Regione Marche

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE, ORIENTAMENTO E AREE DI CRISI COMPLESSE
n. 353 del 09 maggio 2024


Oggetto. Avviso Pubblico relativo alla presentazione di progetti formativi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di carattere aggiuntivo rispetto alla formazione obbligatoria, in attuazione dell’Accordo Quadro tra Inail e Conferenza delle Regioni e Province autonome.


VISTO il documento istruttorio e ritenuto, per le motivazioni nello stesso indicate, di adottare il presente decreto;
VISTA l’attestazione contabile nonché il Decreto Legislativo del 23 giugno 2011, n. 118 e s.m.i. in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n.42 e successive modifiche
VISTO l’articolo 15 della legge regionale 30 luglio 2021, n. 18 (Disposizioni di organizzazione e di ordinamento del personale della Giunta regionale);
VISTA Legge regionale. n. 25 del 28/12/2023 “Disposizioni per la formazione del Bilancio 2024¬2026 della Regione Marche (Legge di stabilità 2024)”;
VISTA la legge regionale L.R. n. 26 del 28/12/2023 “Bilancio di Previsione 2024-2026;
VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 2071 del 28/12/2023 “Attuazione della deliberazione legislativa “Bilancio di previsione 2024 - 2026” approvata nella seduta dell’Assemblea legislativa regionale n. 139 del 22 dicembre 2023. Documento Tecnico di Accompagnamento del triennio 2024- 2026;
VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 2072 del 28/12/2023 “Attuazione della deliberazione legislativa “Bilancio di previsione 2024 - 2026” approvata nella seduta dell’Assemblea legislativa regionale n. 139 del 22 dicembre 2023. Bilancio finanziario gestionale 2024- 2026;
 

DECRETA

1. di approvare, in attuazione della DGR n. 531 dell’8/4/2024 il presente Avviso pubblico relativo alla presentazione di progetti formativi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, a carattere aggiuntivo rispetto alla formazione obbligatoria, in attuazione dell’accordo Quadro di collaborazione tra Inail e Conferenza delle Regioni e Province autonomei così come riportato nell’Allegato A del presente atto (comprensivo dei relativi allegati A1, A2), che costituisce parte integrante del presente decreto;
2. di dare atto che il costo complessivo dell’intervento di cui al punto precedente, pari ad € 328.591,00 fa riferimento alle risorse assegnate da INAIL alla Regione Marche per la adesione all’Accordo Quadro di collaborazione con deliberazione del Consiglio di amministrazione n.127/2023;
3. di dare atto altresì che la copertura finanziaria ammonta a € 328.591,00, in ragione dell principio della competenza finanziaria di cui all’art.3 e dell’allegato n.4/2 del D.lgs. n. 118/2011, si attesta che l’obbligazione si perfezionerà entro l’esercizio finanziario 2024 e risulterà esigibile secondo il seguente cronoprogramma:
anno 2024 € 200.000,00
anno 2025 € 128.591,00
4. di dare atto che le risorse sono attualmente stanziate sul capitolo del Bilancio 2024/2026 annualità 2024 e si assume prenotazione di impegno per pari importo sul seguente capitolo:

2150210202

Spese per la realizzazione di interventi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro - Assegnazione da parte di INAIL nell'ambito dell'ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE INAIL/Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome - triennio 2023-2025 - Trasferimenti correnti a Imprese

328.591,00

l capitolo di spesa sopra indicato è correlato al capitolo di entrata ;

Capitolo

Descrizione

annualità 2024

accert.

