Stampa
Categoria: Giurisprudenza civile di merito
Visite: 5208

Tribunale di Taranto, Sez. Lav., 04 agosto 2011, n. 5232 - Risarcimento del danno biologico di una dipendente affetta da disturbo psicologico derivato da stress


 

Il Tribunale di Taranto ha condannato il Ministero della Economia e delle Finanze al risarcimento del danno biologico di una dipendente affetta da un disturbo psicologico derivato dallo stress patito a causa della dequalificazione professionale e del sottodimensionamento dell’organico.

Afferma il Giudice che: “ … le obiettive condizioni di lavoro vissute dalla ricorrente, protrattesi per due anni, sono certamente causa e ragioni sufficienti a generare in una persona normale ansia, depressione e disturbi psicosomatici come l’ipertensione arteriosa, le coliche addominali, il sovrappeso da disturbi alimentari, perché è stata gravemente lesa da quelle condizioni e da quei fatti la autostima, la sicurezza del suo essere persona e corpo, indirettamente la sua immagine sociale e relazionale complessiva”.


 

Vai al pdf