Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 2289

MINISTERO DELLA DIFESA
DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE
Decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione 20 gennaio 2021, recante “Proroga delle misure per il lavoro agile nella pubblica amministrazione nel periodo emergenziale”.
 

A ELENCO INDIRIZZI IN ALLEGATO
…omissis…

Seguito circolari:
a) M_D GCIV REG2020 0016777 del 06/03/2020
b) M_D GCIV REG2020 0018677 del 20/03/2020
c) M_D GCIV REG2020 0018857 del 24/03/2020
d) M D GCIV REG2020 0023009 del 24/04/2020
e) M_D GCIV REG2020 0034661 del 18/06/2020
f) M_D GCIV REG2020 0045700 del 04/08/2020
g) M_D GCIV REG2020 0066431 del 10/11/2020
h) M_D GCIV REG2020 0070966 del 30/11/2020
i) M_D GCIV REG2020 0075943 del 18/12/2020
l) M_D GCIV REG2020 0077165 del 23/12/2020
m) M_D GCIV REG2020 0001533 del 12/01/2021
n) M_D GCIV REG2020 0003429 del 19/01/2021


Con le circolari a seguito sono state fornite indicazioni sulle misure straordinarie in materia di lavoro agile, di assenza a vario titolo e di misure organizzative, ai fini del contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
A tale riguardo e ad integrazione di quanto in esse contenuto, si rappresenta che, con decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione del 20 gennaio 2021 (pubblicato nella G.U. - Serie generale n. 23 del 29 gennaio 2021) sono state prorogate al 30 aprile 2021 (attuale termine di cessazione dello stato di emergenza) le modalità organizzative, i criteri e i principi in materia di flessibilità del lavoro pubblico e di lavoro agile stabiliti dal decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione del 19 ottobre 2020 (recante “Specifiche modalità applicative e criteri per garantire la necessaria flessibilità del lavoro pubblico e per lo svolgimento del lavoro in modalità agile”), allineandone la validità alla durata dello stato d’emergenza.
Gli Enti in indirizzo sono invitati a curare la capillare diramazione della presente circolare consultabile anche sul sito www.persociv.difesa.it di questa Direzione Generale nelle aree “circolari e altra documentazione” e “emergenza coronavirus”.
 

IL DIRETTORE GENERALE
Dott.ssa Gabriella MONTEMAGNO