e bagni comuni; è necessario organizzarsi in turni in modo da garantire almeno 2 metri di distanza da ognuno.
(È comunque consigliato, laddove possibile, provvedere a fare la doccia presso la propria abitazione).
Quando non è possibile il rispetto delle distanze di sicurezza previste, ad esempio sui mezzi, è necessario indossare la mascherina;
Starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie.
Lavarsi spesso le mani seguendo quanto prescritto dall'Istituto superiore di sanità. In assenza di acqua corrente e detergente, utilizzare la soluzione disinfettante.
Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
La cooperativa ha avviato il controllo della temperatura per tutto il personale:
- la mattina, prima dell'accesso alla sede,
- per tutti coloro a cui, per motivi di organizzativi, non sia stato possibile effettuare il controllo mattutino verrà effettuato prima della pausa pranzo.
Le operazioni di controllo della temperatura e quelle conseguenti, qualora si rilevassero valori ≥ 37.5°C, saranno svolte nel pieno rispetto della privacy, secondo le modalità indicate nel Protocollo nazionale (note 1 e 2)
Il controllo della temperatura è previsto anche per coloro che, a vario titolo, dovranno accedere agli uffici della cooperativa

5. Dispositivi di protezione individuale
La Cooperativa COpPAS mette a disposizione di tutto il personale mascherine marcate CE con caratteristiche FFP2.
Data la situazione di emergenza, in caso di difficoltà di approvvigionamento e alla sola finalità di evitare la diffusione del virus la cooperativa potrà utilizzate mascherine la cui tipologia corrisponda alle indicazioni dall'autorità sanitaria.
La mascherina, laddove non si riesca a mantenere la distanza superiore ad 1,5 metri, dovrà essere sempre indossata e utilizzata correttamente.
Quando si lavora soli e comunque distanti da altre persone oppure quando si è da soli su un mezzo, la mascherina non è necessaria.
Si ricorda che le mascherine vanno maneggiate sempre dagli elastici e con le mani pulite.
Vengono inoltre messi a disposizione guanti usa e getta per il personale che effettua le consegne dei pasti a domicilio e di piante ornamentali e fiori
Per quanto concerne le attività domiciliari di “laboratorio protetto” il personale è dotato anche di camici usa e getta

6. Organizzazione del lavoro:
- La serra garden, riprenderà la propria attività di vendita con i seguenti orari:
lun-gio: solo al mattino 8.30-12.30
ven e sab: mattino 8.30-12.30 pomeriggio 14.00-18.00
con riduzione e turnazione del personale, per evitare assembramenti.
Il personale è stato dotato di mascherina e soluzione disinfettante
È prevista la consegna di piante e fiori a domicilio con le modalità indicate di seguito
- La falegnameria sociale rimane aperta per le esigenze interne.
Il personale è stato dotato di mascherina e soluzione disinfettante
- Le attività agricole di produzione proseguono, anche in questo caso con riduzione e turnazione del personale per evitare assembramenti.
Il personale è stato dotato di mascherina e soluzione disinfettante
- La manutenzione del verde proseguono. Si darà la precedenza ai lavori di pubblica utilità; il personale raggiungerà i cantieri con i mezzi propri e con i furgoni con pochi operai a bordo (2 o 3 a seconda del mezzo usato) in modo da rispettare la distanza di sicurezza.
Ogni mezzo è dotato di gel disinfettante per le mani, ogni operatore è dotato di mascherina.
- In sede, per tutti i dipendenti, sono stati creati percorsi precisi per accedere alla mensa, ai bagni, agli spogliatoi, alla macchinetta del caffè, al punto acqua e alla timbratrice dei cartellini. Obbligatorio mantenere le distanze di sicurezza (1,5 metri) ed evitare assembramenti.
L'accesso agli uffici è interdetto, tutte le comunicazioni vanno fatte per telefono.
Il personale degli uffici è stato dotato di mascherina e soluzione disinfettante
- La mensa interna è aperta, organizzata in 2 turni, per evitare assembramenti. I posti a tavola rispettano la distanza di sicurezza, i tavoli vengono puliti accuratamente con materiale igienizzante a base alcolica. Nelle giornate di bel tempo, e tenuto conto degli spazi all'aperto disponibili, la mensa si svolgerà in esterno, sempre nel rispetto delle turnazioni e del distanziamento sociale
- Il lavoro in ufficio continua, organizzato su turni e, dove possibile, svolto da casa.
- L'appartamento protetto rimane attivo. Per la tutela dei beneficiari e del personale che vi opera, saranno limitate le uscite alle sole necessarie e non rimandabili, gli utenti resteranno in sede e non torneranno a casa nei fine settimana.
- I corrieri e i fornitori potranno effettuare le consegne dall'entrata laterale, un nostro incaricato firmerà le bolle e ritirerà la merce, ma senza far entrare in azienda personale esterno.

