Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 530

Regione Sicilia
Decreto Presidenziale 25 giugno 2021.
Approvazione del Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto.
G.U.R.S. 16 luglio 2021, n. 30

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE

Visto lo Statuto della Regione;
Viste le leggi regionali 29 dicembre 1962, n. 28 e 10 aprile 1978, n. 2 e successive modifiche e integrazioni;
Vista la legge regionale 15 maggio 2000, n. 10, recante “Norme sulla dirigenza e sui rapporti di impiego e di lavoro alle dipendenze della Regione siciliana”, e successive modifiche e integrazioni;
Vista la legge regionale 16 dicembre 2008, n. 19, recante “Norme per la riorganizzazione dei dipartimenti regionali. Ordinamento del Governo e dell'Amministrazione della Regione” e successive modifiche e integrazioni;
Vista la legge 22 febbraio 1994, n. 146, recante “Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - legge comunitaria 1993”;
Vista la legge 27 marzo 1992, n. 257 “Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto”, con la quale l’Italia mette al bando i prodotti contenenti amianto, vietandone l’estrazione, l’importazione, la commercializzazione e la produzione di prodotti contenenti amianto;
Visto il D.P.R. 8 agosto 1994, con il quale è stato emanato un “Atto di indirizzo e coordinamento alle regioni ed alle province autonome di Trento e di Bolzano per l’adozione di piani di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell'ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto”;
VISTI i DD.MM. del 6 settembre 1994, del 14 maggio 1996 e del 20 agosto 1999, riguardanti le norme e le metodologie tecniche per l’identificazione dei materiali contenenti amianto, la valutazione dei rischi, le ispezioni delle strutture edilizie, la rimozione, etc;
Visto il D.P.R. 8 settembre 1997, n. 357, successivamente modificato dal decreto n. 120 del 12 marzo 2003, recante il regolamento di attuazione della direttiva n. 92/43/CEE relativa alla conservazione degli Habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatica e ss.mm.ii.;
Vista la legge 23 marzo 2001, n. 93 e, segnatamente, l’art. 20, che prevede “la realizzazione di una mappatura completa della presenza di amianto sul territorio nazionale e degli interventi di bonifica urgente”;
Visto il decreto ministeriale 18 marzo 2003, n. 101, con il quale è stato adottato il “Regolamento per la realizzazione di una mappatura delle zone del territorio nazionale interessate dalla presenza di amianto, ai sensi dell'articolo 20 della legge 23 marzo 2001, n. 93”;
Visto il D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, recante “Norme in materia ambientale”, e successive modifiche e integrazioni ed, in particolare, l'art. 199;
Visto il D.P.Reg. 27 dicembre 1995, con il quale è stata approvata ed esternalizzata la deliberazione della Giunta regionale n. 555 del 22 dicembre 1995, di adozione del “Piano di protezione dell’amianto, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto” della Sicilia, predisposto dagli Assessorati regionali del territorio e dell'ambiente e della sanità;
Visto il decreto 21 febbraio 2005 dell’Assessorato territorio e ambiente, che ha individuato i Siti d’Interesse Comunitario (SIC) e le Zone di Protezione Speciale (ZPS), e il successivo decreto 5 maggio 2006, che ha approvato le cartografie delle aree di interesse naturalistico SIC e ZPS, nonché le schede aggiornate dei siti di Rete Natura 2000 ricadenti nel territorio della Regione, ed i successivi aggiornamenti;
Visto il D.A. 30 marzo 2007 “Prime disposizioni d’urgenza relative alle modalità di svolgimento della valutazione di incidenza ai sensi dell’art. 5, comma 5, del D.P.R. 8 settembre 1997, n. 357 e ss.mm.ii.”;
Vista la legge regionale n. 10 del 29 aprile 2014, recante “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto” e le successive modifiche di cui alla legge regionale 17 maggio 2016, n. 8 e alla legge regionale 10 luglio 2018, n. 10;
Visto il D.P.Reg. 8 luglio 2014, n. 23, recante “Regolamento della valutazione ambientale strategica (VAS) di piani e programmi nel territorio della Regione siciliana”;
Visto il D.A. n. 53 del 27 febbraio 2020, con il quale è stata approvata la “Direttiva per la corretta applicazione delle procedure di valutazione ambientale di piani e programmi che riguardano la pianificazione territoriale o la destinazione dei suoli (urbanistica)”;
Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 115 del 6 aprile 2016 “Legge regionale 29 aprile 2014, n. 10, art. 4, comma 1, lett. a) - Piano di protezione dell’amianto, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto -Apprezzamento”;
Vista la nota n. 44010 dell’11 agosto 2016, con la quale la proposta di PRA è stata trasmessa al Dipartimento regionale dell’ambiente (DRA) ai fini della verifica di assoggettabilità alla V.A.S. ai sensi dell'art. 12 del D.lgs. n. 152/06;
Visto il D.A. prot. n. 413 del 26 settembre 2018 del Dipartimento regionale dell’ambiente, con il quale è stato stabilito di sottoporre il Piano a procedura di VAS, dovendo lo stesso essere modificato ed integrato in funzione delle possibili scelte impiantistiche ed individuazione dei siti potenzialmente idonei;
