Stampa
Categoria: Prassi amministrativa
Visite: 348

Ministero dell’Interno
DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DI FESA CIVILE
UFFICIO DEL CAPO DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO


Ai Sigg. Direttori Centrali del Dipartimento

LORO SEDI

Ai Sigg. Direttori Regionali e Interregionale dei Vigili del Fuoco

LORO SEDI

Ai Sigg. Comandanti dei Vigili del Fuoco

LORO SEDI

Ai Sigg. Dirigenti degli Uffici di diretta collaborazione del Capo Dipartimento e del Capo del C.N.VV.F.

LORO SEDI


OGGETTO: Ulteriori indicazioni concernenti il superamento delle misure di contrasto alla diffusione della pandemia da COVID-19.

In relazione all’oggetto, si rammenta che ai sensi dell’articolo 8, comma 3, lettera a), punto 2), del decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24, convertito in legge con modificazioni dalla legge 19 maggio 2022, n. 52, è abrogato l’obbligo vaccinale per il personale del comparto della difesa, sicurezza e soccorso pubblico. Pertanto è da ritenersi superata la relativa circolare n. STAFFCNVVF 24757 dell’11 dicembre 2021 che disciplinava l’applicazione di detto obbligo al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.
Anche alla luce delle disposizioni di cui all’articolo 11 del decreto-legge 16 giugno 2022, n. 68, si ribadisce quanto previsto con nota STAFFCNVVF n. 12347 del 7 giugno u.s., in relazione all’uso obbligatorio dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) a bordo dei veicoli dell’Amministrazione.
Inoltre, a parziale modifica della nota STAFFCNVVF n. 9354 del 2 maggio 2022, si precisa che è raccomandato l’uso della mascherina negli ambienti al chiuso delle sedi di servizio, nello svolgimento dei servizi di istituto (qualora consentito dai D.P.I. in uso), durante i servizi di vigilanza antincendio svolti in ambienti o locali al chiuso, per il personale che accede presso le strutture sanitarie dell'Amministrazione per essere sottoposto a visite mediche o accertamenti clinico-diagnostici a qualsiasi titolo e per i candidati che vengono sottoposti a visite mediche per l'accertamento dei requisiti psico-fisici per l'accesso ai ruoli del Corpo nazionale.
Tenuto conto dell’andamento del numero dei contagi, dovendo garantire il corretto espletamento dei primari servizi di istituto, si conferma, invece, l’obbligo di indossare la mascherina per il personale che si trovi a contatto con il pubblico e che sia sprovvisto di altre idonee barriere protettive, nel corso di riunioni in presenza, nelle aule didattiche, nel caso in cui si verifichi un affollamento di persone nel medesimo ambiente (p.e. adunate, briefing, ecc.), nell’ambito delle file per l’accesso alla mensa o ad altri luoghi comuni (quali p.e. bar interni), negli ascensori, per coloro che condividono l’ambiente di lavoro con personale c.d. “fragile” e comunque in presenza di una qualsiasi sintomatologia che riguardi le vie respiratorie.
Le SS.LL. avranno cura di assicurare la più ampia diffusione delle presenti indicazioni.
 

IL CAPO DEL CORPO NAZIONALE
DEI VIGILI DEL FUOCO
(PARISI)