Stampa
Categoria: Corte di giustizia CE
Visite: 6378

Nel presente procedimento pregiudiziale ex. art. 234 CE, il giudice del rinvio sottopone alla Corte otto questioni pregiudiziali sull'interpretazione della direttiva del Consiglio 21 dicembre 1988, 89/106/CEE, relativa al riavvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri concernenti i prodotti da costruzione, nonchè della direttiva del Consiglio 21 dicembre 1989, 89/686/CEE, concernente il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative ai dispositivi di protezione individuale.

Con queste questioni pregiudiziali il giudice del rinvio chiede essenzialmente di chiarire se i dispositivi di ancoraggio anticaduta per attività su tetti piani, che comprendono un ancoraggio fissato al tetto, possano rientrare nel campo di applicazione della direttiva 89/106 e/o nel campo di applicazione della direttiva 89/686.
In questo contesto il giudice del rinvio vorrebbe sapere se e a quali condizioni siffatti dispositivi di ancoraggio possano essere muniti di marcatura CE.

 

Fonte: Sito web Eur-Lex

 

© Unione europea, http://eur-lex.europa.eu/


 

Vai al pdf

Vai al testo in inglese - English version