Stampa
Categoria: Normativa regionale
Visite: 6698

Regione Lombardia
Deliberazione n. VIII/3776 del 13.12.2006

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA GESTIONE DEL SERVIZIO SOCIO SANITARIO REGIONALE PER L’ESERCIZIO 2007 - (DI CONCERTO CON L’ASSESSORE ABELLI)

LA GIUNTA REGIONALE

VISTA la legge regionale 11 luglio 1997, n. 31 recante “Norme per il riordino del servizio sanitario regionale e sua integrazione con le attività dei servizi sociali “ e s.m.i.;
VISTA la legge 23 dicembre 2005, n. 266 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006 )”;
VISTI i documenti di programmazione regionale, con particolare riferimento alla programmazione sanitaria:
• Piano Regionale di Sviluppo e Documento di Programmazione Economico - Finanziaria Regionale 2006-2008 approvati dal Consiglio Regionale in data 26 ottobre 2005;
• Risoluzione concernente il Documento di Programmazione Economico - Finanziaria Regionale 2007 – 2009 approvata con DCR n. VIII/188 del 26 luglio 2006;
• Piano Socio Sanitario Regionale approva to con DCR n. VIII/257 del 26 ottobre 2006;
PRESO ATTO che, ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131 e in attuazione dell’articolo 1, comma 173, della legge finanziari a 2005 n. 311/2004, in data 23 marzo 2005 in sede di Conferenza Stato-Regioni è stato sottoscritto l’atto di intesa tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano col quale sono stati individuati i nuovi adempimenti a carico delle Regioni per l’accesso al maggior finanziamento delle risorse destinate al Servizio Sanitario Nazionale per gli anni 2005, 2006 e 2007;
PRESO ATTO, altresì, che l’impegno assunto tra Stato e Regioni ha come premessa la garanzia del rispetto del principio della uniforme erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza in condizioni di appropriatezza, di adeguato livello qualitativo e di efficienza, coerentemente con le risorse programmate;
RICHIAMATA la DGR del 14 dicembre 2005 n. VIII/1375 ad oggetto : “ Determinazioni in ordine alla gestione del Servizio Socio Sanitario Regionale per l’esercizio 2006” con la quale sono state stabilite le “Regole” per la gestione del sistema socio sanitario regionale per l’anno 2006 nel rispetto della normativa nazionale e regionale e dei provvedimenti nazionali e regionali richiamati nella deliberazione stessa;
RITENUTO per l’anno 2007 di confermare sostanzialmente gli attuali principi di carattere generale, salvo alcuni interventi prioritari di sistema ritenuti fondamentali per la tutela della salute e l’organizzazione sanitaria e sociosanitaria lombarda che vedranno coinvolte le aziende sanitarie locali e le aziende ospedaliere lombarde, ciascuna per la propria competenza, cosi come indicato nell’Allegato 1 “Indirizzi di programmazione”, parte integrante del presente provvedimento;
RICHIAMATI:
• il Protocollo di intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul Patto per la Salute condiviso dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e di Bolzano in data 28 settembre 2006;
• il DDL riguardante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2007);
RICHIAMATA la DGR del 6 luglio 2006 n. VIII/2890 ad oggetto: “Aggiornamento dell’elenco degli idonei alla nomina di direttore generale delle aziende sanitarie pubbliche lombarde – anno 2006 -”, in particolare l’Allegato 6 con cui sono state definite le modalità attuative e le procedure connesse alla decadenza automatica dei direttori generali, di cui all’art. 14, commi 7 ter e 7 quinquies, della l.r. 31/1997 come modificata dalla l.r. 3/2003;
ATTESO che nell’ambito della definizione degli obiettivi economici delle Aziende Sanitarie saranno considerati gli effetti di eventuali nuovi assetti organizzativi;
CONSIDERATO che le risorse nazionali del 2007 sono già state oggetto di accordo tra le Regioni, in attesa di definitiva formalizzazione delle competenti Amministrazioni centrali, in occasione della Conferenza dei Presidenti delle Regioni in data 10 novembre 2006, e che è in corso di approvazione la Legge Finanziaria 2007, che prevede che le risorse disponibili, a livello nazionale, siano fissate in 96 miliardi di Euro, cui si dovrebbero aggiungere 2 miliardi di Euro a titolo di maggiore finanziamento per l’anno 2006;
CONSIDERATO che l’allegato n. 2 “Il quadro del sistema per l’anno 2007”, parte integrante del presente provvedimento, definisce l’ammontare e l’allocazione, ancorché in attesa dell’approvazione della Legge Finanziaria 2007, delle risorse nelle diverse tipologie di spesa e la determinazione dei criteri per la definizione degli obiettivi economici per ciascuna azienda, al fine della redazione del bilancio preventivo economico;
STABILITO che il Bilancio preventivo economico 2007 delle aziende ed enti sanitari operanti nel SSR dovrà essere presentato entro il 5 febbraio 2007, in linea con le indicazioni contenute nel predetto allegato n. 2 ed in coerenza con gli obiettivi economici assegnati;
ATTESA la necessità, per quanto riguarda gli obiettivi inerenti gli assetti organizzativi, di proseguire ed estendere i processi di riorganizzazione interna delle Aziende pubbliche, nonché la semplificazione delle procedure amministrative e l’affidamento all’esterno della gestione di servizi generali non direttamente collegati all’assistenza;
DATO ATTO che le “Regole 2007”, come sopra descritte, sono state oggetto di consultazione con le rappresentanze dei soggetti che operano nel servizio sanitario regionale;
RITENUTO pertanto di definire le Regole di gestione del Servizio Socio Sanitario Regionale per l’anno 2007 e di approvare a tal fine i seguenti allegati, parti integranti del presente provvedimento:
• Allegato 1 “Indirizzi di programmazione”
• Allegato 2 “Il quadro del sistema per l’anno 2007”
• Allegato 3 “Gli acquisti delle Aziende Sanitarie: linee di indirizzo”
• Allegato 4 “Le attività di Prevenzione Medica Veterinaria”
• Allegato 5 “Tempi di attesa e accessibilità”
• Allegato 6 “Farmaceutica e Protesica”
• Allegato 7 “Piani regionali di settore e di sviluppo – Progetti e Ricerche”
• Allegato 8 “Tariffe delle prestazioni di ricovero e cura e di diagnostica e specialistica ambulatoriale”
• Allegato 9 “ Indici di offerta – Negoziazione”
• Allegato 10 “Piano dei controlli, Banca Dati Assistito, qualità ed appropriatezza”
• Allegato 11 “Progetto CRS-SISS”
• Allegato 12 “Area organizzazione e personale”
• Allegato 13 “Linee guida regionali per l’adozione del codice etico e dei modelli di organizzazione e controllo delle Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere”
• Allegato 14 “Medicina Convenzionata: MMG, PL S e Continuità Assistenziale”
• Allegato 15 “Documenti dei Tavoli di lavoro della Psichiatria, Neuropsichiatria Infantile e Assistenza Pediatrica”
• Allegato 16 “Linee di programmazione e di indirizzo dei servizi socio-sanitari e di riabilitazione afferenti alla competenza della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale”
RITENUTO di prevedere, in conformità a quanto già disposto per l’anno 2006, la predisposizione da parte di ciascuna ASL, anche per l’anno 2007, di un documento programmatico denominato “Programmazione e coordinamento dei servizi sanitari e socio sanitari”, nel quale saranno indicate le politiche adottate dalle aziende sanitarie in campo ospedaliero, ambulatoriale, dei servizi territoriali, dei servizi sociosanitari e le correlate risorse disponibili, secondo i criteri indicati nell’allegato 1, precisando che tale documento non è soggetto ad approvazione regionale e che entro il 31 gennaio 2007 andrà trasmesso al le direzioni generali regionali competenti un documento di sintesi, sulla base del quale le stesse direzioni potranno disporre eventuali ed ulteriori approfondimenti, in ragione dei contenuti e degli obiettivi di cui agli allegati alla presente deliberazione;
VALUTATE ed assunte come proprie le predette determinazioni;
A VOTI UNANIMI, espressi nelle forme di legge;

