Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 1700

Regione Molise
Ordinanza del presidente della giunta regionale 5 gennaio 2021, n. 2
Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da covid-19. Ordinanza ai sensi dell'art. 1, comma 16, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33. Provvedimenti in materia di istruzione, trasporti e accesso ai luoghi pubblici. Proroga delle disposizioni di cui all'ordinanza del presidente della giunta regionale Molise n. 51 del 7 dicembre 2020.

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

VISTO l'art. 32 della Costituzione;
VISTO lo Statuto della Regione Molise;
PRESO ATTO della delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
VISTA la legge 23 dicembre 1978, n. 833, recante “Istituzione del servizio sanitario nazionale”;
VISTO il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con modificazioni dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, e ss. mm. e ii., recante “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19”;
VISTO il decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, e ss. mm. e ii. recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID- 19”;
VISTO il decreto-legge 30 luglio 2020, n. 83, convertito con modificazioni dalla legge 25 settembre 2020, n. 124, recante “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020”;
VISTO il decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, convertito con modificazioni dalla legge 27 novembre 2020, n. 159, recante “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l'attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020”;
VISTO il decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172, recante “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19”;
VISTO il DPCM del 3 dicembre 2020;
RICHIAMATA l'ordinanza del Presidente della Giunta Regionale del Molise n. 51 del 7 dicembre 2020;
ESAMINATO il report n. 33 del Ministero della Salute - Istituto Superiore di Sanità - Cabina di regia ai sensi del DM Salute 30 aprile 2020 concernente il “Monitoraggio Fase 2 (DM Salute 30 aprile 2020) Dati relativi alla settimana 21 - 27 dicembre 2020 (aggiornati al 29 dicembre 2020)”;
RILEVATO che dall'esame dello stesso emerge un ulteriore leggero miglioramento del valore RT rispetto al precedente report ma, comunque, prossimo alla soglia di allerta;
ESAMINATI i reports giornalieri dell'ASREM relativi al periodo 28 dicembre 2020 - 4 gennaio 2021 dai quali emerge che nell'ultima settimana non si è registrato sull'intero territorio regionale una significativa riduzione della curva dei contagi;
RICHIAMATO il verbale della riunione dell'Unità di Crisi Regionale del 5 gennaio 2021nella quale il CSE ha evidenziato la necessità di adottare anche per il periodo successivo al 6 gennaio 2021 misure di contenimento della diffusione del virus più restrittive rispetto a quelle previste per il medesimo periodo dalle disposizioni nazionali;
RITENUTO opportuno, in via prudenziale, confermare le misure adottate con l'ordinanza del Presidente della Giunta Regionale Molise n. 51 del 7 dicembre 2020 per un periodo congruo a consentire il monitoraggio degli effetti prodotti dalle misure restrittive nazionali introdotte con il decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172, sull'andamento epidemiologico regionale;
CONSIDERATO, infatti, che l'attuale quadro epidemiologico e il contesto fattuale non incidono sulle valutazioni, da intendersi integralmente e formalmente richiamate, poste a fondamento delle misure adottate con la suindicata ordinanza;
DATO ATTO che, pertanto, sussistono i presupposti per l'adozione di un provvedimento ai sensi dell'art. 1, comma 16, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, e ss.mm. e ii.;
 

EMANA LA SEGUENTE
ORDINANZA

Articolo 1

1. L'efficacia delle disposizioni contenute negli articoli 1, 2, 3 e 4 dell'ordinanza del Presidente della Giunta Regionale Molise n. 51 del 7 dicembre 2020 è prorogata fino al 17 gennaio 2021.
 

Articolo 2

1. La presente ordinanza, immediatamente esecutiva, è pubblicata sul sito istituzionale della Regione e sul BURM ed è comunicata al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministero della Salute, al Ministero dell'Istruzione, ai Prefetti di Campobasso e di Isernia, all'Ufficio scolastico Regionale per il Molise e ai Sindaci dei comuni molisani.
2. Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi.

Campobasso, 05-01-2021
 

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE
DONATO TOMA