Stampa
Categoria: 1954
Visite: 1552

Tipologia: Contratto collettivo
Data firma: 14 giugno 1954
Validità: campagna 1954
Parti: Unione Provinciale degli Agricoltori, Federazione Provinciale dei Coltivatori Diretti e Unione Provinciale Sindacati Lavoratoti-Cisl, Uil, Camera del Lavoro
Settori: Agroindustriale, Mietitura, Lecce

Sommario:

Art. 1. - Orario di lavoro.
Art. 2. - Zone, retribuzione e classificazione per età e sesso.
Art. 3.
Art. 4. - Viaggi.
Art. 5. - Somministrazione in natura.
Art. 6. - Decorrenza e durata.
Art. 7.

Contratto collettivo per i lavoratori addetti ai lavori di mietitura dei cereali, grano, orzo, avena, della provincia di Lecce, 14 giugno 1954

L’anno millenovecentocinquantaquattro il giorno 14 del mese di giugno in Lecce, tra l’Unione Provinciale degli Agricoltori di Lecce [...], la Federazione Provinciale dei Coltivatori Diretti [...] e la Unione Provinciale Sindacati Lavoratoti della Cisl di Lecce [...], la Unione Italiana Lavoratori di Lecce [...], la Camera del Lavoro [...]

Art. 1. - Orario di lavoro.
L’orario di lavoro per gli addetti alla mietitura è fissato in ore 8 giornaliere.

Art. 5. - Somministrazione in natura.
Ai lavoratori i quali pernottano sulla azienda verrà corrisposta in sovrappiù di mercede una minestra calda (di legumi, pasta asciutta, ecc.) ben condita, al giorno, ed a tutti, sempre in sovrappiù di mercede, il vino in ragione di un litro al giorno, fermo restando le consuetudini locali.

Art. 7.
Per quanto non è previsto nel presente contratto valgono le norme del Contratto collettivo di lavoro per i braccianti avventizi stipulato in Lecce il 1 ottobre 1951.