Stampa
Categoria: 2020
Visite: 2074

Tipologia: Riunione Comitato
Data firma: 2 aprile 2020
Parti: Poste Italiane e Slc-Cgil, Slp-Cisl, Uilposte, Failp-Cisal, Confsal-Comni, Fnc-Ugl-Comni
Settori: Servizi, Poste Italiane
Fonte: failp.it


Comitato ex Protocollo 14 marzo 2020
Verbale della riunione del 2 aprile 2020


In data 2 aprile 2020 si è riunito il Comitato istituito con il verbale d’accordo del 23 marzo 2020, ai sensi del Protocollo sottoscritto in data 14 marzo u.s. dal Governo e dalle, parti sociali.
La riunione del Comitato è stata focalizzata sulle evidenze emerse a livello territoriale nel corso degli incontri degli OOPPRR che si sono tenuti in tutte le Regioni nei giorni scorsi in ordine alle misure adottate per far fronte all’emergenza Covid-19.
Il Comitato, al fine di valorizzare i contributi degli OOPPRR, quali organismi più prossimi alle specifiche esigenze dei diversi territori, ha effettuato un ampio e approfondito dibattito esaminando analiticamente tutti gli elementi dagli stessi evidenziati.
In ragione della complessità dei profili analizzati, il Comitato si è avvalso nella riunione odierna di tutte le funzioni aziendali interessate, al fine di fornire i riscontri più puntuali alle diverse questioni poste.
Il Comitato, pertanto, con riferimento alle principali evidenze, ha provveduto a fornire riscontri dettagliati che vengono riportati nell’allegato al presente verbale e che dello stesso costituisce parte integrante. Tale documento verrà costantemente aggiornato in funzione dei lavori del Comitato e in considerazione delle ulteriori evidenze che dovessero emergere.
Nel corso della riunione è stato evidenziata la necessità di una verifica in merito alla pulizia degli impianti di aerazione nei luoghi di lavoro. Al riguardo, l’Azienda, nel riservarsi un approfondimento in merito, si impegna a fornire dettagliato riscontro nel prossimo incontro del Comitato.
Con riferimento al cd personale “in condizioni di fragilità”, l’Azienda definirà una specifica procedura in ordine al coinvolgimento dei medici competenti che, sulla base delle indicazioni delle autorità sanitarie nazionali e internazionali, valuteranno i singoli casi.
L’Azienda conferma altresì che la formazione obbligatoria erogabile in e-learning continua ad essere attiva ed anzi ulteriormente rafforzata con particolare riferimento all’aggiornamento “specifica lavoratori” nonché all’aggiornamento “aggiuntiva preposti”.
Con riguardo alle sanificazioni effettuate, l’Azienda precisa che alla data del 31 marzo 2020 gli interventi effettuati hanno interessato il 94% dei siti aziendali.
Con riferimento ad MP, il Comitato conviene sulla necessità di completare l’installazione di protezioni in plexiglass per tutti gli uffici layout; analogamente, verranno individuate idonee soluzioni tecniche per la protezione di sale consulenza e corner.
L’Azienda conferma, inoltre, che prosegue il ricorso al' lavoro agile per tutte le attività remotizzabili sia in ambito staff sia in alcuni ambiti di produzione.
In particolare, in ambito COO, l’Azienda conferma l’impegno ad attivare il lavoro agile per un numero di risorse fino all’80% del personale.
Sempre con riferimento a COO si conviene di fissare uno specifico incontro da tenersi entro la prima metà dì aprile.
In merito alle altre tematiche riguardanti MP ed in particolare all’assetto della rete nelle prossime settimane, verrà convocato apposito incontro di approfondimento per domani, 3 aprile 2020.
Analogamente, si conviene che sulle tematiche riguardanti PCL, sì terrà uno specifico incontro entro la prossima settimana.
Il Comitato, al fine di verificare l’adeguatezza delle misure poste in essere, continuerà a seguire, sempre in stretta sinergia con le attività degli OOPPRR, gli sviluppi della situazione legata all’emergenza in atto, definendo fin d’ora il prossimo incontro per il giorno 9 aprile 2020, nel corso del quale saranno approfondite ulteriori tematiche.

Allegato