5.2 Pulizia degli ambienti
a. Locali
Viene svolta quotidianamente la pulizia di tutti gli ambienti della cooperativa così come delle parti comuni come e maniglie, porte.
b. Attrezzature di lavoro (computer, tastiere, video, sedie, piano di lavoro, etc)
Per quelle ad uso personale ogni lavoratore provvede al mantenimento del proprio posto di lavoro. Sono disponibili soluzioni con proprietà detergenti e disinfettanti da utilizzate con carta monouso
c. Automezzo
La pulizia interna dell'automezzo aziendali è in carico all'operatore che lo utilizza (es. pulizia del volante, cambio, maniglie, leva del freno a mano etc...) con carta monouso e soluzioni con proprietà detergente e disinfettante

5.3 Consegna a domicilio di piante ornamentali e fiori
Nella consegna di piante e fiori presso il domicilio del cliente, prima di scendere dal mezzo procedere come segue:
- Indossare la mascherina
- Indossare i guanti monouso
- Rispettare le distanze superiori a 1.5 metri durante tutto il servizio di consegna
Al termine del servizio di consegna
- Eliminare i guanti
- Igienizzare le mani con la soluzione disinfettante
- Togliersi la mascherina
(Le mascherine vanno maneggiate con le mani pulite e sempre dagli elastici)

5.4 Consegna di pasti a domicilio
In riferimento al PG anno 2020 n. 235079 del 19/03/2020, è possibile la consegna di pasti pronti a domicilio del cliente, in accordo con il piano HACCP
Durante la consegna dei pasti pronti, prima di scendere dal mezzo, occorre procedere come segue:
- Indossare la mascherina
- Indossare i guanti monouso
- Rispettare le distanze superiori a 1.5 metri durante tutto il servizio di consegna
Al termine del servizio di consegna
- Eliminare i guanti
- Igienizzare le mani con la soluzione disinfettante
- Togliersi la mascherina
(Le mascherine vanno maneggiate con le mani pulite e sempre dagli elastici)
In accordo con il piano HACCP gli operatori, devono compilare il registro consegne di la cui impostazione è allegata al presente manuale

5.5 Laboratorio protetto, servizio domiciliare
In accordo con le linee guida proposte dall'associazione nazionale educatori professionali (EP), le attività svolte presso il domicilio degli utenti devono prevedere l'utilizzo di DPI in funzione della tipologia di intervento educativo.
Prima di dirigersi verso il domicilio dell'utente l'educatore professionale deve verificare la propria temperatura corporea e verificare che sia inferiore a 37, 5°C. La stessa verifica deve essere svolta dalla famiglia dell'utente, che deve provvedere a comunicare all'educatore eventuale presenze di sintomi influenzali.
- Per le attività svolte in appartamento, l'educatore professionale, prima di accedere in casa dell'utente deve provvedere ad indossare:
- guanti,
- proteggersi i capelli,
- indossare la mascherina
- indossare un camice usa e getta ( in funzione dei momenti in prossimità che vedono il professionista impegnato a diretto contatto con le persone destinatarie dell'intervento educativo)
I dispositivi di protezione saranno opportunamente eliminati (chiusi in un sacchetto e smaltiti nell'indifferenziata) una volta usciti dal domicilio dell'utente
Per le attività svolte in esterno, laddove non sia possibile rispettare il distanziamento sociale deve essere indossata la mascherina sia dall'operatore che dall'utente (si ricorda che la mascherina chirurgica protegge gli altri da chi la indossa ma non viceversa, pertanto è indispensabile che sia l'EP che la persona destinataria dell'intervento la indossino).

5.6 Laboratorio protetto c/o la sede Al Monte

Le attività dei laboratori presso la sede sono organizzate per mantenere il distanziamento sociale. La possibilità di svolgere attività all'aria aperta favoriscono questa condizione.
Particolare attenzione è data alla pulizia dei locali:
- arieggiare i locali quanto più possibile. Ciò implica che, soprattutto alla conclusione di una attività o un colloquio ed il successivo, deve essere previsto un tempo a tale scopo.
- prestare attenzione alla pulizia degli ambienti (si veda tabella degli interventi in allegato)

5.7 allegati
Allegato 1: Registro consegna pasti a domicilio
 

DATA

CLIENTE

Indirizzo

PRODOTTI CONSEGNATI

ORA DI

PARTENZA

ORA DI

CONSEGNA

         
         
         
         
         
         
         
         



 

LABORATORIO PROTETTO
PIANO delle PULIZIE E SANIFICAZIONI

operativo nei periodi di apertura Az. Agrituristica il Monte e Lab. Percorsi Verdi

FREQUENZA LUOGO MANSIONE PRODOTTO QUANTITA'
Giornaliera piani di lavoro, lavelli (alimenti, stoviglie, pulizie) Sanificazione Aceto di vino bianco e

Sonett disinfettante

Non eccedere nell'uso bastano poche spruzzate che completino i piani di lavoro
SANIFICAZIONE: prima si deterge (si spruzza aceto di vino bianco, lo si fa agire per qualche secondo e si risciacqua), poi si igienizza (si spruzza Sonett disinfettante e lo si fa agire per qualche secondo e poi si risciacqua). Assicurarsi che il prodotto sia distribuito su tutto il piano di lavoro
frigo/freezer Controllo delle temperature    
Affettatrici (all'uso) Sanificazione se sono stati affettati carni/formaggi; nel caso di verdura acqua e aceto A seconda dell'uso: Sonett disinfettante - aceto di vino bianco
Cuocipasta (all'uso) Detersione con acqua e aceto aceto di vino bianco
Coltelli nuovi Detersione a mano Sapone per i piatti
Taglieri e coltelli vecchi Detersione in lavastoviglie  
Pareti zone sporche Detersione e risciacquo con acqua calda Aceto di vino bianco e/o

Sonett disinfettante

Piano di cottura Detersione in lavastoviglie delle griglie e deters. del piano aceto di vino bianco per il piano e all'occorenza igienizzante
Impastatrice (all'uso) Detersione con acqua e se necessario aceto aceto di vino bianco
Lavastoviglie Risciacquo con acqua  
Macchina per la pasta fresca (all'uso) Detersione con acqua e aceto aceto di vino bianco
Maniglie delle porte Detersione con igienizzante alcool o disnifettante Sonett o Decs amuchina (si spruzza si lascia agire e si toglie con un panno)
Pavimenti stanze agriturismo (all'uso) Pulizia a secco e detersione con detergente Detersivo per pavimenti Equo Due ml. nel tappo del detergente da versare in un secchio d'acqua
Pavimenti cucina (all'uso) Pulizia a secco e detersione con disinfettante Decs (amuchina) mezzo tappo di Decs (amuchina) in un secchio d'acqua
FREQUENZA LUOGO MANSIONE PRODOTTO QUANTITA'
Settimanale Contenitori differenziata ed indifferenziata Sanificazione con prodotti oppure vaporella Sonett disinfettante per contenitore rifiuti o niente se si usa la vaporella  
Modalità per svolgere la mansione: Prima si spruzza Sonett disinfettante, lo si lascia agire per qualche minuto e poi si risciacqua - poi si provvede a passare con il bicarbonato (passare una spugnetta imbevuta di acqua e bicarbonato in proporzioni di un cucchiaio per un litro d'acqua) poi si risciacqua
Soffitti - pareti non lavabili Deragnatura a secco    
Finestre Pulizia Straccio antistatico ed acqua. Nel caso le finestre siano particolarmente sporche: alcool o aceto  
Modalità per svolgere la mansione: spegnere il frigo o metterlo a 0 togliere i residui di cibo con una spugna - spruzzare l'aceto - risciacquare con una spugna - passare con una spugna imbevuta di acqua e bicarbonato e poi risciacquare.
Sanitari (almeno tre volte alla settimana) Disinfezione (prima di spruzzare il prodotto pulire le zone sporche con carta a perdere se necessario) Disinfettante sonett e se necessario anticalcare ecologico - Decs (amuchina) Verificare che l'igienizzante copra tutta la superficie - lasciare agire qualche minuto e togliere con carta a perdere
Pavimenti (stanze per i clienti a piano terra e al secondo piano) Pulizia a secco e detersione con detergente Utilizzare solo un detergente a ph neutro (7+-0,5): nello specifico: Equo pavimenti ecologico Due ml. nel tappo del detergente da versare in un secchio d'acqua
Forno verticale Spruzzare sgrassatore e fare pulizia manuale con risciacquo del forno automatico (si veda manuale) Sgrassatore o aceto di vino bianco a seconda di quanto è sporco il forno Se il forno non è eccessivamente sporco si può utilizzare l'aceto ripetendo anche l'operazione
Pavimenti (bagni) Pulizia a secco e detersione con detergente Decs (amuchina) mezzo tappo di Decs (amuchina) in un secchio d'acqua
Frigoriferi Pulizia con prodotti naturali aceto di vino e bicarbonato  
ATTENZIONE: staccare il frigorifero dalla corrente prima di effettuare la pulizia o staccando la spina o mettendolo a zero
Bimestrale Cappa Pulire con sgrassatore e disinfettante le parti interne, lavare i filtri con sgrassatore (se molto sporca necessita di vaporella) e/o passare in lavastoviglie Sgrassatore e Sonett disinfettante Dipende dal grado di sporcizia
FREQUENZA LUOGO

Dispense

MANSIONE

Detersione e risciacquo con acqua fredda

PRODOTTO

Aceto di vino bianco e Sonett disinfettante o vaporella

QUANTITÀ'
Termosifoni Deragnatura a secco e/o con vaporella
Trimestrale Pareti in cucina Pulizia con prodotti naturali Aceto di vino bianco o vaporella; per le pareti più sporche utilizzare uno sgrassatore  
Semestrale Cella Frigo/Freezer Pulizia con prodotti naturali aceto di vino e bicarbonato