Stampa
Categoria: 2011
Visite: 2445

Tipologia: Accordo sindacale aziendale
Data firma: 4 aprile 2011
Parti: Fiat spa, Fiat Industrial spa e Fim-Cisl Uilm-Uil, Fismic
Settori: Metalmeccanici, Fiat
Fonte: UILM-UIL


Verbale di accordo

Addì, 4 aprile 2011, presso la sede Fiat, in Roma, si sono incontrate Fiat SpA e Fiat Industrial SpA, ciascuna in nome proprio e in nome e per conto delle Società dei rispettivi Gruppi Fiat e Fiat Industrial, assistite dall'Unione Industriale di Torino e le Organizzazioni Sindacali Fim-Cisl Uilm-Uil e Fismic Nazionali per esaminare, discutere e definire specifici aspetti operativi connessi allo sviluppo e all'attuazione di un "Sistema di formazione continua per la salute e sicurezza sul lavoro", coerente con il modello adottato nel programma "Health & Safety First" e con le normative vigenti in materia.

Premesso che:
- la fase Pilota del Progetto, definita con l'accordo 16 giugno 2009, si è conclusa, mentre sono in avvio sia le estensioni convenute con l'accordo 9 settembre 2010 che i Piani approvati relativi alle unità produttive delle società che hanno partecipato al secondo sportello dell'Avviso 1/2010 di Fondimpresa;
- le Parti hanno valutato positivamente l'esperienza svolta sulla base di quanto definito nell'accordo del 16 giugno 2009, nelle successive modificazioni e integrazioni definite con gli accordi del 17 luglio, 19 ottobre, 13 novembre 2009 (due accordi), 21 gennaio, 7 luglio e 9 settembre 2010;
- le Parti condividono pertanto la volontà di estendere progressivamente l'iniziativa formativa a tutte le realtà produttive di tutte le società dei Gruppi Fiat e Fiat Industrial, promuovendone inoltre l'applicazione nelle società fornitrici contigue territorialmente, in coerenza con l'integrazione delle stesse secondo i principi del WCM;
- le Parti considerano particolarmente rilevante e significativa la condivisione dei vari interventi di costante messa a punto degli aspetti contenutistici e metodologici delle attività formative;
- le Parti condividono gli interventi connessi alle attività della sicurezza e al miglioramento effettivo dei ruoli e delle funzioni delle figure professionali coinvolte nello sviluppo e attuazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro (SGSSL);
- le Parti hanno verificato contenuti e livello di attuazione dei corsi oggetto di obblighi formativi istituzionali ai sensi di quanto previsto dalla legge e dai contratti collettivi. A questo proposito le Parti convengono di definire congiuntamente contenuti e metodi dei corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, in coerenza con lo spirito e le modalità proprie del Programma "Health & Safety First";
tutto ciò premesso, le Parti convengono di costituire un Organismo Paritetico interaziendale "Health & Safety" (d'ora in poi OPHS) ai sensi dell'art. 2, comma 1, lettera ee) e art. 51, comma 4 del D.Lgs. 81/2008.
All'OPHS saranno affidate, nell'ambito delle competenze previste dall'art. 51, commi 2, 3, 3bis, 3ter, 6:
• lo svolgimento del compito di istanza preliminare in merito ad eventuali controversie che potranno sorgere sull'applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e formazione previsti dalle norme vigenti ed inerenti alle materie di cui al presente accordo;
• lo svolgimento delle funzioni definite dal quarto comma dell'art. 32 e dall'art. 37 del D.Lgs. 81/2008, relative alla formazione per le diverse figure professionali coinvolte per lo sviluppo e l'attuazione del SGSSL;
• la definizione di contenuti specifici, modalità, articolazione temporale, promozione, programmazione ed attuazione delle attività formative destinate ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, anche in coerenza con quanto stabilito in materia nei contratti collettivi applicati nelle società dei Gruppi Fiat e Fiat Industrial;
• la definizione, promozione, sviluppo e attuazione di azioni formative inerenti alla salute e alla sicurezza sul lavoro destinate alla generalità o a gruppi omogenei di lavoratori, oltre all'elaborazione e raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici.
Ai fini di cui sopra l'OPHS potrà svolgere o promuovere, ai sensi dell'art. 51, comma 3-bis, del D.Lgs. 81/2008, attività di formazione anche attraverso l'impiego dei fondi interprofessionali di cui all'articolo 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e successive modificazioni, e dei fondi di cui all'articolo 12 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276.
L'OPHS opererà con proprio regolamento e avendo riguardo degli Organismi Paritetici costituiti a livello territoriale ai sensi dell'art. 51 del D.Lgs. 81/2008.
L'OPHS viene pertanto costituito in data odierna, secondo la composizione convenuta nell'Allegato, che fa parte integrante della presente intesa. I componenti ivi indicati pariteticamente in due per ciascuna Organizzazione Sindacale firmataria del presente accordo e sei per l'Unione Industriale di Torino e le due società capogruppo, Fiat e Fiat Industrial, dei rispettivi Gruppi, opereranno nel rispetto di quanto stabilito nel Regolamento e in modo da assicurare la pariteticità in sede deliberativa, in quanto il diritto di voto spettante a ciascun componente dell'OPHS potrà essere esercitato, in forza di specifica delega, da un altro componente appartenente alla medesima area di rappresentanza.
Le Parti si incontreranno entro il corrente mese di aprile per definire il regolamento dell'OPHS e la prima riunione dell'OPHS in data immediatamente successiva.
L'OPHS si riunirà con la periodicità indicata nel Regolamento ed ogni qual volta sarà necessario al fine di assicurare lo svolgimento dei suoi compiti.
Le Parti si incontreranno nuovamente entro il mese di novembre per verificare il funzionamento dell'OPHS e valutare eventuali integrazioni o modifiche del presente accordo.

Letto, confermato e sottoscritto

Allegato all'Accordo sindacate 4 aprile 2011
Organismo Paritetico "Health Safety" - Composizione
…omissis…