Vista l’istanza prot. n. 50338 del 10 ottobre 2018, con la quale il Dipartimento della protezione civile della Presidenza della Regione siciliana (Autorità procedente) ha chiesto l’attivazione delle procedure di valutazione ambientale strategica (ex artt. da 13 a 18 del D.Lgs. n. 152/06) e di valutazione di incidenza ambientale (ex art. 5 del D.P.R. n. 357/97) relative alla proposta di Piano di protezione dell’amianto, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto (PRA), allegando il rapporto preliminare ambientale ed il questionario di consultazione;
Vista la nota prot. n. 52216 del 17 ottobre 2018, con la quale l’Autorità procedente ha dato formalmente avvio alla consultazione del rapporto preliminare con i S.C.M.A. (Soggetti competenti in materia ambientale), pubblicando tutta la documentazione di Piano nel sito web istituzionale;
Vista la deliberazione n. 368 del 16 ottobre 2019, con la quale la Giunta di Governo ha apprezzato il Piano regionale amianto, il Rapporto ambientale e la Sintesi non tecnica;
Vista la nota prot. n. 59016 del 28 ottobre 2019, con la quale l’Autorità procedente ha trasmesso, ai fini della VAS ex artt. da 13 a 18 del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii., tutta la documentazione di Piano - edizione aggiornata ottobre 2019;
Vista la nota prot. n. 17044 del 27 marzo 2020, con la quale il DRA ha trasmesso il parere n. 56/2020 del 18 marzo 2020 della Commissione tecnica specialistica di cui all’art. 13, comma 1, del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii. (Fase di Scoping) con le indicazioni per l’elaborazione del Rapporto ambientale;
Vista la nota prot. n. 23834 del 22 aprile 2020, con la quale l’Autorità procedente, in base alle indicazioni del CTS, ha trasmesso al DRA il Piano regionale amianto (PRA) unitamente al Rapporto ambientale (RA) comprendente lo Studio di incidenza (SI) ed alla Sintesi non tecnica (SnT) - edizione aggiornata aprile 2020;
Vista la nota n. 26271 dell’8 maggio 2020, con la quale l’Autorità proponente comunica ai S.C.M.A. l’avvio della fase di consultazione al Rapporto ambientale del PRA;
Visto l’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 27 dell’8 maggio 2020, di tutta la documentazione di Piano;
Visto il D.A. n. 268 del 13 ottobre 2020, con il quale l’Assessore regionale per il territorio e l’ambiente ha disposto parere motivato ai sensi e per gli effetti dell’art. 15, comma 1, del D.Lgs. n. 152/06 e ss.mm.ii., per la procedura di valutazione ambientale strategica e dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i., per la valutazione di incidenza ambientale, alla proposta di “Piano di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto”, chiedendo, altresì di accogliere le osservazioni formulate dai S.C.M.A. (Legambiente ed A.R.P.A. Sicilia) e dalla C.T.S., integrandole nei pertinenti capitoli del Rapporto ambientale;
Vista la nota prot. n. 66057 del 3 dicembre 2020, con la quale l’Autorità procedente ha trasmesso alla Presidenza della Regione siciliana, ai sensi dell’art. 4, comma 1, lett. a, della legge regionale n. 10/2014, il documento di “Dichiarazione di sintesi”, redatto ai sensi dell’art. 17, comma 1, del D.Lgs. n. 152/06 e ss.mm.ii., unitamente a tutta la documentazione di Piano - edizione aggiornata novembre 2020, in ossequio alle prescrizioni dettate dal citato D.A. n. 268 del 13 ottobre 2020, pubblicati nel sito web istituzionale del Dipartimento regionale della protezione civile - Portale informativo amianto -Documenti;
Vista la nota n. 001-0004652-ARS/2020 del 31 dicembre 2020, con la quale l’Ufficio per il coordinamento dell’attività legislativa dell’Assemblea regionale siciliana comunica che la IV Commissione legislativa ha espresso, in ordine al Piano in argomento, parere favorevole all’unanimità con osservazioni;
Vista la deliberazione n. 220 del 27 maggio 2021, con la quale la Giunta regionale delibera di approvare il “Piano di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto” in uno al “Rapporto ambientale” e “Sintesi non tecnica”;
Per quanto sopra espresso;
 

Decreta:

Art. 1

In attuazione dell'art. 4, comma 1, lett. a), della legge regionale 29 aprile 2014, n. 10 e ss.mm.ii, è approvato il “Piano di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto” in uno al “Rapporto ambientale” e “Sintesi non tecnica”.
 

Art. 2

Il presente decreto, unitamente al “Piano di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto”, al “Rapporto ambientale” ed alla “Sintesi non tecnica” che ne costituiscono parte integrante, sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.
 

Art. 3

La documentazione di Piano di cui al precedente articolo 1 è disponibile nel sito web del Dipartimento regionale della protezione civile:
(http://pti.regione.sicilia.it - Strutture Regionali - Dipartimento della Protezione Civile - Previsione e Prevenzione -Portale Informativo Amianto), ovvero al link: http://pti. regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_PresidenzadellaRegione/PIR_ProtezioneCivile/PIR_Areetematiche/PIR_Previsioneeprevenzione/PIR_PortaleInformativoAmianto.

Palermo, 25 giugno 2021.

MUSUMECI


Allegato Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto