Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 2686

Regione Veneto
Ulss 9 Scaligera - Dipartimento di Prevenzione


Oggetto: monitoraggio della capacità di risposta e prevenzione ai focolai Covid 19 negli impianti di macellazione e lavorazione delle carni. Schede di rilevazione attività.
 

Ai Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione
Ai Direttori SPISAL
Ai Direttori SIAOA
Ai Direttori SISP
delle Aziende ULSS del Veneto


Nel corso dell'attuale emergenza pandemica, i luoghi di lavoro sono stati oggetto di raccomandazioni per la prevenzione del rischio di diffusione del contagio. Tra questi gli stabilimenti di macellazione e lavorazione delle carni, attività di rilievo nel contesto della filiera alimentare con significative ricadute socio-economiche ed occupazionali, sono stati oggetto di particolare attenzione per l’intrinseca pericolosità derivante dalle specifiche condizioni organizzative e di lavoro.
In tale contesto l'ISS, le Regioni e le PP.AA., hanno concordato di raccogliere alcuni dati relativi a tali stabilimenti in relazione alla gestione dell'epidemia al fine di migliorare l'inquadramento delle criticità presenti all'interno degli stabilimenti di lavorazione della carne, perfezionare le necessarie misure di indirizzo e di prevenzione del rischio di contagio Covid 19 nonché redigere linee guida comuni, anche attraverso l'acquisizione di best practices.
Ciò premesso, si trasmettono in allegato alla presente tre strumenti di lavoro (schede) per la rilevazione della capacità di risposta e prevenzione dei focolai Covid 19 negli impianti di macellazione e lavorazione delle carni. Si chiede cortesemente ai Dipartimenti di Prevenzione di provvedere alla compilazione delle schede/sezioni di propria competenza e di promuovere la compilazione da parte dei datori di lavoro nei macelli e negli impianti di lavorazione carni, per le parti di loro competenza.
La prima scheda “Survey sulle misure di contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Sars- Cov2 nei mattatoi" è destinata al personale dei Dipartimenti di Prevenzione che svolge attività di controllo. Tale scheda permette di "accompagnare" la parte datoriale verso l'adozione di misure ambientali, gestionali, e sanitarie preventive nell’ambito del singolo stabilimento/impianto. La somministrazione di questa scheda potrà avvenire attraverso gli operatori dei Dipartimenti di Prevenzione valorizzando, allo scopo e in sinergia, le professionalità degli operatori sia afferenti ai Servizi di Prevenzione, Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro S.P.I.S.A.L. sia dei Servizi Veterinari di Igiene degli alimenti di origine animale S.I.A.O.A. che ordinariamente operano all'interno di quegli stabilimenti.
Per consentire l’acquisizione di un maggior numero di esperienze, occorre al riguardo richiamare l’importanza dell'invio di questa prima scheda relativa anche alle attività già precedentemente svolte nei singoli territori.
Visti i molti punti in comune tra la prima e la terza scheda, per una maggiore efficienza nella compilazione della prima scheda da parte dei referenti del Dipartimento di Prevenzione, si suggerisce di raccogliere preventivamente la terza scheda compilata dalle ditte e precompilare la prima scheda sulla base dei dati così raccolti (ed eventualmente verificati con quanto presente negli archivi dei Servizi) prima di eseguire l'attività di raccolta dati sul campo presso gli impianti.
La seconda scheda “Gestione dei focolai di contagio da Sars-Cov2 nei mattatoi” è destinata al personale dei Dipartimenti di Prevenzione che gestisce i focolai. Essa prevede la compilazione di un report sui casi avvenuti nel territorio di competenza e sui fattori di rischio comuni e distintivi di ogni singolo focolaio (dal reclutamento della forza lavoro, alla tipologia di impianto e di macellazione di specie).
La scheda può essere compilata direttamente on-line al seguente link https://docs.google.com/forms/d/e/lFAIpQLSdmgl39OmBD3LB2jIdiwBugEVrjKNhaIIJAjSiquW16xYixFfw/viewfonn?usp=pp_url (modalità preferibile) o, in alternativa, compilata sul modulo allegato, digitalizzata ed inviata agli indirizzi ***@asl.bari.it, ***@iss.it e ***@regione.veneto.it.
Qualora la compilazione sia effettuata direttamente on line, si chiede comunque di trasmettere alla Direzione Prevenzione, sicurezza alimentare, veterinaria il file scaricato e salvato in formato .pdf che si ottiene al termine della compilazione.
La terza scheda “Survey sulle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Sars-Cov2 nei mattatoi/laboratori di sezionamento - Scheda di autocontrollo” è rivolta alle ditte che gestiscono gli impianti di macellazione e lavorazione carni. È auspicabile una sollecitazione alla sua compilazione ad opera dei singoli Dipartimenti di Prevenzione anche se la stessa scheda è stata trasmessa direttamente dall'ISS alle Associazioni di categoria che stanno già effettuando un'attività di sensibilizzazione delle ditte rispetto all'aggiornamento del documento di valutazione dei rischi in relazione alle problematiche correlate a Sars-Cov2 anche in coerenza alle modifiche al decreto legislativo 81/2008 in materia di agenti biologici introdotte dal Decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e più recentemente con il Decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 recante “Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese e giustizia, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” (si rammenta che la Direttiva (UE) 2020/739 della Commissione del 3 giugno 2020 ha modificato l'allegato III della direttiva 2000/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'inserimento del SARS-CoV-2 nell'elenco degli agenti biologici di cui è noto che possono causare malattie infettive nell'uomo).
La scheda si propone di facilitare il dialogo tra i Dipartimenti di Prevenzione e le associazioni datoriali nell'opera di accompagnamento ad una prevenzione efficace.
Si chiede a codesti Dipartimenti/Servizi di fornire ai Datori di Lavoro le seguenti indicazioni:
1. Compilare la scheda on line al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/lFAIpQLScyITsoKu36VCUAidivd90pDV6h2cWC4OakV_VwmEK2KH0Lw/viewfonn?usp=pp_url;
2. Salvare il documento in formato .pdf;
3. Trasmettere i file ai Dipartimenti di Prevenzione per la compilazione della prima scheda.
La schede 1 e 3 relative ad ogni impianto dovranno essere compilate, digitalizzate ed inviate ai seguenti recapiti: ***@asl.bari.it e ***@iss.it (riportati anche in calce alla prima scheda) e in copia alla Direzione Prevenzione, sicurezza alimentare, veterinaria ***@regione.veneto.it.
Le attività di verifica, ispezione e controllo correlate alla compilazione delle schede in parola vanno considerate controlli ufficiali e pertanto registrate nei relativi gestionali per gli aspetti di competenza e conteggiate nella rendicontazione annuale. In particolare, gli aspetti oggetto di valutazione potranno essere riferiti all'igiene degli ambienti e degli addetti, all'igiene industriale, alla formazione, al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale, alla verifica dell'autocontrollo, ecc.
Si invita dunque a dare attuazione all'iniziativa proposta, fermo restando il pieno rispetto delle programmazioni e dei carichi di lavoro conseguenti all'attuale emergenza epidemica.
Cordiali saluti
 

DIREZIONE PREVENZIONE
SICUREZZA ALIMENTARE, VETERINARIA
Il Direttore
Dr.ssa Francesca Russo