DELIBERA

Per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente richiamate:
1. di definire le “Regole di gestione del Servizio Socio Sanitario Regionale per l’anno 2007” e di approvare a tal fine i seguenti allegati, parti integranti del presente provvedimento:
• Allegato 1 “Indirizzi di programmazione”
• Allegato 2 “Il quadro del sistema per l’anno 2007”
• Allegato 3 “Gli acquisti delle Aziende Sanitarie: linee di indirizzo”
• Allegato 4 “Le attività di Prevenzione Medica Veterinaria”
• Allegato 5 “Tempi di attesa e accessibilità”
• Allegato 6 “Farmaceutica e Protesica”
• Allegato 7 “Piani regionali di settore e di sviluppo – Progetti e Ricerche”
• Allegato 8 “Tariffe delle prestazioni di ricovero e cura e di diagnostica e specialistica ambulatoriale”
• Allegato 9 “Indici di offerta – Negoziazione”
• Allegato 10 “Piano dei controlli, Banca Dati Assistito, qualità ed appropriatezza”
• Allegato 11 “Progetto CRS-SISS”
• Allegato 12 “Area organizzazione e personale”
• Allegato 13 “Linee guida regionali per l’adozione del codice etico e dei modelli di organizzazione e controllo delle Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere”
• Allegato 14 “Medicina Convenzionata: MMG, PL S e Continuità Assistenziale”
• Allegato 15 “Documenti dei Tavoli di lavoro della Psichiatria, Neuropsichiatria Infantile e Assistenza Pediatrica”
• Allegato 16 “Linee di programmazione e di indirizzo dei servizi socio-sanitari e di riabilitazione afferenti alla competenza della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale”
2. di disporre, in conformità a quanto già disposto per l’anno 2006, la predisposizione da parte di ciascuna ASL, anche per l’anno 2007, di un documento programmatico denominato “Programmazione e coordinamento dei servizi sanitari e socio sanitari”, nel quale saranno indicate le politiche adottate dalle aziende sanitarie in campo ospedaliero, ambulatoriale, dei servizi territoriali, dei servizi sociosanitari e le correlate risorse disponibili, secondo i criteri indicati nell’allegato 1, precisando che tale documento non è soggetto ad approvazione regionale e che entro il 31 gennaio 2007 andrà trasmesso alle direzioni generali regionali competenti un documento di sintesi, sulla base del quale le stesse direzioni potranno disporre eventuali ed ulteriori approfondimenti, in ragione dei contenuti e degli obiettivi di cui agli allegati alla presente deliberazione;
3. di disporre la pubblicazione del presente provvedimento sul B.U.R.L. e sui siti internet delle Direzioni Generali Sanità e Famiglia e Solidarietà Sociale.

IL SEGRETARIO


Allegati