Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 1037

    Il Presidente di Sezione
       Segretario Generale
della Giustizia Amministrativa

 

Al Direttore generale per le risorse umane, organizzative, finanziarie e materiali
Al Direttore generale per le risorse informatiche e la statistica
Ai Dirigenti della Giustizia amministrativa

e, p.c.

Al Segretario delegato per il Consiglio di Stato
Al Segretario delegato per i Tribunali amministrativi regionali
Al Segretario del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa
Al Responsabile del Servizio per l’informatica
LORO SEDI
 

OGGETTO: aggiornamento della direttiva del Segretario generale del 13 maggio 2021.

Con direttiva prot. n. 16104 del 13 maggio u.s., sono state dettate le istruzioni in ordine alla disciplina del lavoro agile negli Uffici a seguito delle disposizioni introdotte con il decreto-legge sopra indicato.
Al riguardo, a seguito delle richieste pervenute da alcuni dirigenti in ordine alla necessità di organizzare in sicurezza le attività con il personale maggiormente in presenza, si dispone, a decorrere dal prossimo 10 giugno e fino a nuova disposizione, per il dipendente non fragile che ne faccia motivata richiesta, che le giornate in cui l'attività lavorativa può essere prestata in modalità agile possono arrivare sino a due a settimana, se l'ufficio è situato in Comune in cd. zona gialla.
Restano ferme le disposizioni contenute nella direttiva citata in premessa, ove non incompatibili con la presente disciplina.