1201010720

Assegnazione da parte di INAIL per ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE INAIL/Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome per la realizzazione di interventi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro - triennio 2023-2025

328.591,00

1111/2024

L’entrata pari ad euro 328.591,00 è stata accertata sul capitolo 1201010720 bilancio 2024/2026 annualità 2024 con D.D.S n. 226 /FOAC del 29/03/2024.
5. Di rinviare a successivi atti l’imputazione secondo l’esigibilità ed il perfezionamento della spesa di cui al punto 3) in coseguenza del perfezionamento dell’obbligazione e delle conseguenti variazioni di bilancio necessarie all’attivazione del Fondo Pluriennale Vincolato. Gli accantonamenti di cui alla DGR 531 dell’8/04/2024 sui capitoli sopra indicati vengono ridotti contestualmente all’assunzione della suddetta prenotazione di spesa;
6. Di stabilire che il termine di presentazione delle domande di finanziamento da parte dei soggetti attuatori decorre dal 7°giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURM del presente avviso fino al 31/10/2025;
7. di disporre che la valutazione dei progetti ritenuti ammissibili verrà effettuata da una Commissione tecnica nominata, con successivo atto, dal Dirigente del Settore Formazione professionale, Orientamento e Aree di crisi complesse;
8. di rinviare a successi e specifici atti dirigenziali la dichiarazione di non ammissibilità, per i progetti che dovessero risultare in tali condizioni, l’approvazione e la concessione delle provvidenze previste dall’avviso di cui al precedente punto 1) e l’assunzione dei necessari impegni di spesa, entro il termine di 30 giorni dalla data di presentazione di ciascuna domanda;
9. di stabilire che i Responsabili del procedimento dell’attività di gestione e monitoraggio dei singoli corsi, compresa l’attività relativa alla procedura finanziaria attinente all’erogazione degli acconti e degli eventuali saldi o dei recuperi ai beneficiari, verranno nominati con successivi decreti dirigenziali;
10. di procedere ad eventuali variazioni dei cronoprogrammi finanziari al fine di provvedere alla corretta imputazione della spesa in termini di esigibilità, nel rispetto della competenza finanziaria di cui all’art.3 e all’allegato 4/2 del D.lgs 118/2011 fermo restando l’importo massimo previsto;
11. che le prenotazioni daranno luogo ad impegno con l’aggiudicazione definitiva, nel rispetto dell’art. 56 del D.Lgs. n. 118/2011;
12. che le risorse finanziarie riservate a tale intervento verranno trasferite dalla Regione Marche ai soggetti aggiudicatari e risultano coerenti quanto alla natura della spesa con le finalità di utilizzo previste dall’atto, fatte salve le variazioni finanziarie necessarie alla puntuale identificazione della spesa in base ai livelli di articolazione del piano dei conti integrato di cui al D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i./siope;
13. di dare atto, altresì, che ai sensi della legge n. 241/90 e s.m.i., il responsabile del procedimento è la dott.ssa Simona Giuliani (e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e che avverso il predetto provvedimento è possibile presentare ricorso giurisdizionale avanti al TAR Marche, ovvero in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 giorni e 120 giorni dalla data di notifica, comunicazione o piena conoscenza dell’atto in oggetto;
14. di dare evidenza pubblica al presente Decreto, completo di allegati, con la pubblicazione nel portale della Regione Marche www.regione.marche.it ai seguenti link:
• www.regione.marche.it/Regione-Utile/Lavoro-e-Formazione-Professionale;
nell’Home page, alle sezioni “Opportunità per il territorio” e “Informazione & Trasparenza” alla voce “Bandi di finanziamento”, precisando, che la pubblicazione costituisce, a tutti gli effetti, formale comunicazione ai sensi della legge n. 241/90 e successive modificazioni;
15. di pubblicare il presente provvedimento, in forma integrale, in conformità alle disposizioni vigenti in materia, sul BUR Marche.
 

Si attesta l’avvenuta verifica dell’inesistenza di situazioni anche potenziali di conflitto di interesse ai sensi dell’art. 6bis della L. 241/1990 e s.m.i.

Il dirigente
(Massimo Rocchi)
 

Documento istruttorio

ALLEGATI
Allegato “A” Avviso pubblico
Allegato “Catalogo interventi formativi”