Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 1070

MINISTERO DELLA DIFESA
DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE
 

OGGETTO: Modalità organizzative per la regolamentazione del lavoro agile dei lavoratori delle pubbliche amministrazioni al termine dello stato di emergenza.
 

A Elenco indirizzi in allegato

…omissis…

Seguito: circolare M_D GCIV REG2021 0070445 28-10-2021;

1. Con l’art. 1, comma 1, del Decreto-Legge 24 dicembre 2021, n. 221, convertito con modificazioni dalla Legge 18 febbraio 2022, n. 11, lo stato di emergenza nazionale, dichiarato con deliberazione del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, è stato, come noto, ulteriormente prorogato fino al 31 marzo 2022.
2. Considerato l’approssimarsi del suddetto termine, nelle more del perfezionamento del CCNL 2019/2021 - nel quale, fra l’altro, saranno regolati gli istituti del rapporto di lavoro connessi al lavoro agile - ed altresì del Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO); in attesa della definizione, in apposito atto di indirizzo (Regolamento), di una nuova disciplina interna del lavoro agile, per effetto del Decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione 8 ottobre 2021, nonché in coerenza con le Linee Guida del 30 novembre 2021 emanate dal Ministro per la pubblica amministrazione e approvate dalla Conferenza Stato Regioni, dal 1° aprile 2022 la modalità di lavoro agile potrà continuare mediante proroga degli accordi individuali in essere.
3. Seguiranno ulteriori indicazioni in merito ai lavoratori in condizione di fragilità e alle disposizioni contenute nel Decreto Legge 24 marzo 2022, n. 24 (Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19 in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza) pubblicato in data odierna.
4. Gli Enti in indirizzo sono invitati a curare la capillare diramazione della presente circolare, consultabile anche sul sito di questa Direzione Generale, nella sezione “circolari e altra documentazione (sotto-sezione LAVORO AGILE)”.
 

IL DIRETTORE GENERALE
Dott.ssa Gabriella MONTEMAGNO