Stampa
Categoria: 2020
Visite: 2443

Tipologia: Verbale di accordo Costituzione Comitato
Data firma: 20 maggio 2020
Validità:
Parti: Chef Express e Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs
Settori: Commercio-Turismo, Chef Express
Fonte: filcams.cgil.it


Verbale di accordo Costituzione Comitato Aziendale Sicurezza COVID-19 Chef Express spa DPCM 26.04.2020

Il giorno 20.05.2020 si sono incontrate Chef Express spa (di seguito la Società), con sede a Castelvetro di Modena Via Modena n. 53 […] e Filcams Cgil […], Fisascat Cisl […], Uiltucs […]

Premesso
Che la grave emergenza causata dalla diffusione del virus Covid19 ha imposto ed impone l’adozione e l’aggiornamento delle misure di salute e sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro;
Che Chef Express spa si è dotata di specifiche misure di sicurezza volte a ridurre i rischi di diffusione del contagio e consentire la prosecuzione delle attività lavorative;
Che con DPCM 17.05.2020 il Governo ha emanato misure di contenimento del contagio con specifico riferimento anche alle attività di ristorazione, mentre la Conferenza Stato Regioni ha adottato “Linee di indirizzo per la riapertura delle attività economico - produttive”;
tanto premesso e ritenuto
le Parti, in attuazione al DPCM 26.04.2020, intendono costituire, per il periodo di emergenza, il “Comitato aziendale di sicurezza COVID-19 Chef Express spa”.

Composizione e funzionamento del Comitato aziendale di sicurezza COVID-19 Chef Express spa
Viene istituito a livello nazionale il Comitato aziendale di sicurezza COVID-19. Il Comitato sarà costituito, per parte aziendale da: RSPP, Medico aziendale coordinatore nazionale, Direzione HR; per parte sindacale 3 componenti per ogni OOSS firmataria individuati tra RLS o RSA. Potranno, altresì, partecipare ai lavori del Comitato le Segreteria Nazionali firmatarie.
Il Comitato avrà il compito di monitorare e aggiornare l’applicazione del “Protocollo di gestione operativa dell’emergenza nazionale COVID-19 Chef Express spa” e raccogliere eventuali segnalazioni dai territori provenienti da RLS e RSA. A tale scopo sarà istituito uno specifico e dedicato indirizzo e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
Si prevede che il Comitato si riunisca di norma due volte al mese in modalità telematica; sarà lo stesso Comitato a definire la calendarizzazione degli incontri e la loro cadenza in relazione anche alle tematiche da affrontare.
I permessi per RLS e RSA quali componenti del Comitato e necessari alla partecipazione alle riunioni, non saranno computati nel monte ore dei permessi relativi alle funzioni ricoperte a livello di punto vendita.
Al verificarsi di situazioni peculiari e sopravvenute, nei punti vendita potranno essere costituite articolazioni del Comitato composte da Direzione aziendale (Store Manager, HR), RSPP e Medico aziendale, RLS e/o RSA, al fine di implementare, ad integrazione del citato Protocollo, misure specifiche riguardanti il punto vendita medesimo
Le riaperture dei punti vendita avverranno nel limite delle disposizioni di legge e regionale e con adozione dei protocolli medico sanitari condivisi con le funzioni tecniche preposte (RSPP, Medico aziendale, RLS e Direzione aziendale).
Per i punti vendita aperti e in apertura al pubblico, Chef Express integrerà le iniziative già in atto a tutela della salute dei propri dipendenti e clienti, in attuazione al Protocollo di Governo e delle istituzioni locali.
Il Comitato manterrà le sue funzioni sino al permanere dell’emergenza.