Stampa
Categoria: 2020
Visite: 1916

Tipologia: Accordo
Data firma: 22 aprile 2020
Parti: Trust Technologies e Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Ugl Telecomunicazioni, RSU
Settori: Servizi-TLC, Trust Technologies
Fonte: fistelveneto.cisl.it


Verbale di Accordo

Roma, 22 aprile 2020, tra TI Trust Technologies srl e le Organizzazioni Sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, Ugl Telecomunicazioni e le RSU Trust Technologies

Premesso che:
- il livello di attenzione all'interno dell'azienda sul tema Coronavirus continua ad essere molto elevato e l'azienda è quotidianamente impegnata nell'adozione di misure di prevenzione per tutelare la salute di ciascuno sul luogo di lavoro;
- fra le misure predisposte, TI Trust Technologies srl ha riorganizzato le attività in modo da consentire la maggiore diffusione possibile dello svolgimento del lavoro da remoto, programmato interventi straordinari di igiene sui luoghi di lavoro in tutto il territorio nazionale;
- in questi momenti di estrema difficoltà per il nostro Paese, in seguito all'emergenza epidemiologica da COVID-19, TI Trust Technologies srl è impegnata a gestire le inevitabili ripercussioni negative all'interno dell'Azienda, attraverso l'adozione di specifiche iniziative, in linea con quanto previsto dalle disposizioni governative;
- l'esigenza di TI Trust Technologies srl di assicurare la continuità del servizio deve essere contemperata con la necessità di mettere in campo gli idonei strumenti previsti dalle autorità sanitarie utili a garantire la tutela della salute dei lavoratori per il periodo di durata dell'emergenza e, al contempo, gestire l'inevitabile calo di volumi che deriva dall'attuale situazione di sospensione della maggior parte delle attività economiche nel Paese;
- in tale contesto le Parti intendono ricercare, in analogia a quanto avvenuto in Tim spa con l'Accordo del 6 aprile 2020, ogni possibile soluzione per la gestione in modo sostenibile di tale esigenza, individuando forme di flessibilità nell'applicazione degli strumenti e degli Accordi condivisi e già applicati in Azienda, nel comune intento di cercare di evitare il ricorso a strumenti alternativi specificamente messi a disposizione dai recenti interventi governativi;
- in data 17 febbraio 2020 le Parti hanno stato sottoscritto un Accordo che definisce le modalità di programmazione e fruizione delle spettanze di ferie per il personale TI Trust Technologies.
Tutto ciò premesso si conviene quanto segue
Le premesse costituiscono parte integrante del presente Accordo.

1. Ferie anni precedenti
1.1 L'Azienda, entro il corrente mese di aprile, pianificherà la fruizione entro il 30 giugno 2020 di tutte le spettanze di ferie relative agli anni 2018 e 2019. La pianificazione di dette giornate di ferie avverrà compatibilmente con le esigenze di servizio e tenendo conto dell'eventuale desiderio dei lavoratori. Situazioni particolari legate a residui di ferie eccezionalmente ampi saranno trattate in via gestionale sulla base di piani individuali.

2. Ferie anno 2020
2.1 L'Accordo Sindacale del 17 febbraio 2020 al capitolo 1.3 prevede che tutto il personale programmi entro il 30 aprile e fruisca entro il 30 settembre di ogni anno di almeno tre settimane di ferie.
2.2 In considerazione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 citata in premessa, a parziale modifica di quanto previsto nell'Accordo del 18 dicembre 2019, si conviene di anticipare la fruizione di almeno cinque giornate di ferie entro il 30 giugno 2020.
2.3 Tutti i lavoratori che abbiano esaurito i residui ferie anni precedenti e abbiano già fruito di quota parte delle proprie spettanze ferie 2020, dovranno fruire esclusivamente dell'eventuale delta a 5 giornate sulle spettanze 2020.
2.4 Per l'anno 2020, in deroga a quanto disposto nel punto 1.3 dell'Accordo 17 febbraio 2020, il termine della pianificazione e comunicazione dal dipendente al diretto responsabile del periodo feriale ivi previsto è posticipato dal 30 aprile al 31 maggio.
2.5 Per quanto non espressamente previsto, resta fermo quanto riportato nel paragrafo 1 dell'Accordo 17 febbraio 2020.

3. Ulteriori misure per le persone di TI Trust Technologies
3.1 In relazione alla difficoltà della situazione attuale e allo scopo di fornire un ulteriore segnale concreto ai lavoratori, le Parti prevedono, infine, di erogare l'intero importo del Premio di
Risultato relativo all'anno 2019 il giorno 2 maggio. Per consentire tale anticipazione, in deroga all'accordo del 13 giugno 2017 - che ha definito i meccanismi e le modalità di erogazione del Premio per Tim e per le aziende del Gruppo - si prevede il superamento delle previsioni di cui al punto 4 “servizi welfare” non prevedendone l'attivazione.
3.2 In via del tutto eccezionale, con lo stesso meccanismo avvenuto per il mese di aprile, anche la retribuzione del mese di maggio sarà erogata in data 15 maggio.
3.3 Con riferimento alla fruizione delle giornate di Congedo Parentale COVID-19, le Parti concordano, in via eccezionale, che tale assenza non produrrà effetti sulla maturazione dei relativi ratei delle ferie, della tredicesima mensilità e del Premio annuo.