Stampa
Categoria: 2022
Visite: 182

Tipologia: Rinnovo CPL
Data firma: 13 maggio 2022
Validità: 2022-2025
Parti: Ance e Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil
Settori: Edilizia, Edili ed affini, Latina
Fonte: filcacisl.it

 

Sommario:

  1) Elemento variabile retribuzione - E.V.R.
2) Mensa
3) Premialità Aziende Virtuose
4) Fondo Legalità, Sviluppo e Sicurezza
5) Gestione nuove prestazioni assistenziali
6) Assistenza CAF
7) contributo FNAPE
  8) Contributo RLST
9)Viaggi e Istruzione
10) Osservatorio cantieri e notifiche preliminari
11) Riorganizzazione Enti bilaterali e creazione Ufficio Legalità
Fondi di riserva
Allegati

Rinnovo del Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro del 6 aprile 2017 della provincia di Latina, Integrativo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 3 marzo 2022 per le imprese edili ed affini - Parte economica

Il giorno 13 maggio 2022, presso la sede di Ance Latina, si sono incontrate le parti sociali provinciali dell’edilizia rappresentante: […] Ance Latina […] Feneal Uil Latina […], Filca Cisl Latina […], Fillea Cgil Frosinone-Latina […], per la definizione della parte economica relativa al rinnovo del Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro del 6 aprile 2017 della provincia di Latina, Integrativo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 3 marzo 2022 per le imprese edili ed affini.

3) Premialità Aziende Virtuose
Al fine di contrastare il lavoro irregolare e il dumping contrattuale e favorire le imprese virtuose in regola con le norme contrattuali, come versamenti cassa edile, sicurezza e formazione sul lavoro, ma soprattutto per l'installazione del badge di cantiere, si stabilisce di definire un sistema premiale per le imprese virtuose.
Sono virtuose le imprese che soddisfino i seguenti requisiti:
1) Installazione del badge di cantiere per rilevazione presenze dei lavoratori su tutti i cantieri denunciati dall’impresa in Cassa Edile;
2) Anzianità di iscrizione, con relativa regolarità contributiva ai fini del rilascio del DURC, di almeno 12 mesi presso la Cassa Edile di Latina;
3) Regolarità delle denunce e dei versamenti, contrattualmente previsti, in Cassa Edile con relativa regolarità dei certificati DURC;
4) Dimostrazione che la formazione obbligatoria sulla sicurezza dei dipendenti e dei RLS sia stata svolta presso l’Ente bilaterale paritetico formazione e sicurezza;
5) Di aver richiesto o espletato almeno 1 visita in cantiere nell’anno in corso con l'ESEL- CPT.
Alle imprese virtuose che soddisfino i requisiti da 1) a 5) sopra descritti sarà riconosciuta una decontribuzione del 4,30% della massa salari denunciata annualmente in Cassa Edile di Latina.
Le relative risorse afferenti la decontribuzione in parola saranno attinte dal fondo premialità imprese (1.05%) e, nel caso di esaurimento delle stesse, dal neo costituito Fondo legalità, sviluppo e sicurezza.
Le premialità sopra elencate verranno liquidate dalla Cassa Edile di Latina trimestralmente una volta verificati i 5 requisiti sopra richiamati.
È costituita una Commissione, che si riunirà trimestralmente o su richiesta di una delle parti, al fine di verificare l’andamento e l’operatività prevista per rendere esigibile la premialità delle aziende e le prestazioni da erogare ai lavoratori definendo ed individuando le soluzioni più adeguate nel rispetto delle norme e dei contratti vigenti di settore.

4) Fondo Legalità, Sviluppo e Sicurezza
Il Fondo in oggetto, istituito con l’accordo del 26 ottobre 2021, verrà alimentato con una contribuzione delle imprese pari allo 0,50% ed è finalizzato a perseguire i principi dello sviluppo delle imprese perseguendo principi cardine della sicurezza e legalità. Da tale fondo verranno attinte le risorse necessarie per la fornitura degli indumenti da lavoro in favore dei lavoratori delle imprese che conseguiranno la decontribuzione prevista dal precedente punto 3).
Con il presente integrativo viene superato l'accordo del 26 ottobre 2021.

8) Contributo RLST
Viene confermata l’aliquota dello 0,20% per il pagamento degli RLST; tale aliquota non verrà versata dalle imprese che abbiano provveduto all’elezione del RLS aziendale.

10) Osservatorio cantieri e notifiche preliminari
Al fine di monitorare il settore delle costruzioni e di perseguire tutte le azioni finalizzate a superare l'evasione e garantire migliori condizioni lavorative in tutti i cantieri edili, sia per quanto attiene la tutela della salute dei lavoratori edili che per arginare una concorrenza sleale, come espressamente voluto dalle Parti Sociali del Settore delle Costruzioni e da specifici provvedimenti legislativi, si ritiene necessario implementare l'osservatorio cantieri ed il sistema di inoltro automatico delle notifiche preliminari.

11) Riorganizzazione Enti bilaterali e creazione Ufficio Legalità
Nell’ottica della riorganizzazione degli Enti bilaterali ed ottimizzazione delle risorse, si definisce di istituire per ambedue gli Enti provinciali la figura del Direttore unico e di n. 3 Coordinatori di Area gerarchicamente subordinati allo stesso; sarà altresì competenza del Direttore individuare un fiduciario, scelto non necessariamente tra i 3 Coordinatori, per il perseguimento e la completa attuazione dell’ufficio Legalità e la complementarietà e dialogo tra le aree.